Mercoledì 6 marzo i “Carteggi Musicali” propongono “Wagner. La mia vita” con Giuseppe Modugno

Mercoledì 6 marzo, alle ore 18.30, Museo della Musica, secondo appuntamento del ciclo di incontri Carteggi Musicali, dal titolo Wagner. La mia vita, dedicato agli scritti wagneriani tra musica, letteratura e filosofia.
Sono letture tratte da Arte e rivoluzione, L’opera d’arte dell’avvenire, Opera e dramma e La mia vita.
Il pianista-musicologo Giuseppe Modugno ne approfondisce i possibili legami con pagine musicali dello stesso Wagner, con i Klavierstücke op.118 di Brahms, i Sei piccoli pezzi op.19 di Schönberg e la Sonata op.1 di Berg.

Carteggi Musicali
Ideato da Bologna Festival, Carteggi musicali è un breve ciclo di approfondimento culturale che attraverso la lettura di scritti ed epistolari mira a cogliere anche gli aspetti più intimi del pensiero di alcuni grandi compositori.

Biglietti € 5, in vendita al Museo della Musica un’ora prima dell’inizio.

Informazioni
Bologna Festival 051 6493397
www.bolognafestival.it

Paola Soffià
Ufficio Stampa Bologna Festival
tel. 051 6493397
cell. 328 7076143
stampa@bolognafestival.it

______________________________________________________________

Mercoledì 6 marzo, ore 18.30 – Museo della Musica (Bologna)
Wagner – La mia vita
commenti ed esecuzioni al pianoforte di Giuseppe Modugno

Giuseppe Modugno
Pianista, si è formato alla scuola di Franco Scala e si è laureato in Lettere presso l’Università di Bologna.
Tiene concerti in Italia e all’estero, come solista e con orchestra; ha suonato in Europa, Stati Uniti e Asia.
Il suo repertorio spazia dai classici ai contemporanei e nei suoi programmi ama accostare al grande repertorio pagine di compositori viventi e brani inediti, frutto di un’appassionata e continua ricerca.
I suoi interessi lo portano a dedicarsi da anni alla proposta di cicli di conferenze o conferenze-concerto dedicati agli autori e ai problemi storico estetici del grande repertorio.
In questa attività è spesso affiancato da importanti personalità del mondo della cultura (Augias, Cacciari, Donà, Giorello, Riccomini, Riguzzi).
È titolare della cattedra di pianoforte principale presso l’Istituto Musicale “Vecchi-Tonelli” di Modena.
Infaticabile e importante anche la sua attività di organizzatore in campo musicale: dopo essere stato fin dalla nascita segretario artistico dell’Orchestra Mozart è dal 2007 responsabile didattico dell’Accademia dell’Orchestra Mozart.
Ha inciso per Nuova Era, Hermitage, Tactus e Concerto proponendo tra l’altro prime registrazioni assolute di inediti di Mendelssohn e Haydn.

Questa voce è stata pubblicata in Dal mondo della musica e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.