Sabato 28 e domenica 29 novembre primo weekend con l’Autunno Barocco di Convivio Armonico di Area Arte

Locandina Autunno Barocco Area ArteIl ‘700 napoletano torna a vivere con la sua musica e con gli strumenti d’epoca, alla riscoperta del repertorio raffinato e dell’arte dei maestri del secolo d’oro, dal barocco strumentale alla tradizione della musica sacra per il Natale a Napoli.
Dal 28 novembre al 27 dicembre un mese denso di appuntamenti per l’Autunno Barocco della rassegna Convivio Armonico 2015, organizzata da Area Arte, associazione musicale attiva da 20 anni a Napoli nella ricerca e nello studio della musica di tutti i tempi e in particolare nel recupero della più profonda tradizione musicale napoletana del ‘700.

Gli appuntamenti si snoderanno in quattro week-end con due sezioni “Suoni in Basilica e nei luoghi Sacri” e “Musica al Museum, Musica nel Corpo di Napoli”, nelle quali i temi conduttori saranno il barocco vocale e strumentale e la musica della tradizione sacra e popolare del Natale a Napoli, con il recupero di antiche opere come tradizione per Area Arte.
Attenzione particolare alle ricorrenze del 2015 con la proposta di inediti di Girolamo Abos e soprattutto di Gennaro Manna, per i quali ricorre il trecentesimo anniversario della nascita.

Per “Suoni in Basilica e nei luoghi Sacri” al tradizionale sito della Basilica di S. Francesco di Paola in Piazza del Plebiscito si aggiungono il Santuario Santa Maria della Stella Napoli e la Chiesa dell’Immacolata al Vomero.
“Musica al Museum” si terrà nello sperimentato spazio del Nilo Museum Shop (Piazzetta Nilo), la singolare bottega d’arte ed eventi, nel cuore del centro storico di Napoli, spazio sperimentale di ascolto e di diffusione di una musica antica e di profonda tradizione della nostra città.

Gli Appuntamenti
Il primo week-end, di grande interesse musicale, vede sabato 28 novembre, alle ore 19.00, nella splendida Basilica di S. Francesco di Paola la presenza dell’Ensemble barocco “Le Musiche da Camer” di Napoli con un ricco programma strumentale, “Concerti alla Napolitana”, tra i quali spicca il concerto per cembalo di “Ciccio” De Majo, solista al cembalo Debora Capitanio, ed il concerto per traversiere di De Filippis, solista al traversiere Renata Cataldi.
Ed ancora i concerti per archi di Durante e Mascitti, che fanno parte dei capolavori del genere strumentale, e l’omaggio divulgativo al compositore maltese ma di scuola e carriera partenopea Girolamo Abos, con la proposta di una Sinfonia per archi in sol maggiore e due arie per voce ed archi in prima esecuzione, solista il mezzosoprano Rosa Montano.
Il secondo appuntamento del week end sarà domenica 29 novembre, alle 19.30, presso la Chiesa dell’Immacolata al Vomero.
Ospite l’Ensemble barocco “Labirinto Armonico” di Pescara.
Con “La Soave Melodia” compiremo un viaggio nella trio sonata barocca e nelle forme apollinee delle opere del sommo Arcangelo Corelli e di quelli che interiorizzarono e continuarono la sua opera come l’abruzzese di scuola napoletana e poi naturalizzato francese Mascitti ed il francese Leclair.

