Domenica 30 dicembre la Fondazione Pietà de’ Turchini propone il concerto dei partecipanti alla masterclass tenuta dal chitarrista Edoardo Catemario

Si conclude con il concerto dal titolo “A corde spiegate”, domenica 30 dicembre, alle ore 19.30, presso la Chiesa di San Rocco (Riviera di Chiaia, 254, Napoli), la terza edizione della masterclass di alto perfezionamento di chitarra classica tenuta dalla star napoletana delle sei corde Edoardo Catemario e organizzata dalla Fondazione Pietà de’ Turchini.
Il chitarrista e compositore partenopeo ha approfondito lo studio dei partimenti originali della Scuola Musicale Napoletana, basando su di essi la messa a punto del Metodo Catemario per l’insegnamento della chitarra e del pianoforte.
Gli allievi del corso di Catemario saranno impegnati nell’esecuzione di un variegato programma, che comprende la musica antica, la tradizione brasiliana d’autore e i contemporanei che per la chitarra hanno scritto composizioni originali o variazioni dai capolavori del Novecento.
Andrea D’Alterio eseguirà i tre studi di Julio Sagreras e i due studi di Mauro Giuliani.
Lisa Pietrini suonerà sei canzoni rinascimentale di autore anonimo, mentre ad Alessia Di Maso sono affidate le partiture del sambista Baden Powell e dell’autore di iconici valses carioca Dilermando Réis.
Infine, Daniele Aiello si misurerà con le variazioni su un tema di Skrjabin di Alexandre Tansman.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti disponibili.

Per informazioni
081 402395
coordinamento@turchini.it
www.turchini.it

Fondazione Pietà de’ Turchini
Ufficio Stampa
Rosa Criscitiello
345 59 96 167
351 01 78 836
rosacriscitiello@gmail.com

______________________________________________________________

Edoardo Catemario
Edoardo Catemario è nato a Napoli ed ha intrapreso lo studio della chitarra all’età di cinque anni.
Il suo repertorio include una enorme quantità di pezzi solistici, oltre che la quasi totalità del repertorio da camera e 42 concerti per chitarra ed orchestra.
Ospite dei maggiori festival di musica da camera, Edoardo Catemario ha suonato in prima assoluta composizioni a lui dedicate tra cui “El Kalasha de Avalokitesvara” di Eduardo Morales Caso, “Drei lieder” di Alexander Mullenbach, “Cuadernos de Danzas” di Mauricio Sotelo, “Memorie di una maschera” di Patrizio Marrone, “Carpe Diem” di Gerard Drozd e “I racconti di Mamma Orca” di Roberto De Simone.
La sua produzione discografica include lavori per DECCA records, ARTS Music e Koch Schwann.
Nel Gennaio 2004 la sua incisione del Concerto n.1 di Giuliani è stata allegata al BBC Music Magazine.
Ha collaborato con il Mozarteum di Salisburgo durante la “Sommer Akademie” tra il 2001 ed il 2007 e con La Royal Academy di Londra dove viene regolarmente invitato.
Di recente Catemario ha suonato il concerto di Natale alla Berliner Philharmonie Grosser Saal con l’omonima orchestra e alla grosser Saal del Musikverein di Vienna.
È stato eletto “Honorary Associate Member” della Royal Academy di Londra, onorificenza per meriti artistici e didattici assegnata solo a due chitarristi nella storia della prestigiosa accademia.
Catemario suona su strumenti di alta fattura di grandi maestri di scuola spagnola costruiti tra il 1890 ed il 1940: Garcia, Simplicio, José Ramirez I, Pascual Viudes, Ibañez, Nuñez, Galan.

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.