I Giovedì del CERSIM 2021 si aprono l’11 febbraio con un incontro monografico online sulla compositrice russa Sofia Gubaidulina

L’11 febbraio, alle ore 19.00, primo appuntamento in streaming con “I Giovedì del Cersim 2021” (https://www.facebook.com/events/861919741326446).
La rassegna prevede, da febbraio a novembre, 16 appuntamenti, divisi in quattro sezioni, dedicate rispettivamente alla musica contemporanea, alla musica antica e musica corale, al teatro, mentre quattro appuntamenti saranno dedicati esclusivamente alla produzione corale del Novecento con altrettante monografie di compositori che hanno dato un loro contributo significativo nel ripensare il coro come strumento dell’arte musicale moderna.
Quest’ultima sezione inaugurerà il calendario con un incontro rivolto all’uso della voce nell’opera della compositrice Sofia Gubaidulina.

Nel corso della serata verranno analizzati, dal maestro Ferdinando de Martino, alcuni brani corali dell’autrice, e condivisi documenti e video di particolare interesse musicale.

L’intero ciclo degli incontri volti soprattutto a conoscere e dialogare con protagonisti della cultura campana di rilievo anche internazionale si snoderà fra tre location: Palazzo D’Urso, la Chiesa della Graziella e la sede dell’Associazione Gorki.

Info: www.comtessa-de-dia.info

Centro di Musica da Camera CERSIM
L’associazione culturale CERSIM attiva da anni nel recupero e la valorizzazione del patrimonio, recentemente si è costituita quale nuovo centro di musica da camera adottando come sede concertistica principale la chiesa monumentale della Graziella, riaperta al pubblico grazie all’interessamento del M° de Martino e dei suoi collaboratori.
L’associazione conta sull’apporto di studiosi ed esperti in campo artistico e letterario ed ospita nelle sue sedi eventi e corsi di perfezionamento di alto profilo.
Molte le scuole ed associazioni che affiancano il CERSIM come partner, tra di esse: Miradois Onlus, Emme Musica, Associazione Malibran, Volontari Touring, Club Unesco di Napoli, Conservatorio di S. Pietro a Majella, Händel House di Londra ed Associazione Dissonanzen.

Questa voce è stata pubblicata in Dal mondo della musica e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.