Domenica 2 giugno il Duo Suave Melodia ospite del terzo appuntamento della rassegna “ArcheoAperiMusica” al Museo di Villa Fondi

Domenica 2 giugno 2019, ore 11.30, presso il Museo Archeologico “G. Vallet” di Villa Fondi – Piano di Sorrento (Na), terzo appuntamento della rassegna Domeniche “ArcheoAperiMusica” (Vista guidata – Concerto – Aperitivo), con il “Duo Suave Melodia”, composto da Ubaldo Rosso – flauti & Alessandra Calabrese – voce recitante, rispettivamente di origine piemontese e campana ed entrambi in prestigiosa attività artistica internazionale.
In programma “Miti”: Un suggestivo reading musicale sul mondo della mitologia greco-romana.
Un mix alternato di testi musicali e letterari, composti da J. van Eyck, G. P. Telemann, F. Couperin, R. Bernier, L. Andriessen, E. Bozza, A. Honegger, J. Ibert, C. Debussy.

La rassegna, diretta artisticamente dal Maestro Paolo Scibilia, è organizzata dall’ Amministrazione Comunale di Piano di Sorrento (nelle persone del Sindaco Dott. Vincenzo Iaccarino e dell’Assessore al Turismo e Spettacolo, Dott.ssa Carmela Cilento, e del Dirigente del I Dipartimento Dott. Giacomo Giuliano), in sinergia con S.C.S. Società dei Concerti di Sorrento, in collaborazione con MusAPS Museo Archeologico Territoriale della Penisola Sorrentina “George Vallet”, Associazione “Bere consapevole…non solo barman”.
L’evento è patrocinato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Polo Museale della Campania e Regione Campania.

Il Museo Archeologico “G. Vallet” di Villa Fondi – Piano di Sorrento, custode di testimonianze di storia ed arte locale, spalanca nuovamente le porte alla musica colta, per fondersi sempre più con la città e col resto del mondo.
Si trasforma, da statico “contenitore”, a centro pulsante ed aggregante di cultura in ogni sua forma e manifestazione, per far conoscere ad un numero sempre più esteso di persone sia la sua collezione archeologica e la città di Piano di Sorrento, sia per promuovere i valori universali della cultura e dell’arte.
Naturale quindi l’accostamento tra i tesori d’arte del Museo “George Vallet” e la musica che rappresenta l’Arte nella sua forma più elevata; il tutto nella cornice del Golfo di Sorrento, vera opera d’arte della Natura.

Da maggio a giugno, quattro concerti domenicali, tutti ad ingresso gratuito (5, 19 maggio e 2 giugno mattutini alle 11.30, 23 giugno serale alle 20.30 con apertura straordinaria serale), preceduti da visita guidata del Museo, a cura della Direttrice del Museo “G. Vallet”, Dott.ssa Tommasina Budetta, e conclusi da aperitivo/degustazione di saluto sulla magnifica terrazza belvedere.
Interpreti saranno ensemble e solisti significativi del panorama concertistico nazionale ed internazionale, docenti delle Accademie ed Istituti di Alta Formazione Musicale: 5 maggio Duo Caruso (Federico Parisi – tenore & Paolo Scibilia – pianoforte), 19 maggioDuo Beethoven (Emanuela Matis – violino & Alberto Magagni – pianoforte), 2 giugnoDuo Suave Melodia (Ubaldo Rosso – flauti & Elena Zegna – voce recitante), 23 giugnoBruno Canino – pianista (uno dei nomi “placcati oro” degli ultimi 75 anni di storia del pianismo italiano ed internazionale).
Per il diverso genere musicale, i programmi d’esecuzione sono contraddistinti dagli efficaci titoli didascalici “Opera, Romanze e Canzoni”, “I Classici della Musica da Camera”, “Miti: Un suggestivo reading musicale sul mondo della mitologia greco-romana”, “Smorzatori, Martelletti e Belcantismo Pianistico” .
Spiega il Maestro Paolo Scibilia, presidente della Società dei Concerti di Sorrento, nonché ideatore e direttore artistico della rassegna, “…anche se con temi diversi, tali appuntamenti costituiranno il veicolo ideale per far conoscere le opere d’arte contenute nel Museo ed i capolavori della musica classica, in sinergia tra loro, per una cultura quanto mai a “360 gradi”, a servizio dell’uomo e del cittadino
Asserisce l’ Assessore Carmela Cilento…cultura e ospitalità sono di casa a Piano di Sorrento…per questo abbiamo ritenuto di sostenere l’iniziativa a favore e godimento dei cittadini e degli ospiti di Piano di Sorrento

L’ ingresso ai concerti è gratuito.

