Mercoledì 27 novembre l’associazione Culturale “Maksim Gor’kij” ospita il terzo appuntamento con il Festival di musica italo-russa

Mercoledì 27 novembre, alle ore 18.00, terzo appuntamento con il Festival di musica italo-russa presso l’associazione Culturale “Maksim Gor’kij”(già Italia-URSS) di Napoli, sita in via Nardones 17, V piano.
Si procede con un concerto per pianoforte e voci, dal titolo “Voci d’opera e canti popolari tra Partenope e la terra degli Zar”.

Ad allietare il pubblico saranno Ivetta Sheynberg, soprano russo, (laureata presso la facoltà di musica e pedagogia “Samara Pedagogic college” e presso il “Forum internazionale di esecuzione musicale e pedagogia” di Lonigo, con esperienza solistica e corale in Italia e in Russia), Irina Bondar, mezzosoprano russo, attiva sia in ambito corale che in veste di solista, Antonio De Cristofaro, baritono napoletano, membro dell’Ensemble Belcantistico partenopeo, attento divulgatore del repertorio classico italiano e la pianista Raffaella Rossi (diplomata con lode presso il conservatorio di Avellino sotto la guida del M° Nicolosi, vincitrice del premio “B. Mazzotta” come migliore diplomata dell’anno, laureata in pianoforte e musica da camera, con lode, presso il conservatorio di Benevento, vincitrice di concorsi pianistici nazionali ed internazionali, che si è esibita in numerosi concerti in qualità di solista e di pianista accompagnatore).

Il programma prevede l’esecuzione di arie d’opera, brani vocali cameristici e canti popolari di vari autori tra cui Tchaikovsky, Glinka, Cimarosa.
Il Festival di musica italo-russa nasce da un’idea del presidente dell’associazione “Maksim Gor’kij”, Luigi Marino, e sotto la direzione artistica di Brigida Migliore, pianista, compositore e ricercatore in musicologia presso l’università di Aix-Marseille, con l’intento di voler costituire un ulteriore ponte culturale tra la ricchezza culturale italiana e quella russa, attraverso diverse sfaccettature musicali.

Sempre mercoledì 27 novembre, alle ore 17.30 ci sarà un incontro con Anita Gray, experimental sustainable designer che illustrerà il suo progetto prima di passare alle dolci note del concerto.

Ingresso gratuito

Per info e contatti:
tel. +39 081 413564
mail: info@associazionegorki.it

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.