Martedì 23 luglio nell’Area archeologica di Fratte, i “Concerti d’Estate di Villa Guariglia in Tour” propongono un appuntamento con “I MusicaStoria” per la raccolta fondi in favore dei piccoli di Zhodino

S’intitola “Spasiba”, che in bielorusso significa “grazie”, il concerto che I “MusicaStoria” proporranno martedì 23 luglio, ore 21, nell’Area Archeologica di Fratte, per la XXII edizione dei Concerti d’Estate di Villa Guariglia in Tour (ingresso euro 5) per raccogliere fondi in favore dei piccoli di Zhodino.
I “MusicaStoria” rinverdiranno i fasti della nostra tradizione, stavolta, inaspettatamente, in memoria di Tatiana Kirieva, anima dell’Orfanotrofio di Zhodino, e di questo forte legame, attraverso la musica, tra la Bielorussia e Salerno, mediante il connubio fra “Concerti d’estate di Villa Guariglia” e l’Associazione Salerno Accoglie, che da anni si adopera per i bambini bielorussi sostenendo le accoglienze temporanee presso le famiglie salernitane, risale al 2010.

Grazie alle donazioni del pubblico, alla disponibilità dei Musicastoria e dei tanti amici che hanno sostenuto il progetto, oggi nell’orfanotrofio di Zhodino è stata allestita una sala musicale intitolata a Paola Galdi, la salernitana docente di pianoforte e direttore di coro di voci bianche prematuramente scomparsa qualche anno fa, che ci riporta con la memoria all’Orfanotrofio Umberto I, “Il Serraglio”, in cui si è dato un mestiere ai tanti piccoli ospiti per immetterli nella vita.

Sul palco dell’area etrusco-sannitica di Salerno saliranno Angelo Santucci (voce solista, percussioni), Fortuna Imparato (voce solista); Raffaella Coppola (danza, percussioni), Danilo Gloriante (violino, mandolino), Gaetano Troisi (flauto traverso), Ciro Marraffa (mandoloncello, chitarra battente), Francesco Granozi (chitarra classica, chitarra acustica) e Pietro Pisano (basso e zampogna).
Un viaggio nel passato, che condurrà gli spettatori alla scoperta di tradizioni musicali che vengono da lontano, con l’incantamento delle note di un tempo, ottenute col ruvido delle pelli delle tammorre, con la durezza delle chitarre battenti, dei violini e dei flauti, nacchere, percussioni, ingranaggi e scatole magiche.
Musica e solidarietà, attraverso quella forza e il richiamo irresistibile verso la Madre Terra ascoltando il canto e la musica delle tammurriate e osservando il ritmo della danza che nasce dalla gestualità contadina nel lavoro dei campi, come il movimento del setaccio del grano da cui deriva uno dei gesti tipici “do ball’ ngopp ‘o tambur”.
Andando, così alle origini delle tradizioni che si perdono in una storia dalle valenze magico-religiose attraverso la gestualità di Fortuna Imparato, che trasformerà la sua postura a seconda del messaggio da trasmettere: corteggiamento, combattimento e danza di stile “ludico”, in una vera e propria invasione di suoni, ritmi, canti e danze, per scacciare via i demoni che quotidianamente ci tormentano, un insieme di canti sospesi tra eros e poesia, devozione ed ebbrezza, una girandola di melodie vivificatrici per risvegliare i sensi assopiti, la bellezza nascosta, l’emozione dimenticata.

La XXII edizione dei “Concerti d’Estate di Villa Guariglia in tour” è organizzata dal Cta di Salerno con il contributo ed il patrocinio della Provincia di Salerno, del Comune di Salerno, del Consiglio Regionale della Campania, del Conservatorio Statale di Musica “G. Martucci” di Salerno – AFAM, del Comune di Aquara, del Comune di Baronissi, del Comune di Cetara, del Comune di Minori e Pro Loco, del Comune di Morra De Sanctis e Pro Loco, della Fondazione Cassa di Risparmio Salernitana ed il patrocinio di Acli Salerno, Coldiretti Salerno e dell’Associazione “Amici dei Concerti”.

Prossimo appuntamento:
Mercoledì 24 luglio a Morra De Sanctis paese natale del grande storico e critico della letteratura italiana si esibirà Noreda Graves, una delle voci soul più apprezzate d’America, sostenuta da un quartetto made in Salerno.

Info per i media:
3939034488
3478814172

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.