Giovedì 3 aprile la rassegna “Bach a Benevento”, organizzata dal Club Unesco Benevento, ospita il duo formato da Emilio Mottola e Pasquale Evangelista

Locandina BACH A BENEVENTO 2014Dopo l’applaudito concerto del giovane e talentuoso violoncellista, Adriano Fazio che ha disegnato un Bach filologicamente ineccepibile, alternandolo con autori cosiddetti minori italiani come Supriano, Gabrielli, Vitali e Dall’Abaco, il secondo appuntamento della rassegna «Bach a Benevento», promossa ed organizzata dal Club Unesco Benevento, con il patrocinio della Provincia di Benevento, è previsto per giovedì 3 aprile 2014, alle ore 18.00, presso l’auditorium «Gianni Vergineo» del complesso monumentale di Santa Sofia.
Toccherà al violoncellista Emilio Mottola e al pianista Pasquale Evangelista raccontare un grande Bach rivisitato da altri grandi compositori come Zoltán Kodály e Robert Schumann.
In duo proporranno, infatti, Vater Unser im Himmelreich da 3 Choralvorspiele per violoncello e pianoforte di J. S. Bach/Z. Kodály e la Suite n. 3 in Do Maggiore, BWV 1009 con l’accompagnamento pianistico scritto da Robert Schumann.
Da solisti, invece, saranno interpreti, il pianista, di quattro Sonate di Domenico Scarlatti (in mi maggiore K. 380, in do maggiore K.159, in re minore K. 213 e in re maggiore K. 29), mentre il violoncellista proporrà la Suite n. 2 in re minore, BWV 1008 per violoncello solo di J. S. Bach.

Emilio Mottola, diplomatosi con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio sannita, sotto la guida del M° Gianluca Giganti, ha maturato una esperienza concertistica che lo ha visto solista con orchestre e gruppi cameristici in Italia e all’estero.
Pasquale Evangelista, allievo del M° Orazio Maione presso il Conservatorio di Campobasso, si è affermato in diversi concorsi pianistici internazionali e svolge intensa attività concertistica.

La rassegna si concluderà mercoledì 9 aprile 2014, alle ore 18.00, presso il Museo del Sannio di Benevento, con il recital di Gianluca Giganti, noto concertista e didatta, che eseguirà la IV e la V Suite di Bach per violoncello solo.

«Ringrazio gli artisti che hanno generosamente aderito alla rassegna musicale,ha detto Paola Cecere Perrella, presidente del Club Unesco Benevento, – condiviso gli ideali dell’UNESCO e si sono impegnati con i loro concerti a testimoniarli. I Club Unesco sono importanti portavoce della società civile, giocano un ruolo essenziale nell’educazione dei cittadini e nel contribuire al dialogo tra culture e generazioni per uno sviluppo durevole. In questa ottica ed in questa direzione sono orientate tutte le nostre iniziative».

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

Critica Classica

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band.
Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.