Lunedì 27 luglio a Bologna l’Entroterre Festival propone “Invenzioni a due voci” con i violinisti Gabriele Pieranunzi e Fabrizio Falasca

Lunedì 27 luglio, alle ore 21.15, nel cortile del Teatro del Baraccano (via del Barraccano, 2 – Bologna), nell’ambito dell’Entroterre Festival, “Invenzioni a due voci”, chiacchierata musicale condotta da Luca Damiani, giornalista, autore e conduttore radiofonico e critico musicale, insieme al duo formato da Gabriele Pieranunzi, primo violino di spalla dell’Orchestra del Teatro San Carlo di Napoli, e Fabrizio Falasca, brillante talento considerato uno dei migliori violinisti italiani della sua generazione, componente della prestigiosa Orchestra Philharmonia di Londra

In programma musiche di Haendel (trascrizione di J. Halvorsen), Haydn, Piazzolla, de Rossi Re

Ingresso
Biglietto unico: 10 Euro

Acquisto online su vivaticket.com e nei punti vendita convenzionati tra cui Bologna Welcome, P.zza Maggiore 1/E

Info:
http://www.bolognaestate.it/invenzioni-a-due-voci

Teatro del Baraccano
cell. 393.9142636
teatrodelbaraccano@gmail.com

www.teatrodelbaraccano.com
www.facebook.com/teatrodelbaraccano
www.facebook.com/attisonori

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Lunedì 27 luglio a Bologna l’Entroterre Festival propone “Invenzioni a due voci” con i violinisti Gabriele Pieranunzi e Fabrizio Falasca

  1. Fabrizio De Rossi Re ha detto:

    Grande Marco grazie ! Fabrizio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.