Inizia mercoledì 2 ottobre la XXIV edizione dei “Concerti di Autunno” della Chiesa Evangelica Luterana di Napoli

Al via la 24esima edizione dei Concerti di Autunno con la direzione artistica di Luciana Renzetti, rassegna promossa dalla Comunità Evangelica Luterana di Napoli presieduta da Riccardo Bachrach
Dieci le serate musicali, tutte a ingresso gratuito, ogni mercoledì alle ore 20.30 alla Chiesa luterana in via Carlo Poerio 5, nel quartiere Chiaia, a Napoli.
Dalla classica al jazz, passando per la riscoperta di repertori rari, Concerti di Autunno vede esibirsi solisti affermati e giovani talenti.
L’inaugurazione è mercoledì 2 ottobre con un originale programma dedicato alle carte dei tarocchi in musica.
Lo propone, per la prima volta a Napoli, un quartetto formato da musicisti di prestigiose orchestre: il violinista Giuseppe Arnaboldi (Scala di Milano e Arena di Verona), il violoncellista Pietro Grande (Italian Chamber Orchestra), il sassofonista Francesco Salime (San Carlo e Santa Cecilia) e con loro il pianista Giovanni Mazzuca.
La scaletta è un susseguirsi di brani e frammenti di grandi compositori di epoche e stili diversi, da Haendel a Orff, associati a figure come il Mago e il Matto, la Torre e la Luna, per spiegarne i significati e indagarne le suggestioni.
Concerti di Autunno prosegue con i ritorni dei pianisti Gino Giovannelli, in trio per improvvisazioni su Bach, Scarlatti e brani jazz (il 9 ottobre), e Carlo Guaitoli, apprezzato solista classico e collaboratore di Franco Battiato, che proporrà Mozart, Chopin e Ginastera (16 ottobre).
Il 23 ottobre è di scena il repertorio rinascimentale e barocco con il trio Effimere Corde e i suoi strumenti d’epoca; il 30 ottobre, c’è un quartetto con il mandolino di Fabio Menditto e la chitarra di Nicola Puglielli per una riscoperta dei ballabili degli emigranti italiani di prima e seconda generazione in America a fine ‘800.
Tommaso Arena e Domenico Pizzi eseguono il 6 novembre musiche di Piazzolla.
Il 13 novembre, Mauro Castaldo suona il raro organo harmonium “Aeolian Orchestrelle” del 1900 custodito nella chiesa e da poco restaurato.
Concerto “Musica di integrazione”, il 20 novembre, con il duo Amigdala per pagine di Bartók e Castelnuovo-Tedesco.
Il 27 novembre c’è la serata di premiazione del 21esimo Concorso letterario “Una piazza, un racconto”: l’attore Corrado Oddi leggerà i brani vincitori e il pianista Gabriele Pezone eseguirà musiche ispirate ai racconti, raccolti nella tradizionale antologia pubblicata da Iuppiter Edizioni.
Chiusura il 4 dicembre con il pianista napoletano Mario Merola: per lui, Preludi di Scriabin e Debussy.

La rassegna Concerti di Autunno è realizzata con il contributo dell’8 per mille destinato alla Chiesa Luterana, attiva sul territorio con diverse iniziative sociali e culturali.

I concerti sono tutti a ingresso libero

Info:
338 4390960
lucianarenzetti@gmail.com
www.celna.it

Ufficio Stampa
dott. Paolo Popoli
email: paolopopoli@gmail.com

______________________________________________________________

Concerti di Autunno 2019  XXIV edizione
Programma generale

Mercoledì 2 ottobre, ore 20.30: Inaugurazione
Giuseppe Arnaboldi, violino
Pietro Grande, violoncello
Giovanni Mazzuca, pianoforte
Francesco Salime, sassofono

