Venerdì 24 maggio “Pagine del ‘900 italiano” al Conservatorio “San Pietro a Majella”

Venerdì 24 maggio, alle ore 18, presso la Sala Scarlatti del Conservatorio “San Pietro a Majella” di Napoli, diretto dal M° Carmine Santaniello, va in scena “Pagine del ‘900 italiano”, uno spettacolo ideato e realizzato dal dipartimento di Canto del Conservatorio in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti diretta dal Prof. Giuseppe Gaeta.

Lo spettacolo è la rara occasione di vedere in scena pagine d’opera di grandi maestri del Novecento italiano: Riccardo Zandonai, Franco Mannino, Luciano Chailly, Mario Persico, Ermanno Wolf-Ferrari, Nino Rota; un repertorio che troppo poco spazio trova nei grandi teatri, ma che è una parte importante del nostro patrimonio culturale.
La realizzazione musicale è curata dalle docenti di tutte le classi di Canto: Chiara Artiano, Valeria Baiano, Daniela del Monaco, Gloria Guida ed Emma Innacoli; la regia a cura della docente di Teatro Maria Luisa Bigai e la realizzazione scenografica dell’Accademia di Belle Arti di Napoli con il coordinamento del M° Gennaro Vallifuoco e la collaborazione del M° Enrico De Feo.
Collaborazione pianistica dei Maestri Angelo Gazzaneo e Maurizio Iaccarino;
Maestro del coro Antonio Berardo.
Una grande produzione che vede il coinvolgimento di circa centocinquanta allievi di canto, di scenografia e coreutica.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.