Venerdì 4 dicembre la rassegna “Chi ci ferma!” propone brani per arpa e mandolino in streaming dalla Sala Martucci

Il terzo appuntamento con la rassegna Chi ci ferma!, organizzata dal Conservatorio di Musica San Pietro a Majella è programmato in streaming venerdì 4 dicembre, alle ore 18.00.
Questa settimana, dalla Sala Martucci del celebre istituto, si alterneranno all’arpa Carmen Di Ronza, Daria Tehranie e Chiara Santoro, tre giovani virtuose affiancate dal mandolinista Vincenzo Racioppi impegnato nella desueta Barcarola e Allegretto espressivo di Munier.
Un programma particolarmente avvincente, che offre un repertorio di grande suggestione composto da tutti compositori che avevano consuetudine con lo strumento se si eccettuano Pescetti e Hindemith.
Con Godefroid si entra appieno nel mondo arpistico, l’autore formatosi al Conservatorio di Parigi divenne poi didatta al conservatorio di Bruxelles mentre Marcel Grandjany, anch’egli arpista compositore e didatta di formazione francese, ebbe una splendida carriera concertistica che lo portò ad esibirsi in tutta Europa e poi in America dove si trasferì definitivamente fino alla morte.
Il brano in programma fu composto durante il suo soggiorno americano, pagina che risente degli influssi e delle suggestioni del mondo yankee.
Di sicuro anche questo appuntamento sarà apprezzato dalla foltissima platea “virtuale” che hanno già avuto modo di apprezzare i talenti del conservatorio attraverso i canali
social: https://www.youtube.com/channel/UCniPOSH42fLEjlUqKXRXnKw e https://www.facebook.com/conservatoriodimusicasanpietroamajelladinapoli

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.