Mercoledì 17 luglio il duo Cimarosa inaugura la terza edizione di “Vico borghi, piazze e terrazze”

Parte mercoledì 17 luglio la terza edizione di “Vico borghi, piazze e terrazze”, con una proposta di cinque concerti, all’alba e al tramonto, fino a settembre.
Una rassegna organizzata dall’Amministrazione comunale (nella persona del Sindaco Andrea Buonocore) e promossa dall’Assessorato al Turismo di Vico Equense, in collaborazione con la S.C.S. Società dei Concerti di Sorrento e la direzione artistica del maestro Paolo Scibilia, atta a valorizzare e contemplare, attraverso l’ascolto della musica classica e non solo, il patrimonio ambientale, storico e paesaggistico di Vico Equense, prima porta di accesso alla Penisola Sorrentina.
Il primo appuntamento della rassegna è fissato alle ore 19.00, ai Camaldoli di Arola, sul belvedere della storica Villa Giusso Astapiana, e vedrà esibirsi il Duo Cimarosa (Fabio Di Lella – flauto & Piero Viti – chitarra) in un concerto intitolato “Viaggio dalla scuola Napoletana al sud America”.

Gli altri appuntamenti
Il secondo appuntamento della rassegna estiva sarà domenica 21 luglio, ore 19.00, sul Belvedere di San​ Francesco con “Metamorfosi Romantiche” il Duo Metamorfosi (Carmine Gaudieri – violino & Simonetta Bisegna – pianoforte) con “Viaggio nella Musica da Camera tra ‘800 e ‘900”.
Lunedì 5 agosto, ore 19.00, la terza tappa dell’iniziativa al belvedere Piazzale dei Capi a Faito con “Armonie di Sublimi Corde”, ospite l’Astana State Chamber Orchestra.
Penultimo appuntamento mercoledì 14 agosto, ore 19.00, sul sagrato della Cappella Rossa a Montechiaro “Jazz in Classic & Classic in Jazz” Saudade Jazz Ensemble (Alessia Martegiani – voce, Ivano Sabatini -​ contrabbasso, Maurizio Di Fulvio – chitarra).
Domenica 15 settembre, gran finale all’alba, con il concerto previsto alle ore 6.00 sul sagrato della Chiesa della Santissima Annunziata (ex Cattedrale) con “Il viaggio di Warderlust” dei Gatos do Mar (Gianluca Rovinello – arpa, Annalisa Madonna – voce, Pasquale Benincasa – percussioni).
Un mix di suggestioni tra suoni, natura, paesaggi e storia, quella di “Vico Borghi Piazze e Terrazze” di cui la Cittadina, con le sue ben 13 frazioni, vanta forse il primato in Penisola Sorrentina, per estensione ricchezza e varietà.

L’accesso ai concerti è gratuito.
Info: www.vicoequense.it
Tel. 3336353444

Programma concerto 17 luglio

“Grandi Interpreti della Campania”
Viaggio dalla Scuola Napoletana al Sud America

Fabio Di Lella, flauto
Piero Viti, chitarra

D. Cimarosa: Ouverture per flauto e chitarra

J. S. Bach: Sonata in do maggiore

G. Fauré: Sicilienne, op. 78

A. Piazzolla:
Bordel 1900
Cafè 1930

M. L. Tournier: Allegro moderato

Anonimo: Greensleeves to a Ground

G. B. Pergolesi: Siciliano

C. Machado: Paçoca (Choro)

J. Ibert: Entr’Acte

Preludio al concerto della Scuola di Violoncello del Maestro Ilie Ionescu (già primo violoncello del Teatro San Carlo di Napoli)

