Giovedì 15 luglio I Concerti dell’Accademia, nell’ambito di “Estate a Napoli 2021 – Il Castello dei 5 sensi” propongono “V’adoro pupille” con il soprano Erin Wakeman e l’Ensemble Barocco Accademia Reale, diretto dal M° Giovanni Borrelli

L’Aria barocca per soprano e strumenti antichi nello splendido scenario della terrazza dei cannoni del Castel dell’Ovo dove, come narra la leggenda, la Sirena Partenope diede inizio alla storia di Napoli.
Si terrà giovedì 15 luglio 2021, alle ore 20.00, il concerto del soprano Erin Wakeman e dell’Ensemble Barocco “Accademia Reale”, diretto dal M° Giovanni Borrelli, sulla suggestiva terrazza dei cannoni del Castel dell’Ovo di Napoli, nell’ambito della manifestazione Estate a Napoli, Il Castello dei 5 sensi organizzato dal Comune di Napoli.

Ad eseguire le Arie a voce di soprano, le Ouverture di G. F. Haendel, G. B Pergolesi, A. Vivaldi e le Sonate di Michele Mascitti, compositore formatosi a Napoli nel primo Settecento, il M° Giovanni Borrelli (violino barocco di concerto e direzione), i musicisti Carmine Matino (viola barocca), Francesco Scalzo (violoncello barocco), Tina Soldi (clavicembalo) e l’incantevole americana Erin Wakeman (soprano).

L’iniziativa è inserita nel progetto I Concerti dell’Accademia X edizione a cura dell’Associazione Culturale Accademia Reale, con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli, presentata nell’ambito della manifestazione “Estate a Napoli 2021, Il Castello dei 5 sensi” del Comune di Napoli, promossa dall’assessore all’Istruzione, Cultura e Turismo Annamaria Palmieri e dalla dottoressa Vanessa Antinolfi, responsabile del Castel dell’Ovo.
Il concerto si inserisce nel progetto di ricerca, recupero e valorizzazione del patrimonio musicale napoletano ed europeo del XVII e XVIII secolo, inedito o poco eseguito ma di grande pregio che nel Settecento ha favorito l’ascesa artistica di interpreti e solisti prestigiosi facendo di Napoli la capitale europea della cultura e della musica.

“il ‘Castello dei 5 sensi’, un piccolo inno al risveglio che auguro a tutti noi. Questo programma è un primo passo di un’Estate a Napoli che sveleremo di volta in volta e che sarà in più luoghi contemplando tutti i generi artistici e tutti i target di riferimento” – dichiara l’assessore all’Istruzione, alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli Annamaria Palmieri.

Costo del biglietto
Intero: 10 Euro
Ridotto: 5 Euro

Prenotazione obbligatoria
accademiareale@gmail.com
www.accademiareale.it
Mobile.: 338.406.28.98

Ufficio Stampa
New Media Press.it
(Rosario Scavetta e Mina Grasso)
081.182.57.663
Mobile.: 347.615.95.78
newmediaufficiostampa@gmail.com

______________________________________________________________

Giovedì 15 luglio, ore 20.00 – Terrazza delle armi di Castel dell’Ovo (Napoli)

“I Concerti dell’Accademia – V’adoro pupille”

Erin Wakeman, soprano

Ensemble barocco Accademia Reale
Giovanni Borrelli, direttore e violino di concerto
Carmine Matino, viola barocca
Francesco Scalzo, violoncello barocco
Tina Soldi, clavicembalo

Programma

G. F. Haendel: da “Giulio Cesare in Egitto” HWV 17
Ouverture I atto
V’adoro pupille, aria di Cleopatra

G. F. Haendel: Tornami a vagheggiar, aria di Morgana da “Alcina” HVW 34

M. Mascitti: Sonata a violino e basso n 10 op. 2 in mi maggiore

G. F. Haendel: Piangerò la sorte mia, Aria di Cleopatra da “Giulio Cesare in Egitto” HWV 17

G. B. Pergolesi: Stizzoso, mio stizzoso, aria di Serpina da “La Serva Padrona”

G. F. Haendel: Lascia ch’io pianga, aria di Almirena da “Rinaldo” HWV 7

J. S. Bach: Sonata per violino e cembalo BWV 1021

A. Vivaldi: Domine Deus dal Gloria in Re maggiore RV 589

H. Purcell: Sweeter than roses da “Pausanias, The Betrayer of His Country”

G. F. Haendel
Ouverture da “Faramondo” HWV 39
Lusinghe più care, aria di Rossana da “Alessandro” HWV 21
Let the bright Seraphim, da “Samson” HWV 57

Ensemble Barocco Accademia Reale
L’Ensemble Barocco Accademia Reale riunisce concertisti uniti dal desiderio, didare vita ad un gruppo di ricerca storico – musicologico impegnato nel recupero,nello studio e nella esecuzione delle opere inedite di autori di Scuola Napoletanadel Seicento e Settecento oltre che impegnati in una lettura approfondita di tutta la letteratura musicale barocca.
L’Ensemble Barocco Accademia Reale, avvertendo la necessità di preservare leopere dall’oblio, ha approntato negli anni un’incisiva operazione di recupero e divulgazione, operata tramite lo studio delle fonti e la trascrizione delle suddette opere manoscritte su supporti cartacei ed informatici e la conseguente elaborazione di edizioni critiche e stampa di copie in edizione moderna filologicamente corrette.
Infine ne ha approntato l’esecuzione in prima assoluta nell’ambito concertistico sia nazionale che internazionale.
L’Ensemble ha tenuto diversi concerti per importanti Associazioni musicali, sia in Italia che in Festival internazionali, riscuotendo calorosi consensi di critica e di pubblico.
Ha collaborato con l’Università degli Studi di Bologna, Facoltà di Musicologia, l’Università degli Studi Federico II di Napoli e l’Istituto Universitario Orientale in occasione di seminari e conferenze-concerto, nonché di presentazione di lezioni-concerto e di Edizioni Critiche.
Ha preso parte a manifestazioni culturali di ampio respiro come Galassia Gutenberg (mostra internazionale del libro), i Concerti al Castello Aragonese di Baia (NA), Ravello festival, la Rassegna Concertistica HausMusik per il Rotary International, Festival Barocco Leonardo Leo, Roma Festival Barocco, Festival Paisiello, Festival Barocco di Utrecht.
Ha organizzato, e curato la direzione artistica di varie Rassegne concertistiche e Festival Internazionali come: le Rassegne de La Scuola Musicale Napoletana – I Concerti dell’Accademia edizioni dal 2010 al 2019, Rassegne Concertistiche nei Luoghi dell’Arte, Festival barocco Napoletano al Museo Archeologico di Napoli I, II,III e IV edizione, Baroque Park Festival Musica Antica a Villa Bruno di San Giorgio a Cremano, Festival Barocco alla Reggia di Caserta e, recentemente, il Festival di Musica Antica del Vallo di Lauro, I Edizione 2019, e il Festival di musica antica Francesco Durante.
Attualmente l’ensemble sta curando la registrazione discografica di composizioni inedite di musicisti del XVIII secolo.
Numerose composizioni del repertorio concertistico dell’ensemble barocco Accademia Reale sono in prime esecuzioni mondiali.

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.