Martedì 11 giugno al Museo del Novecento di Milano concerto della pianista Alessandra Garosi dal titolo “Visioni”

Martedì 11 giugno 2019, alle ore 17.00, al Museo del Novecento – Sala Manica Lunga (piazza Duomo 8 – Milano), concerto della pianista Alessandra Garosi dal titolo “Visioni”, dedicato ai compositori del Novecento.

Programma

Fabrizio de Rossi Re: Naufragio Bösendorfer

Giorgio Gaslini: Felix Sonata

Armando Gentilucci: Dal suono al suono

Henryk Mikołaj Górecki: Czery Preludia (Quattro preludi)

Damiano Santini: Libra, Tauro, Leo, Cancer (da Zodiaco)

Ingresso libero

Armando Gentilucci, attivo intellettuale della Milano degli anni Settanta e autore della Guida all’ascolto della musica contemporanea sembrerebbe avere poco a che vedere con Giorgio Gaslini, anch’esso attivo nella Milano di quel tempo, meritevole di aver portato il Jazz in Italia e che anni dopo scrive il testo Musica Totale.
Il primo traccia una guida accurata dei ritratti musicali più significativi della sua epoca.
Il secondo ne tenta invece una sintesi piuttosto che un’analisi, contemplando nella totale libertà di espressione la figura del “Musicista Totale” che non cerca una propria cifra stilistica ma fa tesoro di tutte quelle che lo circondano e che fanno parte del suo passato.
Ciò che accumuna, a mio parere, i due ritratti così diversi è la Visione: la ricerca di una propria verità, una luce a cui ispirarsi nella frammentazione artistica della nostra epoca.
In tanti piccoli pezzi rimane difficile cogliere quella dimensione che possa diventare Universale. La Visione può.
Naufragio Bösendorfer, è un brano caro a molti pianisti (sempre animati da odio-amore per questo ingrato strumento) in quanto fa “affondare” il pianoforte in un’estrema corsa agli abissi, così si chiude la prima parte del concerto.
Fabrizio de Rossi Re è un compositore eclettico, si occupa di Teatro, Cinema, produzioni radiofoniche, TV, vanta collaborazioni di grande levatura, attivo nella didattica come nel contesto compositivo internazionale.
La sua produzione musicale è caratterizzata da un’esplorazione che accoglie e coniuga varie esperienze stilisticamente multiformi sempre in bilico tra una diretta comunicazione e l’eredità linguistica della sperimentazione, in questo caso, con chiari spunti legati al postmodernismo.
L’Artista “Visionario” per eccellenza, che ha ispirato queste mie letture, è il pittore Karl Stengel.
Mai pago nella ricerca di una sua interiore verità, sempre in movimento, in riservato tormento, Karl ha partorito un suo Mondo dove la forma, pur sempre estremamente libera, sprigiona un rigore quasi innaturale.
Karl nacque in Ungheria, fu imprigionato in Polonia e poi finì per abitare in Germania, a Monaco, dove conobbe la moglie Camilla con la quale si trasferì in Toscana.
Lui amava la musica legata alle sue origini: Šostakovič, Bartók, Kodály.
Per questo, in suo omaggio, ho scelto i quattro preludi di Górecki.
A questi seguiranno i quattro brani tratti dallo Zodiaco di Damiano Santini su cui Karl dipinse cinque opere.
Damiano Santini, toscano, contemporaneo a de Rossi Re, ha iniziato a scrivere i suoi segni zodiacali nel 1989.
Durante più di un ventennio lo stile è mutato, si è impreziosito diventando sempre più essenziale, ognuno di questi brani sembra tracciare un percorso atto ad accogliere il seguente.
Sia Górecki che Santini hanno uno stile in continuo mutamento, dalla sperimentazione all’essenzialità quasi minimalista, dall’uso del ritmo come cifra essenziale alla sua completa disgregazione.
Una ricerca continua, in amoroso accordo con la Visione del pittore Karl Stengel

(Alessandra Garosi dal programma di sala Milano 2019)

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.