Domenica 4 agosto Sorrento Classica ospita il concerto dell’organista Volodymyr Koshuba

Domenica 4 agosto, alle ore 21.15, nella Chiesa di S. Francesco, la XII edizione di Sorrento Classica, rassegna organizzata dalla S.C.S. Società dei Concerti di Sorrento e dal Comune di Sorrento (nella persona del Sindaco, Avv. Giuseppe Cuomo), all’interno del programma ufficiale degli eventi della Città di Sorrento “Sorrento incontra – La luce dei Luoghi”– direttore artistico Mvula Sungani, propone il concerto dell’organista Volodymyr Koshuba (“Artista Emerito” dell’Ex Unione Sovietica).

In programma trascrizioni e brani originali della letteratura romantica per organo di Verdi, Petrali, Albinoni, Schubert, Liszt, Saint-Saëns, Lefébure-Wély, Ketèlbey

Ingresso libero

Info:
Azienda Autonoma Turismo
Via Luigi De Maio, 35, Sorrento
Tel. (+39)0818074033
www.sorrentotourism.com
www.societaconcertisorrento.it
Facebook: societa concerti sorrento
www.comune.sorrento.na.it

______________________________________________________________

Domenica 4 agosto, ore 21.15 – Chiesa di San Francesco (Sorrento)
Sorrento Classica 2019

Volodymyr Koshuba, organo

Programma

Giuseppe Verdi (1813-1901)
Grand March from “Aida”
“Va pensiero, sull’ali dorate”

Vincenzo Antonio Petrali (1830-1889): Alla Marcia

Tomaso Albinoni (1671-1751): Adagio in sol minore

Franz Schubert (1797-1828)
Marche Militaire
Ave Maria

Franz Liszt (1811-1886): Rapsodia ungherese n. 2

Camille Saint-Saëns (1835-1921): Il cigno

Louis Vierne (1870-1937)
Meditation
Carillon, op. 31

Louis James Alfred Lefébure-Wély (1817-1869): Boléro de concert” en sol mineur, op.166

Albert William Ketèlbey (1875-1959): In a Monastery garden

Volodymyr Koshuba, organista – concertista
Nato nel 1948 a Kiev in Ucraina, ha ottenuto nel corso della sua brillante carriera una crescente reputazione internazionale per le sue performance musicali ed artistiche quale concertista d’organo.
Fin da bambino ha studiato pianoforte e si è laureato poi a pieni voti presso il Conservatorio di Stato (URSS) di Kiev, con il Prof. T. Kravchenko.
Dopo il diploma è stato nominato pianista della Filarmonica di Stato.
Indi ha studiato organo con il Prof. A. Kotliarevsky presso lo stesso Conservatorio e si è perfezionato a Tallin in Estonia con Hugo Lepnurm, allievo del celebre organista francese Marcel Dupré.
Nel 1981 è stato nominato organista principale del Teatro Musicale di Kiev, ha ricevuto il titolo di “Artista Onorato dell’Ucraina” nel 1988 ed è stato insignito del titolo di “Artista del Popolo Ucraino” nel 2007.
Insegna attualmente nel prestigioso Istituto Superiore di Musica “M.V. Lysenko”, presso cui aveva studiato da ragazzo, ed è presidente dell’associazione degli organisti Ucraini.
Come concertista d’organo si è esibito ampiamente in tutta Europa, in America, sia del Nord che del Sud, e in Giappone.
Il suo vasto repertorio comprende, oltre ai vari standard d’organo, numerose opere di compositori ucraini poco conosciuti all’estero.
Ha suonato e registrato più volte per Radio, Televisione e in CD; il suo primo CD americano è stato registrato sul grande organo Rieger-Kloss di Chicago.
Cittadino onorario di Kyoto.
Nel 1995 è stato pure eletto membro dell’Accademia di Musica Italiana.

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.