In programma nelle date successive: presentiamo l’autentico spirito del Natale a Napoli nella storia e nella contemporaneità, tra ricorrenza e commemorazione attraverso la tradizione colta e popolare a partire dal “Quanno nascette Ninno” di S. Alfonso Maria de’ Liguori con la insuperabile interprete del cantico alfonsiano Pina Cipriani che ritorna “live” per due serate dense di emozioni (5 e 19 dicembre per “Musica al Museum”, Museum – Piazzetta Nilo) con la partecipazione straordinaria degli Zampognari Luzzanesi, le atmosfere del sacro con il Musica Minima Ensemble (Daniela Esposito, Rosa Montano, Egidio Mastrominico, Mauro Castaldo) ed il Coro “I Cantori del Plebiscito” con un programma di raffinata musica sacra francese di carattere mariano tra ‘700 e ‘800, in ricordo delle vittime delle stragi del 13 novembre (6 dicembre, Santuario Santa Maria della Stella – Napoli), i Dialoghi attorno a Gennaro Manna ed alla musica a Napoli Strumentale e nel Tempo di Natale, con Antonio Caroccia, Renata Cataldi, Marta Columbro, Paola De Simone, Marina Marino, Egidio Mastrominico (18 dicembre “Musica al Museum”, Museum – Piazzetta Nilo), le prime esecuzioni moderne delle Lezioni in Nativitate Domine per il SS. Natale ed altre opere di Gennaro Manna, nel 300° anniversario della nascita con il soprano Francesco Di Vito e il mezzosoprano Rosa Montano e l’Ensemble barocco “Le Musiche da Camera” di Napoli (27 dicembre, Basilica Reale e Pontificia di S. Francesco da Paola) .
Un bel finale per una stagione densa di eventi e ricca di collaborazioni che ha avuto inizio il 21 marzo con il concerto inaugurale che ha partecipato alla terza European Day of Early Music, promossa dal REMA per la valorizzazione della Musica Antica ed il patrimonio musicale Europeo.

Appuntamento allora a Convivio Armonico 2016 che avrà inizio ufficialmente il 21 marzo con il concerto di partecipazione alla quarta edizione dell European Day of Early Music.

Gli eventi sono tutti ad ingresso gratuito, ad eccezione di quelli del 5 e 19 dicembre al Museum per i quali è previsto un contributo di partecipazione di 5 Euro

Per info:

AREA ARTE
Associazione Culturale Mediterranea
Centro di ricerca sul ‘700 Napoletano
Ensemble Le Musiche da Camera
Via B. Croce, 23
Napoli
347 2430342
Email: areaarte@lemusichedacamera.it
www.lemusichedacamera.it

Per le serate del 5, 18 e 19 dicembre anche
Museumshop, Napoli – Largo Corpo di Napoli, 3
www.museum-shop.it
Tel +39 389.1194169

______________________________________________________

Sabato 28 novembre, ore 19.00 – Basilica Reale e Pontificia di S. Francesco di Paola
“Suoni in Basilica e in luoghi Sacri”
“Concerti Alla Napolitana”
Rarità Ritrovate / Gli Anniversari G. Abos nel 300° anniversario dalla nascita

Debora Capitanio – clavicembalo
Renata Cataldi – flauto traversiere
Rosa Montano – mezzosoprano

Ensemble Barocco “Le Musiche da Camera” di Napoli con strumenti d’epoca
Egidio Mastrominico – Maestro di Concerto e violino primo
Roberto Roggia – violino I di ripieno
Federico Valerio – violino II concertino
Fernando Ciaramella – viola
Leonardo Massa – violoncello
Ottavio Gaudiano – contrabbasso
Debora Capitanio – clavicembalo

Programma

Francesco Durante: Concerto n. 5 per archi e basso continuo in la maggiore *

Pasquale De Filippis: Concerto per flauto traverso, violini e basso in do maggiore §

Anniversari “G. Abos 300° anniversario dalla nascita”

Girolamo Abos:
Sinfonia a due violini e basso *
Non mi so risolvere, aria a voce sola con violini *
Non son le lagrime, aria dal “Tito Manlio” a voce sola con violini *

Gian Francesco De Majo: Sonata per cembalo con violini *

Michele Mascitti: Concerto a sei op. 7 n. IX in si bemolle maggiore *

* Trascrizioni moderne a cura di Egidio Mastrominico
§ Trascrizioni moderne a cura di Renata Cataldi

“Le Musiche da Camera”
Ensemble Le Musiche da CameraÈ una delle formazioni più longeve di musica antica a Napoli.
Fondato nel 1992 da Egidio Mastrominico, l’ensemble, di formazione variabile, ha indirizzato sin dall’inizio la propria attività alla riscoperta di brani inediti o poco conosciuti di compositori napoletani dei secoli XVII e XVIII, presentandone numerose opere in prima esecuzione moderna attraverso il recupero della prassi esecutiva d’epoca.
E’ invitato a partecipare a festival, rassegne e stagioni promosse da enti e associazioni di rilevanza nazionale.
Dal 2001 assieme all’Associazione Area Arte, che ne cura l’attività, l’ensemble ha dato vita alla rassegna “Convivio Armonico” presso il Teatro Sancarluccio di Napoli.
In quest’ambito è stato avviato il progetto “L’Intermezzo Ritrovato”, con il mezzosoprano Rosa Montano, che ha visto gli allestimenti, in prima esecuzione moderna, di intermezzi di Sarro, Feo, Vinci, Giordano e inoltre di Scarlatti e Pergolesi.
“Le Musiche da Camera” ha registrato gli Hamilton-Trios di Emanuele Barbella (Tactus), gli intermezzi Eurilla e Beltramme di Sarro (Bongiovanni) e “Si Suona a Napoli – Concerti Napoletani per Traversiere” con Renata Cataldi solista (Dynamic).

