Sabato 8 giugno il ciclo “Organi Storici della Campania” ospita la giovanissima cagliaritana Francesca Ajossa

Sabato 8 giugno 2019, alle ore 19.30, la ventesima edizione del ciclo Organi Storici della Campania della Associazione Alessandro Scarlatti prosegue nella  Chiesa di Santa Maria della Rotonda  (via P. Castellino, 67 – Napoli) con il concerto della giovanissima e promettente Francesca Ajossa.

Vincitrice del II° Premio al Concorso nazionale “Premio Abbado”, la giovane organista sarda valorizzerà con il suo programma l’organo (un Mascioni del 1999) che è stato costruito secondo i canoni costruttivi degli strumenti tedeschi del periodo barocco, e quindi particolarmente adatto alla musica di Johann Sebastian Bach.

Con questo concerto si conclude la serie estiva del ciclo Organi Storici della Campania, nato nel 2001 e dedicato alla scoperta e alla valorizzazione del vasto patrimonio organario della nostra Regione, con più di 100 concerti all’attivo; si riprenderà nel mese di settembre con due concerti in decentramento, nella Chiesa dei SS. Cosma e Damiano a Vairano Scalo (Ce) e nella Chiesa del SS. Cuore Immacolato di Maria ad Avellino.

Il concerto è gratuito

Programma

Johann Sebastian Bach (1685-1750): Preludio, Trio e Fuga in si bemolle maggiore BWV545b

Georg Böhm (1661-1733): Vater unser im Himmelreich, IGB 22

Dietrich Buxtehude (1637-1707): Nun freut euch, lieben Christen g’mein, BuxWV 210

Johann Sebastian Bach:
“Schafe können sicher weiden”, dalla Cantata BWV 208
(trascrizione di A. Isoir)
Preludio e Fuga in mi minore, BWV 548

Francesca Ajossa
Nata a Cagliari nel 1999, Francesca Ajossa ha iniziato giovanissima gli studi musicali nella classe del M° Angelo Castaldo al Conservatorio di Cagliari, dove ha conseguito il Diploma di Vecchio Ordinamento nel Luglio 2018.
Ha suonato nell’orchestra giovanile del Conservatorio (2011-2013) e nell’Orchestra Under 16 del M° Elisabetta Maschio (2011-2014).
Come organista si è esibita in vari festival, in Italia e all’estero, ha tenuto concerti con l’orchestra “La Rejouissance” di Treviso, l’Orchestra degli Allievi del Conservatorio di Cagliari, la “Piccola Orchestra Palestrina” e, nel Novembre 2018, ha eseguito ad Amsterdam e Rotterdam il Concerto per Organo e Orchestra di F. Poulenc, accompagnata dalla Codarts String Orchestra.
Ha inoltre partecipato ai concerti che si sono tenuti a Hong Kong e Macao nel dicembre 2018, in occasione delle celebrazioni per il compleanno di Papa Francesco.
E’ stata ammessa (tra i 25 partecipanti attivi) alla “International Bach Academy for Organ 2015” che si è tenuta ad Amsterdam con il prof. Jacques van Oortmerssen e, nello stesso anno, ha vinto il II Premio al Concorso nazionale “Premio Abbado”, come la più giovane tra i premiati del Concorso.
Figura tra gli otto organisti ammessi alla “Young talent class” della “Haarlem Organ Academy 2016” e ha registrato, per l’etichetta bolognese “Tactus”, un CD dedicato alla musica per organo nella Sardegna dell’Ottocento.
Attualmente frequenta il I anno di Master nella Classe di Organo del M° Ben van Oosten all’Università “Codarts” di Rotterdam, dove è stata selezionata come vincitrice della “Grada van Beek-Donner Scholarship 2018-2019”, assegnata ogni anno ai due studenti più promettenti.

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.