Venerdì 15 gennaio “Chi ci ferma!” propone la giovanissima violinista Chiara Rollini

Sarà la violinista Chiara Rollini, accompagnata al pianoforte da Domenico Piscopo, a esibirsi venerdì 15 gennaio, alle ore 18, dalla Sala Martucci del Conservatorio di Musica San Pietro a Majella per la rassegna “Chi ci ferma!”.
La giovanissima concertista per questo appuntamento ha scelto un repertorio di grande impatto destinato a mostrare da un lato le sue grandi capacità tecniche e dall’altro la sua qualità di interprete confrontandosi con pagine di grande complessità espressiva.
Attraverso brani di notevole complessità interpretativa ed esecutiva, come i primi tempi del Concerto in mi minore di Mendelssohn e della terza sonata di Brahms, mostrerà il suo talento che esploderà appieno nelle pagine di Prokof’ev e Kreisler.
Una impegnativa performance destinata a stupire per le sue pirotecnie virtuosistiche affrontate con giovanile spavalderia e disciplina dalla ventenne strumentista coadiuvata dall’attento e puntuale pianista.

Come al solito l’appuntamento, che sicuramente sarà seguito dal folto pubblico che con fedeltà segue questi concerti, sarà trasmesso attraverso i canali social del Conservatorio:
https://www.youtube.com/channel/UCniPOSH42fLEjlUqKXRXnKw e
https://www.facebook.com/conservatoriodimusicasanpietroamajelladinapoli

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.