Rosa Montano
Rosa MontanoMezzosoprano, diplomata giovanissima in pianoforte, ed in canto (ramo Artistico, Didattico e Musica Vocale da Camera) e laureata in lettere classiche (Letteratura Greca).
Ha continuato a perfezionare gli studi musicali con il diploma di Alto Perfezionamento in Canto Lirico presso l’Accademia Musicale Pescarese, nella classe del M° E. Battaglia.
Si è dedicata al repertorio liederistico partecipando a più seminari presso l’Accademia “H.Wolf” di Acquasparta (1993 – 1998) e nel 1999 alla Sommerakademie Salzburg – Masterklasse con il M. E. Battaglia.
Ha intrapreso lo studio del repertorio barocco seguendo vari seminari e corsi sulla vocalità antica tenuti dal soprano C. Ansermet.
E’ risultata vincitrice di due borse di studio per i seminari della Fondazione G. Cini di Venezia, nel 1999 per il seminario “L’altro Scarlatti” a cura di C. Miatello, R. Gini e F. Degrada nel quale ha eseguito come solista il Salve Regina di Domenico Scarlatti, e nel 2002 per il seminario “Le Metamorfosi di Praga, ovvero Travestimenti Sacri” a cura di F. Degrada, M. Jonášová, P. Grazzi e L. Marzola.
Grazie alla sua formazione filologica ed alla originale caratteristica del timbro vocale, come interprete si è dedicata in particolare alla riscoperta e alla divulgazione, con l’Ensemble “Le Musiche da Camera” di intermezzi inediti del ‘700 napoletano, repertorio delle celebri cantanti “buffe” dell’epoca; nell’ambito del progetto “Gli Intermezzi Ritrovati” ha interpretato in prima esecuzione moderna al Teatro Sancarluccio di Napoli, nel 2001 il ruolo di Eurilla negli intermezzi “Eurilla e Beltramme” di Domenico Sarro – registrato per l’etichetta Bongiovanni, nel 2002 il ruolo di Rosicca negli intermezzi “Morano e Rosicca” di Francesco Feo e nel 2003 il ruolo di Erighetta negli intermezzi “Erighetta e Don Chilone” di Leonardo Vinci riscuotendo ampi consensi di critica.
Nel 2007 ha ricoperto il ruolo della protagonista nella “Dirindina” di D. Scarlatti. Con l’ensemble ha partecipato a rassegne e festival di rilevanza nazionale, esibendosi per enti ed associazioni,quali: UNESCO, Regione Campania, Comune e Provincia di Napoli, EPT di Napoli, Sovrintendenza BB.AA. di Caserta, Sovrintendenza BB.AA di Napoli, Sovrintendenza BB.AA. di Salerno e Avellino, Scuola HOLDEN – HoldenArt.
Come principale interprete delle Kammeroper del compositore Livio De Luca si è esibita in prima esecuzione assoluta in “Cenerentola non perse la scarpetta”, nel 2003 ne “L’uomo della Folla”, e ne “Il Lupo racconta Cappuccetto Rosso”, e nel 2004 ne “Le Meraviglie di Alice”.
Nel 2004 ha interpretato il ruolo femminile nell’opera “L’ultima domanda” del compositore romano Mauro Bagella.
Come solista con orchestra ha eseguito più volte il “Requiem” di W.A. Mozart, il “Gloria” di A. Vivaldi, gli “Stabat Mater” di A. Scarlatti, G. B. Pergolesi e T. Traetta, il “Requiem” di D. Cimarosa, la “Fantasia” di L. van Beethoven, la “Via Crucis” di F. Liszt, l’oratorio “La vita di Maria” di Nino Rota.
Nell’aprile 2008 ha partecipato al Giubileo di Lourdes con un concerto dedicato al repertorio mariano con l’Orchestra Sinfonica del Conservatorio “N. Sala” di Benevento.
Pratica inoltre il repertorio liederistico e da camera dell’800-900 per il quale ha ottenuto il Diploma d’Onore al Concorso T.I.M. nel 1996.
Ha inciso per le etichette Vigesse e Bongiovanni.
Ha collaborato con la Compagnia Attori Insieme nello spettacolo “Interno di un convento” prodotto dall’Ente Teatrale Italiano.
In qualità di regista ha curato la regia per allestimenti di opere da camere contemporanee e nel 2010 in occasione dell’anniversario Pergolesiano ha curato la regia di due edizioni della Serva Padrona.
Ha diretto il Coro dell’ Associazione “Agape Fraterna” e attualmente dirige i “Cantori del Plebiscito” e il Coro “Bellarus”.
E’ organista e referente per le attività musicali della Basilica Reale e Pontificia di S. Francesco di Paola in Piazza del Plebiscito – Napoli.
Dal 1998 è docente presso il Conservatorio di Musica di Benevento, quale vincitrice del concorso per titoli ed esami bandito nel 1991.

