Sabato 9 ottobre L’Orecchio di Giano-I naviganti del Tempo a Villa Giulia si chiude con il duo Kesti-Ylönen che omaggia Uuno Klami

Esa Ylönen e Eero Kesti

Sabato 9 ottobre, alle ore 17, si conclude la stagione 2021 de L’Orecchio di Giano-Dialoghi della Antica et Moderna Musica-I naviganti del Tempo a Villa Giulia con un programma tutto finlandese: Eero Kesti alla viola ed Esa Ylönen al pianoforte eseguono musiche delle stesso Kesti e di Uuno Klami (1900-1961), le cui composizioni sono tra le più amate in Finlandia dopo quelle di Jean Sibelius.

Nel 2020 ricorreva il 120° anniversario della nascita di Uuno Klami.
Con la chiusura di tutte le attività culturali a causa del Covid-19, si è voluto celebrare questa ricorrenza nel 2021 con diverse iniziative, in Finlandia e anche qui in Roma, città dove il compositore ha vissuto negli Anni ‘50 e che ha creato in lui molteplici suggestioni artistiche.
Il titolo dell’evento è così stato rimodulato in Uuno/121, con un gioco di parole e numeri che allude agli anni del Maestro.
Dopo gli studi a Helsinki con Erkki Melartin, Klami si è perfezionato a Parigi e Vienna.
Nel suo concerto di esordio come compositore, nel 1928, Karelian Rhapsody, con “elementi folk finlandesi lanciati in una sfrenata luce primitiva”, fu un succès de scandale che attirò su di lui una notevole attenzione.
Le sue opere principali includono Kalevala Suite e il balletto incompiuto Vortici.
L’oratorio Psalmus (1936) occupa un posto unico nella musica sacra finlandese ed è una delle opere più amate di un finlandese dopo quelle di Jean Sibelius, il quale tra l’altro lo apprezzava molto e gli fece avere un vitalizio dal Governo.
Klami sperimentò anche la forma sinfonica nelle sue due sinfonie (1938 e 1945) e nella Sinfonia enfantine (1927), e la forma concertistica nei suoi due Concerti per pianoforte (n. 1 Une nuit à Montmartre e n. 2 per pianoforte e archi) e nel Concerto per violino (1943).
Maestro di opere orchestrali in miniatura, la suite orchestrale Sea Pictures è anche considerata uno dei suoi maggiori successi.
Nel 1959 è stato nominato membro dell’Accademia finlandese delle scienze e delle lettere, una delle più alte onorificenze finlandesi.

L’editore Fennica Gehrman ha pubblicato le opere da camera di Klami curate da Kesti e Ylönen.

Info e prenotazioni
+39.328.6294500
info@musicaimmagine.it

Biglietto concerto € 16,00 + € 4 ingresso ai giardini

Leggi di più: http://www.musicaimmagine.it/orecchio_di_giano.php

Prenotazione obbligatoria posti limitati nel rispetto delle norme anti Covid-19 
É necessario indossare la mascherina e arrivare con anticipo per evitare assembramenti all’ingresso

Per informazioni su altre modalità di biglietteria e abbonamento al Museo:  www.museoetru.it/prepara-la-visita#biglietteria

Il Museo: https://www.museoetru.it/

______________________________________________________________

Sabato 9 ottobre, ore 17.00 – Giardini di Villa Giulia
Uuno/121

Eero Kesti, viola
Esa Ylönen, pianoforte

Programma

Uuno Klami [1900–1961]
Rondò in Fa minore op. 1 [1917]
Pastorale in La bemolle [1919]
Sonata in Sib minore per viola e piano [1920] Allegro moderato | Andantino | Moderato molto | Allegro con affetto
Prelude n. 3 “Valse quasi caprice” [1921]
Barcarole op. 5 [1924]
Aphorism [1926]
Berceuse
Chanson triste op. 36/2 [1945-1946]

Eero Kesti [1959 – ]
Pastorale

Uuno Klami
Little Suite Allegretto | Andantino “Landscape” | Allegro
Song [1952]

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.