Martedì 6 luglio il Quartetto Eos ospite del doppio appuntamento conclusivo della rassegna della Associazione Alessandro Scarlatti “Musica sotto le stelle”

Foto Cecilia Chiaramonte

Martedì 6 luglio, alle ore 19.00 e alle ore 21.00 si conclude la rassegna Musica sotto le Stelle della Associazione Alessandro Scarlatti in collaborazione con la Direzione regionale Musei Campania, con il Quartetto Eos, vincitore del “Premio Farulli” della Critica Musicale “Franco Abbiati” 2018.

Il concerto fa parte del festival diffuso in tutta Italia Musica con Vista, Festival di Musica da Camera all’aria aperta nei luoghi più suggestivi d’Italia organizzato dal Comitato Amur, in stretta collaborazione con Le Dimore del Quartetto e la Associazione Dimore Storiche Italiane.
Un viaggio musicale nei giardini, chiostri e cortili di dimore storiche e palazzi, parte integrante dell’identità e del patrimonio culturale del nostro Paese.
Attraverso numerosi concerti la musica dei più rappresentativi giovani ensemble del panorama musicale internazionale risuona in tutta Italia e si accompagna ad attività di scoperta del territorio. Musica con Vista 2021 si svolge da giugno a settembre e percorre tutta Italia, da Trento a Palermo.

Musica con Vista crea un ecosistema, composto da operatori culturali, enti che preservano il patrimonio storico e comunità locali, all’interno del quale risorse e bisogni si inanellano in un’economia circolare.
I concerti, disseminati sul territorio italiano e accompagnati da attività collaterali legate al patrimonio artistico e alla scoperta di meraviglie nascoste, valorizzano le aree periferiche e attivano le associazioni e gli artigiani locali, in un’ottica di turismo di prossimità.
Questa formula garantisce la sostenibilità locale del progetto e la sua replicabilità in territori diversi.
La proposta di innovazione culturale e di connessione sul territorio di Musica con Vista nasce grazie all’incontro di mission e attività de Le Dimore del Quartetto e Comitato AMUR.
Il patrimonio culturale delle dimore storiche e dei giovani cameristi professionisti italiani ed europei, incontra la storia e la tradizione di alcuni tra gli enti concertistici della musica da camera più importanti d’Italia, che si riversano al di fuori delle principali città del Paese per far rinascere i borghi e le periferie urbane.
La partnership stretta con Associazione Dimore Storiche Italiane per l’edizione 2021 contribuisce alla creazione dell’ecosistema di Musica con Vista.
Aprendo al pubblico le straordinarie dimore storiche disseminate in tutta Italia, si arricchisce così l’offerta del festival e la capillarità dell’attivazione dei territori.

Il Quartetto Eos è nato nel 2016 dall’incontro di quattro giovani musicisti all’interno del Conservatorio S. Cecilia di Roma.
Suonano con anima e con passione, come ci si aspetta da giovani che hanno tra i venti e i ventiquattro anni, e fanno parte dei giovani quartetti d’archi italiani che hanno invaso gioiosamente gli spazi della musica grazie al sostegno de “Le Dimore del Quartetto”, nata proprio con la finalità di dare ossigeno alla musica per quartetto d’archi in Italia.
In programma il primo dei 6 quartetti di Mozart dedicati a Franz Joseph Haydn e il celebre quartetto “la Morte e la Fanciulla” di Schubert.

Per informazioni:
www.associazionescarlatti.it
info@associazionescarlatti.it
Infoline: 081 406011

Biglietti
Musica sotto le stelle a Villa Pignatelli
Biglietto intero €10
Ridotto under 30 €5

Non saranno in vendita biglietti all’ingresso al concerto. I biglietti saranno in vendita esclusivamente online presso www.azzurroservice.it e presso le prevendite Concerteria, Il Botteghino, MCRevolution e tutto il canale Azzurroservice e Vivaticket.

Nel rispetto del distanziamento sociale la Associazione Alessandro Scarlatti limita il pubblico a 100 spettatori: per questa ragione i concerti saranno ripetuti.

Come previsto dalle norme vigenti, saranno applicate le seguenti misure: all’ingresso della struttura sarà rilevata la temperatura corporea e impedito l’accesso in caso di temperatura superiore a 37,5°C.
Tutti gli spettatori devono indossare la mascherina.

______________________________________________________________

Martedì 6 luglio, ore 19.00 e ore 21.00 – giardini di Villa Pignatelli (Riviera di Chiaia, 200 – Napoli)

Quartetto Eos
Elia Chiesa, violino
Giacomo Del Papa, violino
Alessandro Acqui, viola
Silvia Ancarani, violoncello

Programma

Wolfgang Amadeus Mozart (1756 – 1791): Quartetto in sol maggiore K 387

Franz Schubert (1797 – 1828): Quartetto in re minore D810  “La Morte e la Fanciulla”

Quartetto Eos
Vincitore del “Premio Farulli” della Critica Musicale “Franco Abbiati” 2018, è nato nel 2016 dall’incontro di quattro giovani musicisti (Elia Chiesa e Giacomo Del Papa violini, Alessandro Acqui viola, Silvia Ancarani violoncello) all’interno del Conservatorio S. Cecilia di Roma.
Il quartetto si fa seguire periodicamente dai Maestri Alfred Brendel, Isabel Charisius (Alban Berg Quartet), Corina Belcea (Belcea Quartet), Eckart Runge (Artemis Quartet), Patrick Juedt (ECMA), Lawrence Dutton (Emerson Quartet) e il Jerusalem Quartet.
Viene premiato in diverse competizioni internazionali e nazionali come lo “International Anton Rubinstein Competition” di Düsseldorf, il “Concorso Sergio Dragoni” di Milano nel 2019, lo “Orpheus Competition” (I premio) di Winterthur nel 2020 e il Concorso indetto dalla regione Lazio “Lazio sound” nel 2021.
Nonostante la recente formazione, oltre ad aver collaborato con Calogero Palermo, Gustavo Nuñez (primo clarinetto e primo fagotto della Royal Concertgebouw Orchestra) e il Jerusalem Quartet, si esibisce in tutta Europa presso la Sala Accademica del Conservatorio di S. Cecilia, l’Anfiteatro di “Cité de la Musique” di Parigi, il Teatro Ponchielli di Cremona, il Teatro Garibaldi di Caserta, e altri nell’ambito di prestigiosi festival.
Inoltre collabora periodicamente con importanti istituzioni musicali quali la “Società del Quartetto di Milano”, la “Istituzione Universitaria dei Concerti” (IUC), la “Filarmonica Romana”, la “Gioventù Musicale d’Italia”, la “Philarmonie de Paris”, la “Associazione Mozart Italia sede di Terni” e altri.
A partire dal 2018 viene più volte invitato in veste di ospite a diverse trasmissioni radiofoniche in onda su Rai Radio3 e sul canale televisivo di Rai 5.
Dal 2017 il Quartetto Eos è stato selezionato per far parte del progetto “Le Dimore del Quartetto” ed è stato ammesso al corso di perfezionamento alto per Quartetto d’Archi nella classe del Quartetto di Cremona presso l’Accademia Stauffer.

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.