Renata Cataldi
Renata Cataldi 2Ha conseguito i titoli accademici in Flauto presso i Conservatori “Licinio Refice” di Frosinone e “San Pietro a Majella” di Napoli, e la laurea in DAMS presso l’Università di Bologna.
Tiene concerti come solista, in varie formazioni cameristiche e in orchestra, dedicandosi al flauto traverso moderno, rinascimentale e barocco.
Con il traversiere si dedica in particolare al recupero e alla valorizzazione del patrimonio musicale napoletano del Settecento.
Insieme al gruppo di musica antica “Le Musiche da Camera” ha eseguito, in prima assoluta, numerose musiche e concerti per flauto, che ha ricercato e trascritto, di autori napoletani, tra questi Sellitto, Palella, Logroscino, Santangelo, Prota, Perez, Angrisani, Rava, Cecere, Caputi, ed alcuni sono stati registrati nel cd “Si Suona a Napoli” per l’etichetta DYNAMIC riscontrando ottimi consensi dalla stampa specializzata.
Costituisce e collabora con vari gruppi di musica rinascimentale e barocca (tra questi “I Musici della Serena” e l’“Ensemble Rafi”).
E’ autrice di saggi e articoli pubblicati per l’Archivio di Stato di Roma e la Società Italiana di Musicologia, e per le riviste KonSequenz, Syrinx, Falaut, Pan (Gran Bretagna).
E’ tra gli autori de Il flauto in Italia (Istituto Poligrafico dello Stato, 2005).
Ha inoltre curato edizioni di musica per la casa editrice Bèrben e per le Edizioni critiche Anteo.
Per Ut Orpheus ha avviato un progetto di pubblicazione di composizioni inedite per flauto del Barocco napoletano in prima edizione moderna.
Ha recentemente inciso con l’Ensemble Le Musiche da Camera, per l’etichetta internazionale DYNAMIC un cd dal titolo emblematico “Si suona a Napoli!” con cinque concerti per flauto ed archi.