Info:
Museo di Villa Fondi di Piano di Sorrento
Tel 081.8087078
www.polomusealecampania.beniculturali.it
Comne Piano di Sorrento: www.comunepianodisorrento.na.it
Società Concerti Sorrento:
www.societaconcertisorrento.it
Facebook: societa concerti sorrento

______________________________________________________________

Duo Suave Melodia

Ubaldo Rosso, flauto
Alessandra Calabrese, voce recitante

“Miti: Un suggestivo reading musicale sul mondo della mitologia greco-romana”

Programma

Jacob Van Eyck: Blidschap an Myn Vlyed /Narciso

G. P. Telemann: Fantasia n. 8 in mi minore / Filemone e Bauci

F. Couperin: Le rossignol en amour / Orfeo e Euridice

R. Bernier : Monodie / Mida

L. Andriessen: Jour d’été à la montagne / Bacco e Arianna

E. Bozza: Image / Prometeo

A. Honegger: Danse de la chevre / Apollo e Dafne

J. Ibert: Pièce / Pan

C. Debussy: Syrinx

Ubaldo Rosso
Ha compiuto gli studi musicali al Conservatorio “G. Verdi” di Milano.
Ha ricoperto in seguito il ruolo di primo flauto nell’orchestra de “I Pomeriggi Musicali” di Milano ed ha inoltre collaborato con il “Teatro alla Scala” di Milano, l’Orchestra della RAI di Torino e l’Orchestra della RTSI di Lugano.
Dagli anni ’80 si è dedicato alla ricerca ed allo studio della musica antica su strumenti storici.
Vincitore di una borsa di studio del British Council ha conseguito il Diploma di Merito alla “Guildhall School of Music di Londra” con S. Preston.
Si è dedicato con grande attenzione al repertorio solistico e cameristico per flauto, esibendosi in varie formazioni in prestigiose sale in Italia per importanti Associazioni concertistiche (Auditorium Parco della Musica di Roma, Sala Verdi a Milano, Piccolo Regio G. Puccini a Torino, Teatro Alfieri a Torino, Sala dei Giganti a Padova, Accademia Filarmonica di Bologna ecc).
Ospite di importanti Istituzioni e Festival nazionali ed internazionali, si è esibito in concerto in tutta Europa, oltre che in America e in Asia.
Ha registrato le opere più importanti per flauto di Mozart, per RAI radio 3, con l’Ensemble Astrée alcuni CD dedicati a Felice Giardini, Tomaso Giordani e l’integrale dei concerti da Camera di Antonio Vivaldi.
Con il Classico Terzetto Italiano quattro progetti di musica dell’800 (Monografie di F. Carulli, J. Kreutzer J. Kuffner ed un’antologia di autori vari).
E’ stato docente titolare della cattedra di flauto in diversi Conservatori statali italiani, Conservatorio G. Nicolini Piacenza, “G. Verdi” di Milano, “G. Verdi” di Torino.

Alessandra Calabrese
Nata a Salerno, nel 2001 si laurea a pieni voti in Scienze della Comunicazione all’UNISA con tesi sperimentale in semiotica del teatro (“Vedere oltre i confini, campo e fuoricampo a teatro, leggere la messinscena attraverso la lente semiotica di un concetto cine-fotografico”).
A Napoli consegue il diploma di mimo e attrice lirico-concertistica all’I.C.R.A. Project di Michele Monetta e ottiene la qualifica professionale di “esperto in regia cinematografica” presso il consorzio LE.CO.LE.
Frequenta il ‘L.E.D.A.’ (laboratorio espressivo dramma arte) ancora presso l’I.C.R.A. Project studiando per un anno commedia dell’arte e quindi lavora in ‘La Lucilla Costante’ per la regia di Michele Monetta replicato anche a Budapest.
Frequenta vari laboratori con artisti quali Lorenzo Salveti, Francesco Gigliotti, Francesca Della Monica, Mario Barzaghi (danza Kathakali) e approfondisce il mimo corporeo di Étienne Decroux con Marise Flach.
Lavora come attrice, presentatrice e voce recitante in diverse situazioni e come mimo e performer in festival ed eventi di vario tipo.
Cura la presentazione di libri e serate di cultura e spettacolo.
Collabora per tre anni con R. Rizzo per la rassegna “Museum” di R. Carpentieri prima come assistente e poi come aiuto regia. E con lo stesso regista collabora in qualità di attrice e grafica gestuale.
Lavora come assistente alla regia di Armando Pugliese in “Miseria e nobiltà” con Francesco Paolantoni e Nando Paone, e poi come attrice nello stesso spettacolo. Scrive e interpreta gli spettacoli “La Cuoca Sorcia”, “Carciofina e il Campo Gustosissimo Gustoso”, “Favole all’improvviso” e “Carillon: concerto per pianoforte e clown in fa bisticci” di cui cura anche la regia.
Collabora con la Fondazione La Colombaia di Luchino Visconti, e presenta la premiazione del Gattopardo d’oro 2005, 2006 (edizione mandata in onda su Rai International) e 2007 (tra i premiati F. Rosi, E. Scola, C. Maselli, M. Bellocchio, D. Risi, B. Tavernier).
Nel 2007 si iscrive alla SIAE come autrice.
Tiene corsi di voce, respirazione e gestione dell’ansia e laboratori teatrali per ragazzi delle scuole elementari, medie e superiori, in festival e per corsi privati, lavorando anche con adulti.
Fonda l’associazione teatrale e culturale ‘Jeu de Dames, Gioco Di Dame teatro’

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.