Giovedì 14 ottobre la rassegna “Solopiano” chiude con il concerto di Massimiliano Ferrati

Massimiliano Ferrati

Giovedì 14 ottobre, alle ore 19.30, al Teatro Diana di Napoli (via Luca Giordano, 64), Massimiliano Ferrati chiude la rassegna “Solopiano” della stagione concertistica 2021 del Maggio della Musica con un recital dedicato a Wolfgang Amadeus Mozart.
Interprete tra i più apprezzati della sua generazione, Ferrati propone un percorso speciale nella musica del genio di Salisburgo con le Fantasie K 396, K 397 e K 475, i due Rondò K 485 e K 511 e le Sonate K 576 e K 457.
Le prime due sono pagine in cui Mozart riscopre la vitalità del barocco, subito dopo la conoscenza nel 1782 delle opere di Carl Philipp Emanuel Bach.
Il Rondò K 511 e la Fantasia K 397 resteranno molto popolari anche in epoca romantica, a differenza delle Sonate mozartiane.
La Fantasia K 475 fu pubblicata dall’autore come introduzione alla Sonata K 457, scritta nel 1784 molto probabilmente in seguito a un amore finito male.
Il carattere drammatico e innovativo del brano colpirà molto Ludwig van Beethoven.
Chiude il recital, la K 576, l’ultima Sonata scritta da Mozart, vertice della sua produzione nel genere.

Il concerto si svolge nel rispetto delle vigenti normative anti-Covid con ingresso per i possessori di Green Pass e mascherina obbligatoria

Biglietto: 10 euro (posto unico)
Biglietteria del Teatro Diana e rivendite autorizzate
www.azzurroservice.it e www.teatrodiana.it

Ufficio Stampa Maggio della Musica
dott. Paolo Popoli
email: paolopopoli@gmail.com

______________________________________________________________

Giovedì 14 ottobre, ore 19.30 – Teatro Diana (via Luca Giordano, 64 – Napoli)
Massimiliano Ferrati, pianoforte

Programma

Wolfgang Amadeus Mozart
Fantasia in do minore K. 396
Fantasia in re minore K. 397
Rondò in re maggiore K. 485
Sonata in re maggiore K 576
Rondò in la minore K. 511
Fantasia in do minore K. 475
Sonata in do minore K. 457

