Dall’1 al 17 settembre 2021 la 43esima edizione degli Incontri Asolani, Festival Internazionale di Musica da Camera

Con un evento straordinario che rientra nelle celebrazioni del VII centenario della morte di Dante Alighieri, mercoledì 1 settembre 2021 si inaugura la 43esima edizione di Incontri Asolani, Festival Internazionale di Musica da Camera con la direzione artistica di Federico Pupo, rassegna dall’alto valore artistico che torna ogni settembre nell’ammaliante scenario di Asolo, borgo che ha mantenuto intatto il suo fascino antico e senza tempo ispirando con la sua bellezza scrittori, poeti e musicisti.
Ad eccezione della serata di apertura al Teatro Duse che ha sede nel castello della regina Cornaro, uno dei simboli del paesaggio asolano, tutti gli eventi hanno luogo nello spazio intimo e di forte suggestione della Chiesa di San Gottardo, gioiello di architettura dove si fondono arte e spiritualità.
Una location che rende ogni evento speciale, con il palcoscenico a pochi passi dal pubblico che può condividere le emozioni dei protagonisti e intrattenersi con loro alla fine del concerto.

L’inaugurazione della rassegna vede in programma, in ricorrenza dei settecento anni dalla morte di Dante Alighieri, una performance visionaria e multimediale: StraborDante. Viaggio musicale in nove tappe nell’inferno di Dante.
La prima Cantica della Commedia assume una veste contemporanea, un’opera tra jazz, rock e noise, con le musiche originali di Nicola Fazzini e Alessandro Fedrigo, l’XY Quartet, la voce-strumento di John De Leo, le immagini in multivisione di Francesco Lopergolo che accompagnano nei gironi infernali e l’elaborazione elettronica di Franco Naddei.
La drammaturgia di Vincenzo De Vivo individua nove tappe del viaggio di Dante, con un testo fatto di frammenti del poema (Teatro Duse, 1 settembre).
L’appuntamento successivo riunisce, nel concerto intitolato In Memoria, Nurit Stark e Liza Ferschtman, violini, Gareth Lubbe, viola, Zlatomir Fung, Jakob Koranyi e Giovanni Gnocchi, violoncelli, insieme ai violoncelli di Rovigo Cello City in un variegato programma che vede sul leggio pagine di Luigi Boccherini, Bohuslav Martinů, Carlo Alfredo Piatti, David Popper, Richard Georg Strauss e Anton Arensky (3 settembre).

Si prosegue con una serata con protagonista il vincitore del Concorso Pianistico Internazionale Ferruccio Busoni (6 settembre), mentre l’8 settembre è in calendario un concerto monografico dedicato a Johann Sebastian Bach e alle sue Sonate a Cembalo certato e violino solo, col Basso per Viola da Gamba accompagnato, se piace: in scena Mario Brunello al violoncello piccolo, Francesco Galligioni alla viola da gamba e violoncello e Roberto Loreggian al cembalo.
Gli ultimi appuntamenti prevedono il Quartetto di Cremona con pagine dedicate all’anniversario di Giuseppe Verdi e Camille Saint-Saëns (10 settembre), il trio formato da Sergej Krilov, violino, Alessandro Carbonare, clarinetto e Gloria Campaner, pianoforte impegnati nella suite da l’Histoire du Soldat di Igor Stravinskij per violino, clarinetto e pianoforte e in brani di Ravel, Milhaud, Gershwin, Kovács e Kuttenberger (14 settembre) e infine, a concludere la programmazione, il concerto con il Trio Chagall e Bruno Giuranna alla viola con il Trio op. 8 in si maggiore di Johannes Brahms e il Quartetto op. 13 in do minore di Richard Strauss (17 settembre).

Incontri Asolani, XLIII Festival Internazionale di Musica da Camera 2021 è realizzato con il sostegno di MIC, Regione Veneto, Comune di Asolo e Parrocchia Di Asolo. Asolo Musica ringrazia per il fondamentale sostegno il Gruppo Pro-Gest, Hausbrandt Trieste 1892, Centromarca Banca, Tenuta 2castelli.

