Martedì 29 giugno il duo Margoni-Stella ospite della rassegna della Associazione Alessandro Scarlatti “Musica sotto le stelle”

Martedì 29 giugno, alle ore 19 e alle ore 21, nuovo appuntamento all’aperto nei giardini di Villa Pignatelli con Musica sotto le Stelle, la rassegna musicale della Associazione Alessandro Scarlatti in collaborazione con la Direzione regionale Musei Campania.
Il giovane violinista romano Ivos Margoni, formato alla Accademia Stauffer di Cremona con Salvatore Accardo, al fianco del pianista Alessandro Stella esegue brani del compositore napoletano Mario Pilati alternati a brani del grande repertorio violinistico.

A Margoni, già ospite della Associazione Alessandro Scarlatti nella rassegna “Lo sguardo e il suono”, fra l’altro è andato il Premio Nazionale delle Arti, ex Premio Abbado, quale miglior violinista iscritto in un Conservatorio italiano.
Ospite del Progetto Martha Argerich di Lugano dal 2008, Alessandro Stella si è esibito nelle principali città italiane, europee e sudamericane e i suoi concerti sono stati trasmessi dalle più importanti emittenti del circuito Euroradio, fra cui RAI, BBC, RSI, Bayerische Rundfunk, Deutschlandfunk e WDR.
Nel febbraio 2016 ha tenuto un concerto a Tbilisi in onore del compositore georgiano Giya Kancheli.

A movimentare il programma della serata saranno due trascinanti brani di Mario Pilati, compositore napoletano molto attivo negli anni ’30 tanto che la sua prematura scomparsa a soli 35 anni sembrò privare il panorama musicale di uno dei suoi talenti più promettenti.
Il programma è completato dalla pastorale Sonata op. 30 n. 3 di Beethoven e dalla terza e più nota Sonata del compositore norvegese Edvard Grieg.

Per informazioni:
www.associazionescarlatti.it
info@associazionescarlatti.it
Infoline: 081 406011

Biglietti
Musica sotto le stelle a Villa Pignatelli
Biglietto intero €10
Ridotto under 30 €5

Non saranno in vendita biglietti all’ingresso al concerto. I biglietti saranno in vendita esclusivamente online presso www.azzurroservice.it e presso le prevendite Concerteria, Il Botteghino, MCRevolution e tutto il canale Azzurroservice e Vivaticket.

Nel rispetto del distanziamento sociale la Associazione Alessandro Scarlatti limita il pubblico a 100 spettatori: per questa ragione i concerti saranno ripetuti.

Come previsto dalle norme vigenti, saranno applicate le seguenti misure: all’ingresso della struttura sarà rilevata la temperatura corporea e impedito l’accesso in caso di temperatura superiore a 37,5°C.
Tutti gli spettatori devono indossare la mascherina.

______________________________________________________________

Martedì 29 giugno, ore 19.00 e ore 21.00 – giardini di Villa Pignatelli (Riviera di Chiaia, 200 – Napoli)

Ivos Margoni, violino
Alessandro Stella, pianoforte

Programma

M. Pilati: Tammurriata

L. van Beethoven: Sonata n. 8 in sol maggiore

M. Pilati: Due pezzi per violino e pianoforte

E. Grieg: Sonata n. 3 op. 45

 

