Martedì 29 settembre si chiude a Verona la rassegna “autunno in Accademia” con lo spettacolo-concerto “Moi, Marais! La vita e la musica del più grande violista del XVII secolo. Un racconto con musica”

@Barbara Rigon

Dopo aver registrato il sold out per ciascuno dei cinque concerti già andati in scena e accolto il calorosissimo gradimento del pubblico, martedì 29 settembre (ore 20.30) con lo spettacolo-concerto Moi, Marais! La vita e la musica del più grande violista del XVII secolo. Un racconto con musica, ideato e scritto dal “commediate” (come ama definirsi in omaggio alla tradizione della commedia dell’arte) Lorenzo Bassotto e dal gambista Alberto Rasi, si concluderà questa prima stagione di autunno in Accademia, la rassegna dell’Accademia Filarmonica di Verona che ha riportato in città la grande musica da camera ospitando sul palco della Sala Maffeiana, cuore della vita accademica da quasi cinquecento anni, artisti di primissimo piano nazionale e internazionale.
Prendendo le mosse dalla vita di Marin Marais (1656 – 1728) e dalle sue poche notizie biografiche a noi giunte, i due artisti tracceranno un ritratto fantasioso e poetico di uno dei più grandi musicisti attivi alla corte di Luigi XIV, il Re Sole di Francia.
Attraverso un excursus che abbraccia per intero i secoli d’oro della viola da gamba, dal Trattado de glosas di Diego Ortiz (pubblicato a Roma nel 1553) ai vertici dell’inarrivabile fioritura francese Sei-Settecentesca di Marais, Forqueray, e Sainte-Colombe, lo spettacolo-concerto svelerà le caratteristiche espressive dello strumento musicale e la sensibile personalità umana di Marais.
Il confronto tra l’intimità dell’uomo Marin e la musica di Monsieur Marais, “joueur de viole de la musique de la Chambre” nella “Musique du roi” alla corte di Versailles dal 1679 e direttore d’orchestra permanente all’Académie Royale de Musique dal 1704, trasfigurerà il monologo in un dialogo a due tra l’attore Bassotto e il musicista Rasi, che reciterà attraverso la “voix humaine” della sua viola da gamba.

Il concerto si svolgerà senza intervallo.

Posto unico numerato: 5 Euro

Per accedere alla Sala Maffeiana è necessario indossare correttamente la mascherina protettiva e attenersi a tutte le indicazioni fornite dal personale dell’Accademia Filarmonica.

Al fine di consentire il regolare svolgimento del concerto non è consentito l’ingresso in sala a spettacolo già iniziato.
____________________________________________________________

Martedì 29 settembre 2020, ore 20.30 – Sala Maffeiana del Teatro Filarmonico di Verona

Moi, Marais! La vita e la musica del più grande violista del XVII secolo. Un racconto con musica

Lorenzo Bassotto, voce recitante
Alberto Rasi, viola da gamba

Programma musicale

Marin Marais (1656 – 1728)
L’Arabesque (Piéces de Viole, IV.80)
Le Voix humaines (Piéces de Viole, II.63)
Le Tableau de l’Operation de la Taille (Piéces de Viole, V.108)
Les Relevailles (Piéces de Viole, V.109)
Couplets de Foliés (Piéces de Viole, II.20)
La Guitare (Piéces de Viole, III.107)
La Reveuse (Piéces de Viole, IV.82)

Antoine Forqueray (1672 – 1745): Chaconne La Buisson (Piéces de Viole, 1747)

Monsieur De Machy (fl. 1655 – 1700): Gavotte en Rondeau (Piéces de Viole, 1685)

Diego Ortiz (1510 – 1576): Recercada (dal Tratado de Glosas, 1553)

Tobias Hume (1569 circa – 1645): Touch me lightly (Musical Humors, 1601)

Jean de Sainte-Colombe (seconda metà XVII sec.)
Prélude (dal ms M.3 della Bibliothèque municipale di Tournus, XVII sec.)
Improvvisazione su Le Voix humaines

Lorenzo Bassotto
Lorenzo Bassotto, attore, autore e regista.
Si diploma nel 1986 alla Scuola di Teatro Regionale del Teatro Laboratorio – Teatro Scientifico di Verona.
Durante gli anni ha affinato un linguaggio personale molto legato al teatro d’oggetti facendo sempre particolare attenzione all’immagine come codice privilegiato della comunicazione.
Ha collaborato con Fondazione Aida Teatro Stabile di Innovazione di Verona, del quale è stato direttore artistico dal 2001 al 2002, con Aircac – Association International Recherche et Creation Artistique Contemporaine di Parigi, Teatro Scientifico di Verona, Teatro Reon di Bologna, Tpo Teatro di Piazza o d’Occasione di Prato, Università di Verona, University of Brisbane, Achiperre Teatro.
Autore e regista di numerose produzioni per adulti e per ragazzi, è stato inoltre diretto da vari registi tra i quali Ezio Maria Caserta, Gianni Franceschini, Francesco Agnello, Daria Anfelli, Fabio Mangolini, Nola Rae, Fulvio Ianneo, Nicoletta Zabini.
Svolge vari seminari, da citare quelli con, Wajdi Mouawad, Eberhard Kube, Joshi Oida, Jean Paul Denizon, Tapa Sudana, Jay Natelle, Pippo Delbono, Pepe Robledo, Mario Gonzales, Donato Sartori, Carlo Boso e Fabio Mangolini, specializzandosi nel teatro di maschera e nella Commedia dell’Arte.
Partecipa regolarmente come attore e regista a vari festival internazionali e in particolare al Festival d’Avignon. Negli anni ha lavorato come attore, tenendo anche corsi di teatro per ragazzi e adulti in Italia e nel mondo.

Alberto Rasi
Alberto Rasi, veronese, dopo aver terminato i suoi studi di contrabbasso si è dedicato alla viola da gamba, al violone e al violoncello, frequentando i corsi della Schola Cantorum di Basilea con Jordi Savall e quelli del Conservatorio di Ginevra con Ariane Maurette.
Ha fondato a Verona l’Accademia Strumentale Italiana, dedicandosi all’esecuzione su strumenti storici del repertorio cinque-seicentesco, con particolare attenzione alle musiche per complesso di viole.
La sua attività di concertista lo ha portato in questi anni a collaborare con prestigiosi interpreti, e ad incidere per le maggiori case discografiche europee, ottenendo importanti riconoscimenti dalla critica internazionale (Diapason d’Or, 10 de Reportoire, Midem Classical Award 2007), e qualificandosi come raffinato interprete del suo strumento.
Nel 1999 è fra i fondatori del Tempio Armonico (Orchestra Barocca di Verona), con cui ha registrato l’integrale dell’opera per orchestra del suo concittadino E.F.Dall’Abaco.
È professore di Viola da Gamba al Conservatorio di Verona.

Questa voce è stata pubblicata in Dal mondo della musica e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.