Debora Capitanio
Debora CapitanioDiplomata col massimo dei voti e la lode in pianoforte, dopo essersi perfezionata con Paola Volpe e Nelson delle Vigne, ha conseguito brillantemente anche gli studi di clavicembalo con Andreina Di Girolamo, seguendo poi corsi e seminari di musica barocca con i maestri Bruno Re, Enrico Gatti ed Enrico Baiano.
Ha arricchito la propria cultura studiando didattica della musica e composizione con il M° Aladino Di Martino e col M° Gaetano Panariello.
Si esibisce come solista al clavicembalo in diverse rassegne concertistiche nazionali, prediligendo il repertorio francese ed italiano.
Di J. S. Bach ha eseguito i concerti per cembalo e orchestra e i Brandeburghesi, prediligendo il V concerto.
Dal 2009 collabora stabilmente con l’Ensemble “Le Musiche da Camera” come continuista e solista riscoprendo brani inediti o poco conosciuti di compositori napoletani dei secoli XVII e XVIII, con esecuzioni basate sulla prassi esecutiva antica con strumenti originali e prendendo parte a numerosi Festival e Rassegne di Musica Antica (Roma, Napoli, Benevento, Brindisi, Pescara, Teramo) e registrato con l’ensemble per l’etichetta Dynamic il cd “Si suona a Napoli” con cinque concerti per flauto ed archi solista Renata Cataldi.
Ha collaborato nel ruolo di continuista con vari gruppi di musica antica come Theatrum Instrumentorum, Diletto Musicale, Accademia reale, Armonico Tributo, Le Ariose Vaghezze, Fanzago Baroque di Napoli, curando il repertorio cameristico barocco e superando concorsi di musica antica.
Ha suonato con l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Tirana, con i Solisti del San Carlo di Napoli, con I Solisti della Capitanata di Foggia, con la Sinfonica Irpina, con l’orchestra Ars Nova di Benevento, con l’Accademia di Santa Sofia ed altre.
Ha partecipato a tournée a New York, Florida, Canada, Olanda, Messico.
Ha collaborato con la School of Music – University di Columbia St.Louis in Missouri per un lavoro di ricerca sulla musica barocca esibendosi in duo col flauto con la Chamber Orchestra dell’Università.
In duo col flauto ha eseguito e registrato tutte le sonate di J. S. Bach per flauto e cembalo.
Ha collaborato con flautista Mario Ancillotti.
Ha collaborato presso l’Università di Bologna Dipartimento di musica e spettacolo alla presentazione dell’Opera Omnia del musicista del ‘700 napoletano Nicola Fiorenza, edita da Ut Orpheus, eseguendo brani inediti.
Come maestro collaboratore al cembalo ha partecipato a numerosi allestimenti di opere ed intermezzi di Feo, Scarlatti, Pergolesi collaborando con cantanti specializzati nel repertorio barocco, tra i quali il sopranista Angelo Manzotti.
Ha collaborato alla produzione dicografica del’opera “Ajone Duca di Benevento” per il Centro Studi Musica società.
Affianca all’esperienza clavicembalistica l’attività di pianista accompagnatrice di cantanti nella liederistica e nella romanza da salotto, collaborando anche con diversi cori come il Coro dell’Università di Benevento “Samnites”, il Coro del Roseto ed il coro “Hortus Musicae”.
Attualmente insegna pianoforte presso il Liceo musicale “G. Guacci” di Benevento e collabora con il Conservatorio “N. Sala” di Benevento.

Domenica 29 Novembre, ore 19.30 – Chiesa dell’Immacolata al Vomero (Piazza Immacolata)

“La Soave Melodia”
Musiche di A. Corelli, M. Mascitti, J. M. Leclaire
Ensemble Labirinto Armonico di Pescara

Pierluigi Mencattini *, violino barocco
Giovanni Rota, violino barocco
Galileo Di Ilio, violoncello
Stefania Di Giuseppe, clavicembalo

Programma

Arcangelo Corelli
Sonata op.1 n. 12 a due violini e basso
Sonata op. 5 n. 7 in re minore a violino e basso *

Michele Mascitti: Sonata op. 1 n. 8 in la minore a due violini e basso continuo

Jean-Marie Leclair: Sonata op.4 n. 1 a due violini e basso

Ensemble Labirinto Armonico

Foto Aurelio Spataro

Foto Aurelio Spataro

Complesso di musica antica fondato dal violinista Pierluigi Mencattini, l’Ensemble Labirinto Armonico di Pescara ha al suo attivo numerosi concerti in Italia e all’estero: Festival Internazionale di musica da camera di Genova, Festival di musica antica “Seicentonovecento”, Festival Internazionale di musica antica della Valle di Susa, Trento, Mantova, Roma, Macerata, Festival di Mezz’estate Tagliacozzo, Rassegna di musica antica di Víterbo, Festival organistico di Torino, Maggio Teatino, Isernia, Lecco-Agimus,Ventimiglia, I Concerti del Teatro Aldobrandi Mazzacorati-Bologna,Villa Manzoni, Teatro di Stato di Rodos Grecia, Monaco di Baviera, Festival di Memminger, Bruxelles, Festival Internazionale della Provence, Musica Cortese, Festival Internazionale di Musica Antica di Amburgo, Kiel, Wolfsburg, Grenoble, Saint Raphael, Parigi, Alpe D’Huez.
Inoltre ha effettuato numerose registrazioni e prime incisioni assolute.
I componenti dell’ensemble collaborano o hanno collaborato con solisti e complessi prestigiosi del panorama nazionale ed internazionale della musica antica: E. Gatti, J. Savall, Complesso Strumentale Italiano, Ensemble Alamirè, Complesso Barocco diretto da A. Curtis.
L’Ensemble, il 12 Maggio del 2005, ha ottenuto una medaglia di merito dal Presidente della Repubblica Italiana C. A. Ciampi, e il 29 Agosto 2007 la Targa D’argento dal Presidente della Repubblica G. Napolitano .
L’Ensemble suona con strumenti barocchi d’epoca del XVII e XVIII secolo o copie fedelmente riprodotte da maestri liutai italiani.

