Si è svolta dal 7 al 9 febbraio 2020 in Malesia l’Edizione Asiatica del Concorso Neapolitan Masters Competition

Attraverso la città di Napoli, l’Italia ha esportato in Asia per la prima volta un format dedicato alle competizioni musicali internazionali: il Neapolitan Masters Competition.
La competizione è dedicata ai Maestri della Scuola Napoletana e nasce con lo scopo di restituire centralità nel mondo musicale e culturale alla città di Napoli.
Il Neapolitan Masters Competition ha avuto la prima edizione pianistica a dicembre del 2018 presso il Conservatorio di Napoli ed a Aprile 2019 l’edizione lirica presso il Teatro Bellini di Napoli.
In totale sono state rappresentate oltre 30 nazioni con circa 250 giovani musicisti provenienti da ogni parte del mondo
I fondatori e direttori artistici Giuseppe Devastato e Luciano Ruotolo hanno creato un’innovativa visione organizzando l’Edizione Asiatica a Kuala Lumpur in Malesia in collaborazione con la prestigiosa Università di Aswara ed il Trinity College.

Il Concorso è stato aperto da un acclamato concerto dei due fondatori e si è svolto dal 7 al 9 febbraio 2020 registrando la presenza di centinaia di giovani pianisti provenienti dall’area Asiatica.
Riscontrato il successo di questa prima edizione è stata immediatamente confermata una prossima edizione nella capitale della Malesia per il 2021.

Questa voce è stata pubblicata in Dal mondo della musica e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.