Fabio Di Lella – flautista
Diplomato in flauto presso il Conservatorio Statale di Salerno e specializzato in strumenti a fiato al Conservatorio Statale O. Respighi di Latina.
Ha proseguito gli studi di perfezionamento con grandi flautisti come C. Klemm (Associazione Igor Stravinskij di Avellino); R. Fabbriciani (Associazione Fedele Fenaroli di Lanciano); T. Wye (Comune di Bobbio); J. C. Masì (Associazione I Virtuosi di Roma).
Inoltre ha studiato con Giuseppe Nova alla Scuola Superiore di Musica di Aosta (Diploma di merito e borsa di studio) e con Maxence Larrieu alla Scuola di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo e R. Guiot.
Prezioso per il suo sviluppo artistico è stato l’incontro con Raymond Meylan a Basilea, con il quale collabora attivamente da oltre quindici anni.
Si è esibito in qualità di solista con diverse orchestre prestigiose sia in Italia che all’estero.
Ha realizzato diverse registrazioni per la Rai1, Rai Edu2, Rai Vaticana e Streem-classica.
È Direttore Artistico da venti anni del Concorso Internazionale D. Cimarosa Premio Rotary Club “Terra Normanna” di Aversa.
Suona con un flauto d’oro 14 K Muramatsu.
E’ docente di flauto presso l’Istituto Musicale Statale “W. A. Mozart” di Roma.

Piero Viti – chitarrista
Napoletano, ha studiato con Stefano Aruta e Angelo Gilardino. Diplomato con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio di Avellino, ha conseguito sempre con il massimo dei voti la Laurea di II livello in “Chitarra del ‘900” (docenti L. Matarazzo ed E. De Marco) e si è perfezionato con A. Gilardino (Diploma Triennale di Alto Perfezionamento, Accademia “L. Perosi” di Biella), M. L. Anido, M. Barrueco, Duo Assad, O. Ghiglia, M. della Chiesa d’Isasca (Analisi Musicale, Accademia Musicale Pescarese) e N. D’Angelo (Composizione, “Centro Studi Musica & Arte” di Firenze).
Vincitore di numerosi Concorsi nazionali ed internazionali, svolge intensa attività concertistica in qualità di solista, al fianco di prestigiose orchestre (Orchestra “Le Stagioni” di Mosca, Orchestra “Ciaikovskij”, Orchestra di Stato della Transilvania, “Nuova Orchestra Scarlatti”, Orchestra “B. Maderna” di Cesena, Orchestra “Tartini” di Latina, etc.) ed affermati insiemi cameristici, per le maggiori istituzioni concertistiche italiane e straniere (USA, Russia, Germania, Austria, Spagna, Francia, Svizzera, Belgio, Ungheria, Polonia, Slovenia, Romania), ovunque accolti da unanimi consensi di pubblico e critica.
Ha collaborato con Michele Placido, Pamela Villoresi, Ambra Angiolini.
Numerose, anche, le partecipazioni a programmi radiofonici e televisivi per RAI 3, Radiotre “Suite”, Radio Due, RETE 4, Radio Vaticana, Radio France e reti private. Nel settore della musica contemporanea è primo esecutore e dedicatario di nuovi lavori, di cui ha curato la revisione per note case editrici.
Ha inciso per le etichette Nuova Era, Kicco Classic, Whell Records, Konsequenz, Niccolò e Suonare Records, tutti favorevolmente accolti dalla stampa specializzata internazionale.
È docente titolare di Chitarra presso il Conservatorio “N. Sala” di Benevento.
Tiene seminari per importanti istituzioni,, tra cui l’Università di Salamanca (Spagna), la “NFA Convention 2003” di Las Vegas (USA), la “De Paul University” di Chicago (USA), l’Accademia “Incontri con il Maestro” di Imola.
Membro di giuria in prestigiosi Concorsi nazionali ed Internazionali.
Intensa anche l’attività di giornalista e musicologo sul tema della chitarra.
Nel 2012 ha istituito nel Conservatorio “N. Sala” di Benevento un gruppo di ricerca dedicato a Ferdinando Carulli, di cui è fondatore e coordinatore scientifico.
Dal 2013 è Endorser delle Aquila Corde Armoniche”

Questa voce è stata pubblicata in Dal mondo della musica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.