Giovedì 25 luglio Brigida Migliore ed Anastasija Grgovska in concerto al Museo di Capodimonte

Giovedì 25 luglio, alle ore 18, nella suggestiva location del Museo di Capodimonte (primo piano, sala 12), le pianiste Brigida Migliore (Italia) e Anastasija Grgovska (Macedonia del Nord) si esibiranno in un concerto per pianoforte a 4 mani.
Dopo i successi riscossi a Skopje e Kumanovo, la scorsa settimana, l’evento che avrà luogo a Napoli è organizzato dall’associazione MusiCapodimonte, grazie soprattutto all’entusiasmo del Presidente Aurora Giglio.
Tale evento si inscrive nel Progetto “Distanza” che le due artiste hanno ideato e supportato sin dallo scorso anno (anche con il patrocinio del Ministero della Cultura Macedone),con tournée che hanno attraversato l’Italia, la Macedonia e si proietteranno verso altri paesi europei e non.
Questo “volume 2” del progetto ha impegnato le pianiste in una formazione per pianoforte a 4 mani, con un repertorio concentrato in particolar modo su opere del XX e XXI secolo, con opere di Ravel, Casella, Barber, Piazzolla e del compositore contemporaneo macedone Temkov.
Inoltre Brigida e Anastasija presenteranno un loro originale adattamento per pianoforte a 4 mani dell’ “Embarquement pour Cythère” di Poulenc.
D’altronde, le protagoniste di questo interessante evento sono due personalità musicali di notevole calibro a livello internazionale.

Brigida Migliore si è distinta con onore per la carriera concertistica e compositiva svolta con onore soprattutto in Francia, dove ricopre il ruolo di ricercatore in musicologia presso il laboratorio PRISM dell’Università di Provenza.
La macedone Anastasija Grgovska è stata protagonista di ampi successi musicali che l’hanno portata dai Balcani, ad attraversare l’Europa, fino a Mosca dove attualmente porta avanti un percorso di perfezionamento pianistico presso il conservatorio della città.
Il progetto “Distanza”, come spiegano le due artiste, è una sfida alla lontananza geografica.
E’ la reale testimonianza di quanto la musica possa unire affettivamente e culturalmente nonostante i km.
L’oscillazione dell’una tra Italia e Francia e dell’altra tra Macedonia e Russia non ha fermato la volontà di coltivare questa passione comune per la condivisione del pianoforte (nei vari ensemble possibili) e di dedicarsi alla scoperta del repertorio per duo pianistico meno frequentato e rivisitare quello più conosciuto.

Le due pianiste saranno anche in concerto a Roma il 28 luglio al Teatro di Marcello, ospiti del Festival delle Nazioni.

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.