Introduzione
Danza dei Commedianti da “La sposa venduta” di Bedrich Smetana

Arcani maggiori
Il Matto (Irrazionalità, sregolatezza) da “La Sagra della Primavera” di Igor Stravinskij
Il Mago (Abilità, inganno) da “L’apprendista stregone” di Paul Dukas
La Papessa (Purezza, conoscenza) da “Te Deum” di Marc A. Charpentier
L’Imperatrice (Prosperità, abbondanza) da “Invito alla Danza” di Carl M. von Weber
L’Imperatore (Potere terreno, stabilità) da Quartetto “Kaiser” di Franz J. Haydn
Il Papa (Tradizione, saggezza) da II tempo del concerto per liuto RV93 di Antonio Vivaldi
Gli Amanti (Amore, coinvolgimento) da Adagio dal “Concerto per tromba” di Georg P. Telemann
Il Carro (Trionfo, autodisciplina) da “Così parlò Zarathustra” di Richard Strauss
La Forza (Disciplina, forza interiore) dal I tempo della V sinfonia di Ludwig van Beethoven
L’Eremita (Ricerca, ascesi) da “Gymnopedie n.1” di Erik Satie
La Ruota della Fortuna (Fato, equilibrio instabile) O Fortuna da “Carmina Burana” di Carl Orff
La Giustizia (Equità, armonia) da Sarabanda della Suite XI di Georg F. Haendel
L’Appeso (Accettazione, pace interiore) da II tempo del Concierto de Aranjuez di Joaquin Rodrigo
La Morte (Trasformazione, fine) da “Marcia funebre per una marionetta” di Charles Gounod
La Temperanza (Moderazione, purificazione) da “Il Cigno” di Camille Saint-Saëns
Il Diavolo (Oscurità, nemico) da “Nell’antro del re della montagna” di Edward Grieg
La Torre (Rottura, shock) da “Una notte sul Monte Calvo” di Modest P. Moussorgskij
Le Stelle (Pace interiore, ispirazione) da II tempo del Concerto K299 di Wolfgang A. Mozart
La Luna (Il femminile, inconscio) da “Pavana per una bambina morta” di Maurice Ravel
Il Sole (Successo, guarigione) da Ouverture del “Guglielmo Tell” di Gioacchino Rossini
Il Giudizio (Chiamata, nuova vita) Marcia n. 1 da Pomp and Circumstance di Edward Elgar
Il Mondo (Perfezione, gioia) dal IV tempo della IX sinfonia di Ludwig van Beethoven
Intermezzo Die Moritat von Mackie Messer da “L’opera da tre soldi” di Kurt Weil

Arcani minori
Bastoni (Passione, virilità, generosità) Intermezzo da “Cavalleria rusticana” di Pietro Mascagni
Coppe (Arte, abbondanza, creatività, magnetismo) Valzer dall’opera “Faust” di Charles Gounod
Spade (Potere mentale, rinascita, macchinazione) Romanza da “Lieutenant Kijè” di Sergei Prokofiev
Danari (Sicurezza, solidità, costruzione, ricchezza) Walkürenritt da “La Walkiria” di Richard Wagner
Fine della storia
Brazileira da “Scaramouche” di Darius Milhaud

Mercoledì 9 ottobre ore 20.30
Gino Giovannelli, pianoforte
Umberto Lepore, contrabbasso
Salvatore Rainone, batteria

Improvvisazioni

Domenico Scarlatti (1685-1757), Sonata K1 in D minor
Arthur Schwartz (1900-1984), Alone together
Johann Sebastian Bach (1685-1850), Prelude BWV 847 in C minor
Frank Churchill (1901-1942), Someday my prince will come
Domenico Scarlatti, Sonata K466 in F minor
George Frederich Haendel (1685-1759), Sarabande HWV 437 in D minor
Gino Giovannelli, Un giorno qualunque

Mercoledì 16 ottobre ore 20.30
Carlo Guaitoli, pianoforte

Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791), 12 Variazioni K 265 “Ah! vous dirai-je, Maman”
Fryderyk Chopin (1810-1849), Notturno in do minore op. 48 n. 1
Fryderyk Chopin (1810-1849), Notturno in fa diesis minore op. 48 n. 2
Fryderyk Chopin (1810-1849), Fantasia in fa minore op. 49
Alberto Ginastera (1916-1983), Tre Danze Argentine op. 2
Alberto Ginastera (1916-1983), Danza del viejo boyero
Alberto Ginastera (1916-1983), Danza de la moza donosa
Alberto Ginastera (1916-1983), Danza del gaucho matrero
Astor Piazzolla (1921-1992), Tre Preludi per pianoforte: Leijia’s Game (Tango Prelude), Flora’s Game (Milonga Prelude), Sunny’s Game (Valse Prelude)

