L’ethereal-new folk di Riccardo Prencipe e delle sue “Corde Oblique” incanta il pubblico del “Maggio della Musica”

Foto Flaviana Frascogna

La stagione del Maggio dei Monumenti-Maggio della Musica ha allargato i suoi orizzonti con il secondo ed ultimo appuntamento dedicato alla breve rassegna “Musica senza Confini”.
Ospite della mattinata il chitarrista Riccardo Prencipe, che porta avanti dal 2000 il suo progetto “Corde Oblique”, avvalendosi della collaborazione di valenti musicisti, finora concretizzatosi con ben sei cd incentrati su un particolare genere definito ethereal-new folk.
Nell’occasione il gruppo era formato da Alfredo Notarloberti al violino, Umberto Lepore al basso e Alessio Sica alle percussioni, che accompagnavano le tre vocalist Claudia Sorvillo, Floriana Cangiano e Lisa Starnini, alternatisi sul palco di Villa Pignatelli.
Il concerto ha avuto inizio con “Eventi” e “My promise”, entrambe tratte dall’album Respiri (2004), interpretati da Claudia Sorvillo, seguite da “Venti di sale” (dal cd The stone of Naples, 2009), cantata da Floriana Cangiano.
E’ stata poi la volta di un breve intermezzo strumentale con “Piazza Armerina” (da Corde Oblique, 2007), che ha preceduto una serie di brani appartenenti sempre a Corde Oblique (“Cantastorie”, “Kunstwollen” e “Casa Hirta”, quest’ultima cantata da Lisa Starnini), fra i quali si inserivano “Flying” (da The stone of Naples), “Le pietre di Napoli” e “Jigsaw Falling into place”, arrangiamento dell’omonimo pezzo dei Radiohead, contenute in A hail of bitter almonds, il disco più recente, pubblicato nel 2011.
Riguardo agli interpreti, Riccardo Prencipe (che ha introdotto con brevi note i vari brani eseguiti, per la maggior parte di sua creazione), Alfredo Notarloberti, Umberto Lepore e Alessio Sica hanno dimostrato grande bravura, ottimo affiatamento e sono apparsi anche in grande sintonia con le cantanti.
Dal canto loro Floriana Cangiano, Claudia Sorvillo e Lisa Starnini, pur caratterizzate da vocalità differenti, hanno tutte e tre contribuito in modo significativo alla buona riuscita del concerto.
Pubblico numerosissimo ed entusiasmato dalle sonorità melodiche, avvolgenti e suggestive proposte dalle “Corde Oblique”, che hanno chiuso in bellezza il recital, accompagnando Lisa Starnini in un’anticipazione legata al prossimo cd.

_______________________________________

Seguici su Facebook:

Critica Classica

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Recensioni concerti e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.