______________________________________________________

Convivio Armonico 2015 XIV Edizione – II parte

Autunno Barocco /“Suoni in Basilica e in luoghi Sacri” – “Musica al Museum”

28 Novembre, ore 19.00
Suoni in Basilica – Basilica Reale e Pontificia di S.Francesco da Paola
“Concerti alla Napolitana”
Rarità Ritrovate/ Gli Anniversari G. Abos nel 300° anniversario dalla nascita
Musiche di M. Mascitti, F. Durante, De Filippis, G.De Majo, G.Abos
Ensemble “Le Musiche da Camera” con strumenti d’epoca
Rosa Montano – mezzosoprano, Renata Cataldi – traversiere, Debora Capitanio – clavicembalo
Egidio Mastrominico-violino di concerto, Roberto Roggia, Federico Valerio-violini, Fernando Ciaramella viola, Leonardo Massa – violoncello, Ottavio Gaudiano- contrabasso

29 Novembre, ore 19.30
Suoni in luoghi Sacri – Chiesa dell’Immacolata al Vomero
“La Soave Melodia”
Musiche di A. Corelli, M. Mascitti, J. M. Leclair
Ensemble Labirinto Armonico
Pierluigi Mencattini, Giovanni Rota – violini,
Gaetano Di Ilio – violoncello, Stefania Di Giuseppe – organo

5 e 19 Dicembre, ore 19.00
Musica al Museum – Museum – Piazzetta Nilo
Pina Cipriani
“Quanno Nascette Ninno”
Egidio Mastrominico – violino, Renata Cataldi – traversiere
Marco Gesualdi – chitarra,
e con Giosi Cincotti – fisarmonica,
Giacomo Pedicini – basso e la partecipazione de I Zampognari di Luzzano

6 Dicembre, ore 19.00
Suoni in luoghi Sacri – Santuario Santa Maria della Stella – Napoli
Ensemble Musica Minima
Musiche di F.J. Benaut, M. Mascitti, M.Corrette, G. Rossini, G. Faurè, C.Franck
Rosa Montano – mezzosoprano, Daniela Esposito – soprano
Egidio Mastrominico- violino, Mauro Castaldo- organo
e con la partecipazione della Corale I Cantori del Plebiscito

Convivio Armonico per il LX Anniversario della Provincia Religiosa di S. Maria della Stella

18 Dicembre, ore 19.00 – Museum – Piazzetta Nilo
Gli Anniversari – “Gennaro Manna” nel 300° anniversario della nascita
Dialoghi attorno a Gennaro Manna ed alla musica a Napoli Strumentale e nel Tempo di Natale
con Antonio Caroccia, Renata Cataldi, Marta Columbro, Paola De Simone, Marina Marino, Egidio Mastrominico

27 Dicembre, ore 19.00
Suoni in Basilica – Basilica Reale e Pontificia di S.Francesco da Paola
Gli Anniversari “Gennaro Manna”, nel 300° anniversario della nascita
“In Nativitate Domine – Lezioni per il SS. Natale”
Prime Esecuzioni Moderne
Musiche di Gennaro Manna, Nicola Sabatino
Ensemble “Le Musiche da Camera” con strumenti d’epoca
Francesco Di Vito – soprano
Rosa Montano – mezzosoprano

Convivio Armonico per il VI Centenario di S. Francesco da Paola
______________________________________________________

Seguici su Facebook:

Critica Classica

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band.
Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.