Massimiliano Ferrati
Massimiliano Ferrati è oggi uno dei pianisti più apprezzati della sua generazione, noto per la sua straordinaria musicalità, la sua forza tecnica ed il carisma delle sue interpretazioni. Grand Prix all’unanimità al Concorso “Rina Sala Gallo” di Monza e Bronze medal e Premio Speciale del Elfriede Yuki Found al Concorso “Arthur Rubinstein Piano Master Competition” di Tel Aviv, Massimiliano Ferrati annovera inoltre tra suoi riconoscimenti premi al “Guardian (AXA) International Piano Competition” di Dublino, all’“Esther Honens” International Piano Competition di Calgary (Canada), al Concorso Pianistico Internazionale “F. Busoni” di Bolzano (anche premio speciale per la migliore esecuzione del brano di Busoni), al Concorso Pianistico Internazionale “A. Casagrande” di Terni (anche premio speciale per la migliore esecuzione de “I segni dello zodiaco” di Casagrande) e all’“UNISA” International Piano Competition di Pretoria Sud-Africa (premio speciale per la migliore esecuzione del brano di autore russo).
Nato ad Adria (RO) nel 1970 si è diplomato con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale di merito presso il Conservatorio Statale di Musica “A. Buzzolla” di Adria sotto la guida di Mila Zamparo.
Alla sua formazione artistica hanno contribuito Maestri quali Fausto Zadra e Bruno Rigutto.
Ha seguito, inoltre, il corso di musica da camera con i Maestri De Rosa, Zanettovich e Baldovino presso la Scuola Superiore Internazionale di musica da camera del Trio di Trieste a Duino.
Si è perfezionato con i Maestri Konstantin Bogino presso l’Accademia S. Cecilia di Portogruaro, Paul Badura-Skoda presso l’Accademia Chigiana di Siena e Sergio Perticaroli presso il Mozarteum di Salisburgo e l’Accademia Nazionale “S. Cecilia” di Roma, dove ha conseguito il diploma del corso di perfezionamento di pianoforte con il massimo dei voti e la lode.
Ha tenuto concerti e recitals nei principali teatri e sale da concerto in Italia e all’estero, tra cui: Milano alla Sala “G. Verdi” del Conservatorio, Torino all’Auditorium della RAI, Venezia al Teatro “La Fenice”, Trieste al Teatro Comunale “G. Verdi”, Varsavia alla Philharmonia di Stato, Amburgo alla MusikHalle, Napoli al Teatro di San Carlo ed al Teatro delle Palme, Salisburgo alla Wiener-Saal, Calgary alla Jack Singer Concert Hall, Dublino alla National Concert Hall, Londra alla Purcell Room, Roma all’Auditorium di via della Conciliazione dell’Accademia “S. Cecilia”, New York al Mannes College e alla Kaye Playhouse all’Hunter College, Parigi alla Salle Cortot, Tel Aviv al Charles Bronfman Auditorium ed alla Hall del Museum of Art.
Si è esibito con numerose orchestre tra cui la Calgary Philharmonic Orchestra, l’Ensamble Gli Archi della Scala, la Israel Philharmonic Orchestra, la Moscow Symphony Orchestra, National Symphony Orchestra of Ireland, l’Orchestra di Padova e del Veneto, l’Orchestra “Haydn” di Bolzano e Trento, l’Orchestra di Roma e del Lazio, la Roma Sinfonietta, l’Orchestra da Camera Slesiana, l’Orchestra Filarmonica Marchigiana, collaborando con direttori d’orchestra quali Mario Brunello, Mendi Rodan, Anton Nanut, Gabriele Bonolis, Alexei Kornienko, Robert Houlihan, Christoph Eberle Jan Wincenty Hawel, Eduard Zilberkant.
Da sempre e con grande passione, affianca all’attività solistica quella cameristica, collaborando negli anni con importanti artisti come David Garrett, Danilo Rossi, Alessandro Carbonare, Sergey Ostrovsky, Stefano Furini, Jacopo Francini, Fabio Paggioro, Luca De Muro, Daniele Roccato, Davide Simoncini, Sandro Laffranchini e con formazioni da camera, tra le quali il St. Lawrence String Quartet, l’Aviv String Quartet, il Quartetto d’Archi del Teatro San Carlo di Napoli, i Solisti dell’Orchestra d’Archi Italiana, il Trio Rachmaninoff, il TrioLogìa.
È stato ospite di importanti enti concertistici tra cui, gli Amici della Musica di Mestre, gli Amici della Musica di Novara, gli Amici della Musica di Padova, Asolo Musica – Festival Internazionale di Musica da Camera Incontri Asolani, l’Associazione Alessandro Scarlatti e la Fondazione del Teatro San Carlo di Napoli, l’Ente Autonomo Gran Teatro La Fenice, il Festival delle Nazioni di Città di Castello, la Fondazione Teatro dell’Opera di Roma, la Fondazione Teatro Lirico “G. Verdi” di Trieste, l’International Keyboard Institute & Festival di New York (IKIF), Musica Insieme di Bologna, il Rossini Opera Festival di Pesaro, le Serate Musicali e la Società dei Concerti di Milano, Kfar Blum Music Festival, Upper Galilee Chamber Music Festival, la Teatri S.p.A. – Fondazione Cassamarca di Treviso, l’Unione Musicale e la Polincontri Classica di Torino, l’Università di Tor Vergata di Roma, l’Università di Padova.
Si dedica attivamente anche alla didattica, tenendo Masterclass in Italia e all’estero ed è invitato come membro di giuria in concorsi pianistici nazionali ed internazionali tra cui il Concorso Pianistico Internazionale “A.Casagrande” di Terni, The Sydney Piano Competition of Australia, il “Marco Bramanti” di Forte dei Marmi, il Concorso Pianistico Internazionale “Luciano Luciani” di Cosenza, il “MacKenzie Scholarship Award” di New York.
Le sue esibizioni e le sue registrazioni sono state trasmesse da radio e televisioni nel mondo tra cui TVP (Telewizja Polska S. A.), CBC Radio & Television, RTÉ (Radio Telefís Éireann), Canada, Bayerischer Rundfunk München, Israel Radio Voice of Music, BBC Radio, Radio Allegro Johannesburg, RAI Radio Televisione taliana-Radio3, Radio Ljubljana, Radio Vaticana, Radio Nacional Argentina, Denmark Radio, WDR Radio, SWR Radio.
Ha tenuto, in occasione dell’Assemblea Generale della Federazione Internazionale dei Concorsi di Musica con sede a Ginevra, tenuta a Terni nel maggio 2007, un recital con musiche di Alessandro Casagrande e realizzato un CD registrato presso l’Aula Magna dell’Università “La Sapienza” di Roma.
Nel 2012 ha pubblicato per la Velut Luna un CD dedicato a Mozart, del 2013 è invece la pubblicazione di un monografico su Respighi e del 2014 un monografico su Martucci per la casa discografica olandese Brilliant Classics.
Di prossima pubblicazione, nel 2023 sempre per la Brilliant Classics, due cd interamente dedicati a musiche di Sergej Prokofiev.

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.