Mercoledì 23 ottobre ore 20.30
Trio Effimere Corde
Cristina Verdecchia, liuto
Valerio Celentano, chitarra barocca
Sofia Ferri, tiorba

A. Falconieri (1585-1656), La Suave Melodia H. Kapsberger (1580-1651), Preludio
A. Falconieri, Corrente dicha La Mota, Corrente detta l’Avellina
G. Frescobaldi (1583-1653), Toccata, La Bernardina
H. Kapsberger, Passacaglia
B. Marini (1594-1663), Il Caotorta
L. Roncalli (1654-1713), Sonata del terzo tuono (Preludio, Allemanda, Corrente, Passacaglia)
B. Castaldi (1581-1649), Cecchina, Florìda (Correnti)
G. A. Terzi (1580 c.-dopo il 1600), Balletto Alemano
M. Galilei (1575 – 1631), Volta II, Volta III
A. Falconieri, Brando dicho El Melo
H. Kapsberger, Toccata seconda Arpeggiata
Anonimo, La Mantovana
H. Kapsberger, Canario
A. Falconieri, E viver e morire

Mercoledì 30 ottobre ore 20.30
Nicola Puglielli, chitarra
Roberto Nicoletti, chitarra
Fabio Menditto, mandolino
Lorenzo Mancini, basso elettrico

Matteo Casserino, Sunshine
Onofrio Di Bella, Gentil pensiero
F. Greco, Giulietta
G. Salerno, Amelia
J. Gioé, Adriana
J. Gioé, Irene
O. di Bella, Margaret Polka
Luigi Paparello, Tango appassionato
Luigi Canoro, Quanto sei bella
Luigi Canoro, Pupilla
Luigi Canoro, Giorni felici
Luigi Canoro, Clorindo
Alessandro Morello, Speranze perdute

Mercoledì 6 novembre ore 20.30
Tommaso Arena, fisarmonica
Domenico Pizzi, pianoforte

Musiche di Astor Piazzolla

Mercoledì 13 novembre ore 20.30
Mauro Castaldo, organo harmonium “Aeolian Orchestrelle” (1900)

César Franck (1822-1890), Offertoire in min.
Nicolas Jacques Lemmens (1823-1881), Prière Benedicamus Domino
Louis Raffy (1844-1910), Offertoire in mi bem. magg.
Louis Raffy (1844-1910), Recueillement in re bem. magg.
Samuel Rousseau (1853-1904), Sortie in re magg.
Hedwige Chrétien (1859-1944), Prélude Recueillement
Leon Boëllmann (1862-1897), Communion in re
Alexandre Guilmant (1837-1911), Scherzo op.31

Mercoledì 20 novembre ore 20.30
Duo Amigdala
Gian Marco Ciampa, chitarra classica
Bianca Fiorito, flauto traverso

Musica di integrazione

Francis Poulenc (1899-1963), Trois Mouvements Perpétuels
Astor Piazzolla (1921-1992), Histoire du Tango
Mario Castelnuovo-Tedesco (1895-1968), Sonatina op.205
Béla Bartók (1881-1945), Romanian Folk Dances

Mercoledì 27 novembre ore 20.30
Serata di premiazione del concorso letterario “Una piazza, un racconto”
Corrado Oddi, voce recitante
Gabriele Pezone, pianoforte

Mercoledì 4 dicembre ore 20.30
Mario Merola, pianoforte

Alexander Scriabin (1871 1915) da i Preludi Op. 11 n° 1, 4, 5, 6, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 17, 18, 20 21, 22, 24
Claude Debussy (1862-1918) Preludi, libro secondo

Questa voce è stata pubblicata in Dal mondo della musica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.