Giovedì 23 maggio il “Maggio della Musica” propone una serata lisztiana con Michele Campanella e Linda Campanella

Giovedì 23 maggio, alle ore 19.45, nella veranda neoclassica di Villa Pignatelli, serata Liszt per pianoforte e voce al Maggio della Musica con una specialista del repertorio liederistico, il soprano Linda Campanella, e con uno dei maggiori interpreti e virtuosi del compositore magiaro, il pianista Michele Campanella, anche direttore artistico della rassegna concertistica napoletana.
Questa antologia lisztiana comprenderà sette dei circa ottanta Lieder musicati dall’ungherese e i “Tre sonetti del Petrarca” dalla seconda raccolta “Années de pèlerinage”, incontro tra versi mirabili e una musica di intensa espressività.
Al centro del programma ci sono poi due pagine strumentali dai toni contrapposti: il drammatico e robusto adagio “Funérailles” dalle “Harmonies poétiques et religieuses”, in cui l’autore rievoca il ricordo di tre amici, e la luminosa “Les jeux d’eau a la Villa d’Este” da “Années de pèlerinage”.

Costo del biglietto:
Intero: 20 euro
Ridotto 15 euro (over 65) e 10 euro (under 26)

Prenotazione obbligatoria: 0815561369 – 392 9160934

Info:
maggiodellamusica@libero.it
www.maggiodellamusica.it

Ufficio stampa
Paolo Popoli
paolopopoli@gmail.com
________________________________________________________

Giovedì 16 maggio, alle ore 19.45 – Veranda neoclassica di Villa Pignatelli – via Riviera di Chiaia, 200 (Napoli)

Linda Campanella, soprano
Michele Campanella, pianoforte

Programma

Franz Liszt (1811 – 1886)
7 Lieder, per soprano e pianoforte
Funérailles, dalle “Harmonies poétiques et religieuses”, S 173 per pianoforte
Les jeux d’eau a la Villa d’Este, dalle “Années de pèlerinage. Troisième Année”, S 163 per pianoforte
Tre sonetti del Petrarca, S 270 per soprano e pianoforte

Linda Campanella
“…voce estesissima e incredibilmente sicura nel registro acuto e sovracuto, musicalmente impeccabile, espressiva e scenicamente deliziosa…” A. Merli
Savonese e ad oggi considerata una delle voci più versatili del panorama lirico internazionale, si è diplomata brillantemente sia in pianoforte, sotto la guida del Maestro Walter Ferrato presso il Conservatorio di Genova, che in canto sotto la guida del mezzosoprano Franca Mattiucci presso il Conservatorio di Alessandria.
Ha perfezionato lo studio del suo repertorio seguendo corsi con Renata Scotto, Rockwell Blake, Robert Kettelson.
Interprete di spicco nell’ambito del melodramma, musica sacra, contemporanea, barocca e nella liederistica.
Ospite regolare dei più importanti teatri internazionali, eccelle soprattutto nei ruoli del “belcanto” italiano e mozartiano.
Ha debuttato quasi 50 ruoli operistici, spesso in prima esecuzione.
Di grande rilievo le sue interpretazioni per il Festival Donizetti di Bergamo, Regio di Torino, Coccia di Novara e Filarmonico di Verona e, all’estero, in Giappone, Cina, Sudafrica.
Nel repertorio barocco si segnalano le numerose collaborazioni e incisioni con gruppi come lo Stradella Consort di Estevan Velardi e i Barocchisti di Diego Fasolis, con cui ha inciso numerosi CD su opere di Stradella, Vivaldi, Scarlatti, Paer.
È apprezzatissima anche nel repertorio sacro e in quello della musica contemporanea.
Alcuni compositori (Colla, Possio, Correggia, Yanov-Yanovsky tra gli altri), viste le sue qualità virtuosistiche, hanno scritto per lei alcune pagine o ruoli di opere.
In questo ambito sono da segnalare le sue collaborazioni con Settembre Musica.
Notevole il suo repertorio nell’ambito della liederistica: dai Lieder mozartiani a Berg, passando per i romantici e tardo romantici tedeschi, spagnoli, francesi.
I Canti Polacchi di Chopin, composizioni in russo di Šostakovich e Ciajkovskij.
In tale ambito di particolare rilievo sono le collaborazioni con numerosi pianisti e, ultimamente, con il maestro Michele Campanella.
Ultimamente unisce l’attività artistica a quella didattica ed è titolare del Corso di Tecnica Vocale presso la prestigiosa Accademia della Voce di Torino.

Michele Campanella
Considerato uno dei maggiori virtuosi e interpreti lisztiani, si è formato alla scuola pianistica napoletana di Vincenzo Vitale.
Ha inciso per Emi, Philips, Fonè, PYE, Fonit Cetra, Nuova Era, Musikstrasse, P&P.
Ha suonato con le principali orchestre europee e statunitensi.
È membro dell’Accademia di Santa Cecilia, dell’Accademia Filarmonica Romana, dell’Accademia Cherubini di Firenze.
Dal 2008, è Presidente della Società Liszt, chapter italiano dell’American Liszt Society, nel 2014 è stato insignito dell’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana”. Attualmente Michele Campanella è direttore artistico del Maggio della Musica di Napoli e artista ufficiale Yamaha.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.