Venerdì 12 aprile “Le ultime sette parole di Cristo nella lingua, nei suoni e nei colori della scuola napoletana” nell’auditorium dell’Osservatorio Astronomico di Capodimonte

Venerdì 12 aprile, alle ore 21.00, presso l’Auditorium Ernesto Capocci dell’Osservatorio Astronomico di Capodimonte (salita Moiariello, 16 – Napoli) nell’ambito di “Incanti”, concerto multimediale ideato e realizzato da Nicola Babini dal titolo “Le ultime sette parole di Cristo nella lingua, nei suoni e nei colori della scuola napoletana”, con la partecipazione della Real Cappella del Teatro San Carlo di Napoli
Voci: Daniela Cirafici e Roberto Cesiano

Per informazioni e prenotazioni:
eventi.oacn@inaf.it

______________________________________________________________

Real Cappella del Teatro San Carlo di Napoli
Giuseppina Benincasa, soprano
Silvana Nardiello, contralto
Giuseppe Navelli, violino
Filippo Dell’Arciprete, violino
Andrea De Martino, viola
Nicola Babini, violoncello
Maria Rosaria Marchi, organo

Programma

Giovan Battista Pergolesi: Stabat Mater per soprano, contralto, quartetto d’archi e basso continuo

L’urdeme Parole d’ ‘a Passione ‘e Giesù Cristo

Giesù, miso ‘n croce, dice ‘a Primma Parola

1. Stabat mater
2. Cujus animam

‘Nchiuvato cu’ duje latrùne, Giesù dice ‘a Siconna Parola

3. O quam tristis
4. Quae moerebat

Vedenno Maria sott’ ‘a Croce, Giesù dice ‘a Terza Parola

5.Quis est homo
6. Vidit suum

Giesù cuffiato e ‘nzurdato, dice ‘a Quarta Parola

7. Eja mater
8. Fac ut ardeat

Quinta Parola ‘e Giesù

9. Sancta Mater
10. Fac ut portem

Sesta Parola ‘e Giesù

11. Inflammatus

Urdèma Parola ‘e Giesù

12. Quando corpus – Amen

‘E culure d’ ‘a Passione ‘e Giesù

Micco Spadaro: Ultima Cena
Michelangelo Merisi da Caravaggio: Cattura di Cristo al Getsemani
Michelangelo Merisi da Caravaggio: Negazione di Pietro
Michelangelo Merisi da Caravaggio: Ecce Homo
Luca Giordano: Cristo dinanzi a Pilato
Michelangelo Merisi da Caravaggio: Incoronazione di spine
Michelangelo Merisi da Caravaggio: Flagellazione
Nicolò Musso: Cristo porta la croce al Calvario
Gaspare Traversi: Cristo inchiodato alla croce
Juan de Valdés Leal: Calvario
Diego Velàzquez: Incoronazione della Vergine (particolare)
Gaspare Traversi: I soldati giocano a dadi le vesti di Gesù
Luca Giordano: Crocifissione
Michelangelo Merisi da Caravaggio: Flagellazione (particolare)
Michelangelo Merisi da Caravaggio: Decollazione di San Giovanni (particolare)
Jusepe de Ribera: Calvario
Francesco Solimena: Crocifissione
Paolo De Matteis: Vergine Addolorata
Jusepe de Ribera: San Giacomo a Clavija (particolare)
Jusepe de Ribera: San Pietro e San Paolo (particolare)
Anton van Dyck: Crocifissione
Jusepe de Ribera: Pietà (particolare)
Michelangelo Merisi da Caravaggio: Flagellazione (particolare)
Luca Giordano: Crocifisso e Santi di Napoli in adorazione
Michelangelo Merisi da Caravaggio: Incoronazione di spine (particolare)
Jusepe de Ribera: S. Gennaro illeso dalla fornace (particolare)
Diego Velàzquez: Crocifisso in un paesaggio
Michelangelo Merisi da Caravaggio: Maddalena penitente (particolare)
Diego Velàzquez: Cristo crocifisso
Michelangelo Merisi da Caravaggio: Deposizione
Jusepe de Ribera: Pietà
Francesco Di Maria: Cristo risorto

Real Cappella del Teatro San Carlo di Napoli
Costituita nel 1992, in omaggio al gruppo di cantanti e musici che curavano stabilmente gli intrattenimenti musicali a Palazzo Reale nei secoli XVII e XVIII, la Real Cappella del Teatro di San Carlo nasce dall’ incontro di cantanti e strumentisti (Giuseppina Benincasa, Soprano; Silvana Nardiello, Contralto; Giuseppe Navelli e Filippo Dell’ Arciprete, Violini; Andrea De Martino, Viola; Nicola Babini, Violoncello e Maria Rosaria Marchi, clavicembalo); provenienti da diverse scuole ed esperienze musicali, attualmente in attività presso il Coro e l’ Orchestra del Teatro San Carlo di Napoli.
Particolarmente sensibile alla riscoperta e divulgazione dell’ immenso patrimonio culturale napoletano, da oltre un ventennio si rivolge alle nuove generazioni attraverso allestimenti di concerti multimediali che riuniscono in un’ unica idea di percezione parola, musica e immagini; rappresentati in numerose Istituzioni tra cui si ricordano il Teatro San Carlo di Napoli, il Teatro Comunale di Pistoia, Il Teatro Comunale di Caserta, i Teatri di Teano, Castellammare di Stabia e Ostia, I Mercati Traianei in Roma, il Museo di Roma in Trastevere ecc.
Nell’ attività svolta la Real Cappella del Teatro di San Carlo ha sempre ricevuto favorevoli ed incoraggianti riconoscimenti, tra i quali il Premio ottenuto al Concorso di Esecuzione strumentale “Camenae d’ oro” per la brillante esecuzione delle Sonate op. 4 di Arcangelo Corelli, l’ Attestato di Merito sottoscritto, a seguito di audizione, dal Maestro Salvatore Accardo e la Menzione speciale, nell’ ambito del Premio letterario “Paestum 1998”, conseguita a seguito della rappresentazione del concerto multimediale “Viaggio a Goldoni”.
Nel 1998 inoltre, il quartetto strumentale è stato prescelto a rappresentare il Teatro San Carlo in occasione della visita di Stato effettuata a Napoli dai Reali di Spagna.

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.