La sicurezza
Asolo Musica segue le norme di sicurezza in ottemperanza al decreto legge del 23 luglio 2021, sarà possibile accedere ai concerti solo se in possesso di una Certificazione verde Covid-19 (green pass) che attesti di aver fatto almeno una dose di vaccino oppure essere risultati negativi a un tampone molecolare o rapido nelle ultime 48 ore oppure di essere in possesso di una certificazione di guarigione da COVID-19 nei sei mesi precedenti.

Inizio concerti: ore 21.00

Biglietti
Acquisto biglietti su www.boxol.it/asolomusica

Mercoledì 1 settembre, ore 21.00, presso il Teatro Duse: StraborDante
Intero: € 15
Ridotto: €10

E’ previsto, solo per mercoledì 1 settembre un bus navetta gratuito dal parcheggio dell’ospedale al centro di Asolo a partire dalle ore 20.00

Per tutti gli altri concerti del Festival presso la chiesa di San Gottardo
Intero: €25
Ridotto: €20

Il ridotto è riservato agli under 25, over 65 e Soci di Asolo Musica

Per informazioni

Asolo Musica – Associazione Amici della Musica
+39 0423 950150
info@asolomusica.com
www.asolomusica.com

Ufficio Stampa:
Studio Pierrepi – Padova Alessandra Canella
Mob. (+39) 345 7154654
canella@studiopierrepi.it

______________________________________________________________

Programma Festival

Mercoledì 1 settembre – Teatro Duse, ore 21.00
StraborDante. Viaggio musicale in nove tappe nell’inferno di Dante.
Vincenzo De Vivo: testo e drammaturgia
Nicola Fazzini e Alessandro Fedrigo: musiche
John De Leo: voce
XY Quartet (Nicola Fazzini alto sax, Alessandro Fedrigo bass guitar, Saverio Tasca vibes, Luca Colussi drums)
Francesco Lopergolo: multivisioni
Franco Naddei: live electronics

Venerdì 3 settembre – Chiesa di San Gottardo, ore 21.00
In Memoria
Dedicato a Rocco Filippini
Musiche di Luigi Boccherini, Bohuslav Martinů, Carlo Alfredo Piatti, David Popper, Richard Georg Strauss, Anton Arensky
Nurit Stark, violino
Liza Ferschtman, violino
Gareth Lubbe, viola
Zlatomir Fung, violoncello
Jakob Koranyi, violoncello
Giovanni Gnocchi, violoncello
e i violoncelli di Rovigo Cello City

Lunedì 6 settembre – Chiesa di San Gottardo, ore 21.00
Vincitore Concorso Pianistico Internazionale Ferruccio Busoni

Mercoledì 8 settembre – Chiesa di San Gottardo, ore 21.00
Bach
Johann Sebastian Bach: Sonate a Cembalo certato e violino solo, col Basso per Viola da Gamba accompagnato, se piace
Mario Brunello: violoncello piccolo
Francesco Galligioni: viola da gamba, violoncello
Roberto Loreggian: cembalo

Venerdì 10 settembre – Chiesa di San Gottardo, ore 21.00
Musiche di Giuseppe Verdi, Camille Saint-Saëns
Quartetto di Cremona
(Cristiano Gualco violino, Paolo Andreoli violino, Simone Gramaglia viola, Giovanni Scaglione violoncello)

Martedì 14 settembre – Chiesa di San Gottardo, ore 21.00
Histoire du Soldat
Sergej Krilov, violino
Alessandro Carbonare, clarinetto
Gloria Campaner, pianoforte

Venerdì 17 settembre – Chiesa di San Gottardo, ore 21.00
Musiche di Johannes Brahms, Richard Strauss
Trio Chagall – Bruno Giuranna
Trio Chagall (Edoardo Grieco violino, Francesco Massimino violoncello, Lorenzo Nguyen pianoforte)
Bruno Giuranna, viola

Questa voce è stata pubblicata in Dal mondo della musica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.