Domenica 16 dicembre l’Orchestra Scarlatti Junior alla Camera dei Deputati ospite della manifestazione Montecitorio a porte aperte

L’Orchestra Scarlatti Junior di Napoli, con i suoi circa 100 elementi, sarà protagonista di un concerto a Roma presso la Camera dei Deputati del Parlamento Italiano, domenica 16 dicembre, alle ore 12.00, realizzato nell’ambito della manifestazione Montecitorio a porte aperte, alla quale si prevede assisteranno centinaia di visitatori, alla presenza del Presidente della Camera, On. Roberto Fico.

L’evento sarà trasmesso in diretta streaming dalla web tv della Camera dei Deputati.

L’Orchestra Scarlatti Junior (cuore giovane della Comunità delle Orchestre Scarlatti promossa a partire dal 2014 dalla Nuova Orchestra Scarlatti di Napoli), sarà presente per l’occasione con i suoi giovanissimi musicisti, ragazze e ragazzi di età compresa fra gli 11 e i 20 anni, guidati dal loro coordinatore didattico-musicale, il M.° Gaetano Russo, nonché dal giovane direttore Marco Attura.

Si esibiranno in un ricco, vario e vivace programma sinfonico, che partirà da musiche di Alessandro Scarlatti per proporre poi pagine particolarmente amate del grande repertorio, da Verdi a Sibelius, da Bizet a Šostakovič, anche con alcuni interventi solistici di giovani componenti dell’Orchestra, e che si chiuderà con il trascinante Boléro di Ravel.
Non mancherà un gioioso bis natalizio.

L’attività formativa e concertistica dell’Orchestra Scarlatti Junior si realizza anche grazie al partenariato con l’Università degli Studi ‘Federico II’ di Napoli.

Per informazioni sull’accesso ai cittadini alla manifestazione Montecitorio a porte aperte, consultare il numero verde 800-012955 (chiamata gratuita).

Orchestra Scarlatti Junior
La Nuova Orchestra Scarlatti, fondata nel 1993 dal M.° Gaetano Russo (già Primo clarinetto solista dell’Orchestra Scarlatti della RAI di Napoli), e che dunque quest’anno compie 25 anni, nella sua lunga e attiva presenza sul territorio ha sempre concepito la grande musica come un bene comune da condividere con il maggior numero possibile di persone, con le più diverse realtà sociali.
Così, nel suo primo quarto di secolo di vita, ha fatto musica non solo negli auditorium e nei teatri, ma anche nelle piazze, nei musei, nelle scuole, ovunque possibile, coinvolgendo migliaia di giovanissimi, ragazzi, anziani.
Nel 2014 la N.O.S. ha voluto rilanciare lo spirito e le ragioni della sua esistenza con un atto di fiducia e visione nel futuro: la creazione, accanto a sé, di altre tre orchestre, la Scarlatti Junior, aperta a ragazze e ragazzi tra gli 11 e i 18 anni, la Scarlatti Young, per giovani strumentisti di età compresa fra i 18 e i 28 anni, e la Scarlatti per Tutti, orchestra amatoriale: una Comunità musicale aperta a 360 gradi, un’esperienza a tutt’oggi unica in Italia e non solo.
Le nuove realtà si sono articolate fin dall’inizio come laboratori che alternano cicli di formazione orchestrale con una vera e propria attività concertistica.
Cuore propulsivo della nuova Comunità Scarlatti è senz’altro l’Orchestra Scarlatti Junior che già dopo le prime audizioni dell’autunno 2014 ha avuto un immediato e positivo riscontro con l’avvio del primo laboratorio composto originariamente da oltre 60 elementi, guidati dalle prime parti della Nuova Orchestra Scarlatti con la supervisione e il coordinamento didattico e artistico del M.° Gaetano Russo.

Ufficio Stampa
Enrico Parolisi: en.parol@gmail.com
Gloria Esposito: gloria.esposito@livecode.it

Questa voce è stata pubblicata in Dal mondo della musica e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.