Ivos Margoni 

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è ivos-margoni.jpg

È nato a Roma nel 1999.
Laureato presso il Conservatorio di San Pietro a Majella con 110 lode e menzione d’onore.
Ha iniziato a studiare il violino all’età di 6 anni.
Attualmente studia con Marco Fiorentini e con Salvatore Accardo presso l’Accademia “Walter Stauffer” di Cremona.
Ha frequentato le masterclass di Mariana Sirbu, Sergey Girshenko e Liza Ferschtman. Nel 2017 e nel 2018 ha frequentato il Corso di Alto Perfezionamento di Salvatore Accardo presso l’Accademia Chigiana di Siena, dove ha sempre ottenuto il Diploma di Merito.
Dal 2019 inizia il corso di perfezionamento presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, sotto la guida del Maestro Sonig Tchakerian.
Ha vinto numerosi concorsi, nazionali ed internazionali e nell’autunno 2018 ha vinto il Premio Nazionale delle Arti (ex Premio Abbado) quale miglior violinista iscritto in un Conservatorio italiano.
Ha ricevuto nel 2015 nell’ambito del Campus di Sermoneta una borsa di studio conferitagli su indicazione di Mariana Sirbu e di Bruno Giuranna.
Ha suonato in qualità di solista per il Festival Pontino del 2016 con l’Orchestra di Latina in qualità di solista e con la Roma Tre Orchestra.
Per “Omaggio a Cremona” al Teatro Ponchielli di Cremona ha eseguito la Sonata a 4 n. 1 di Rossini (primavera 2018) e il Quintetto di Hermann Goetz op. 16 con i Maestri Franco Petracchi e Roberto Paruzzo (primavera 2019).
Nell’autunno 2019 ha collaborato in qualità di solista con l’orchestra di Roma Tre Orchestra, eseguendo insieme al violista Matteo Rocchi la Sinfonia Concertante di Mozart per le stagioni “Festival Pontino”, ” Roma Tre Orchestra” e “Accademia Degli Sfaccendati”.
È entrato a far parte “dell’accademia dei Cameristi” di Bari per la stagione 2019/2020.
Ha suonato presso importanti istituzioni italiane e in vari paesi europei quali Svizzera, Germania, Francia e Scozia.
Ha inciso un CD per l’etichetta romana “Musikstrasse” in duo violino-pianoforte.
Suona un violino copia Gennaro Gagliano costruito dal maestro liutaio Gennaro De Francesco nel 2016.

Alessandro Stella

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è alessandro-stella_03_photo-by-giacomo-ligi.jpg

Ospite del Progetto Martha Argerich di Lugano dal 2008, artista dalla ricercata discografia, si è esibito nelle principali città italiane, europee e latinoamericane in alcuni dei più importanti teatri e delle più prestigiose stagioni concertistiche.
I suoi concerti sono stati trasmessi da alcune fra le pi importanti emittenti radiofoniche europee, come BBC, RAI, Bayerischer Rundfunk, RSI, Radio Clásica, WDR.
Le sue registrazioni, pubblicate da Artalinna, Continuo, Kha, Stradivarius e Warner Classics, hanno ricevuto unanimi apprezzamenti dalla critica internazionale.
La sua innata curiosità lo ha spesso portato a ideare progetti originali e fuori dai terreni più battuti.
Nel novembre del 2018, nell’ambito della seconda edizione del festival Habana Clásica (Cuba), in duo con Marcos Madrigal, e insieme con il ballerino Abel Rojo, ha presentato la prima mondiale dello spettacolo Sacre.
Nel 2016 ha tenuto un concerto a Tbilisi in onore del compositore Giya Kancheli, eseguendo, alla sua presenza e in prima esecuzione, sue composizioni per pianoforte e per voce e pianoforte, con il mezzosoprano Nino Surguladze.
Nel giugno 2014 ha effettuato il suo primo tour in Sud America, suonando nei più importanti teatri dell’Argentina (Teatro Coliseo, Buenos Aires; Teatro El Circulo, Rosario; Teatro El Libertador, Cordoba) con la formazione The Pianos Trio, trio di pianoforti, di cui è membro fondatore insieme a Giorgia Tomassi e Carlo Maria Griguoli.
Dal 2005 collabora assiduamente con la Fondazione Isabella Scelsi, dedicandosi in particolare alla ‘riscoperta’ del primo periodo creativo di Giacinto Scelsi.
A quella solistica, affianca un’intensa attività cameristica, collaborando regolarmente con Gemma Bertagnolli, Gilda Buttà, Mauro Conti, Giovanni Gnocchi, Marcos Madrigal, Tai Murray, Giacomo Palazzesi, Pietro Roffi e Nino Surguladze.
Illustri compositori contemporanei, come Carlo Boccadoro, Nicola Campogrande e Giya Kancheli, hanno scritto e a lui dedicato importanti opere, da lui spesso eseguite e registrate in prima mondiale.
Nel 2021 ha fondato l’etichetta discografica Extended Place.
Ha studiato con Raffaella d’Esposito, Franco Scala e Marco Di Bari, perfezionandosi, inoltre, con Bruno Canino, Maria João Pires, Maurizio Pollini, Jean-Yves Thibaudet, Alexis Weissenberg e Christian Zacharias.
Dal 2015 insegna pianoforte al Conservatorio Gesualdo Da Venosa di Potenza.

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.