Sabato 15 dicembre nella “Sala dei Baroni” del Maschio Angioino l’Associazione Napolinova propone “Archi a Duello” con i violinisti Gabriele Pieranunzi e Fabrizio Falasca ed il violista Francesco Fiore

L’Associazione Napolinova propone, sabato 15 dicembre, alle ore 18, nella splendida Sala dei Baroni del Maschio Angioino (Castel Nuovo) un concerto dal titolo “Archi a Duello” che vedrà “duellare” tre grandi solisti di fama internazionale quali i violinisti Gabriele Pieranunzi, spalla del Teatro San Carlo di Napoli, Fabrizio Falasca spalla della Philharmonia Orchestra di Londra e Francesco Fiore viola solista del Teatro dell’Opera di Roma.

Il “duello” si svolgerà eseguendo brani di Spohr, Mozart, Prokofiev, Haendel– HalvorsenPaganini, Kreisler.

Il concerto è un’anteprima/inaugurazione della XIX edizione del Festival di musica da Camera che proseguirà nel 2019 da gennaio a marzo con la partecipazione di tanti altri artisti di fama internazionale quali il cornista Ricardo Serrano, la flautista Silvia Bellio, il violoncellista Giovanni Gnocchi, il clarinettista Fabrizio Meloni e l’oboista Paolo Pollastri.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti (max 150 posti)

Info:
347.8430019
info@associazionenapolinova.it

Programma

L. Spohr: Gran duo in re maggiore, op. 39 n. 1

W. A. Mozart: Duo in sol maggiore per violino e viola K 423

S. Prokofiev: Sonata per due violini, op. 56

G. F. Haendel – J. Halvorsen: Passacaglia in sol minore per violino e viola

N. Paganini: Concerto n. 2, op. 7 per violino e orchestra (I movimento, trascrizione per due violini e viola di Francesco Fiore)

F. Kreisler:
Liebeslied
Liebesfreud

(trascrizione per due violini e viola di Francesco Fiore)

Gabriele Pieranunzi
Gabriele Pieranunzi, già allievo di Salvatore Accardo e Stefan Gheorghiu, si è presto imposto all’attenzione del pubblico e della critica avendo ottenuto una lunga serie di premi in importanti competizioni internazionali (N. Paganini di Genova, T. Varga di Sion, L. Spohr di Friburgo, R. Romanini di Brescia, R. Lipizer di Gorizia, G.B.Viotti di Vercelli, Biennale di Vittorio Veneto).
La sua attività lo ha portato ad esibirsi nei principali centri musicali in Italia ed all’estero: Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, Accademia Chigiana di Siena,Wigmore Hall di Londra, City of Birmingham Symphony Orchestra, Herkulessaal di Monaco di Baviera, Teatro Coliseum di Buenos Aires, Opera City Hall di Tokyo, Malmoe Symphony Orchestra, Bournemouth Symphony Orchestra, Franz Liszt Chamber Orchestra di Budapest, Filarmonica G. Enescu di Bucarest, Festival Bemus di Belgrado, Teatro Regio di Torino, Orchestra G. Verdi di Milano, Settimane Musicali di Stresa, Festival dei Due Mondi di Spoleto, Solisti di Mosca, collaborando con musicisti quali J. Tate, V. Fedosyev, G. Noseda, A. Ceccato, M. Bamert, A. Kontarsky, R. Kussmaul, N. Goerner, B. Canino, R. Filippini, Yury Bashmet.
Su invito del Comune di Genova, ha più volte suonato il “Guarneri del Gesu” appartenuto a N.Paganini.
Tra le sue pubblicazioni discografiche ricordiamo il concerto di Kurt Weill op.12 per violino e fiati, con i fiati del Teatro San Carlo e la direzione di Jeffrey Tate per l’etichetta Concerto Classics e l’integrale dei Quartetti per pianoforte ed archi di Mendelssohn per Decca-Universal.
Tra i suoi prossimi impegni ricordiamo la registrazione per la rivista Amadeus del concerto op.21 per violino, pianoforte e quartetto d’archi di E. Chausson con la pianista Jin Ju e il quartetto d’archi dell’orchestra Philharmonia di Londra, e l’invito al Festival Al Bustan di Beirut per eseguire il 2° concerto “La campanella” di N. Paganini.
Suona il violino Ferdinando Gagliano ex Gioconda de Vito del 1762, gentilmente messo a disposizione dall’associazione Pro Canale Onlus.

Fabrizio Falasca
Fabrizio Falasca, giovane violinista Italiano, è stato definito “un grande talento violinistico con un suono straordinariamente bello e potente, una tecnica brillantissima unita ad una intonazione formidabile, elevata maturità di interpretazione ed espressione musicale”.
Nel 2010 è stato premiato al prestigioso 29° Concorso Biennale di Violino “ Premio Città di Vittorio Veneto”, dove la critica l’ha definito “un talento eccezionale dotato di una grande maturità stilistica e interpretativa, nonché un solista di altissimo valore ” .
Successivamente è stato premiato al Concorso Internazionale di musica contemporanea Il Violino del
XX e XXI secolo “Premio V. Bucchi” di Roma ed al XX Concorso Internazionale Violinistico “Premio A. Postacchini” di Fermo.
Considerato da Salvatore Accardo uno dei migliori giovani violinisti italiani della sua generazione.
Si è esibito come solista in tutto il mondo, per istituzioni di prestigio (Teatro di San Carlo, Teatro Verdi di Salerno, Festival di Ravello, Società della musica di Mantova, Festival dei Due Mondi di Spoleto, Festival di Cremona, Unione Musicale di Torino in Italia, Festival di Kassel in Germania, VarFestival in Svezia, Gulangyu festival in Cina, Evmelia Festival in Grecia, Roudaki Foundation in Iran, Philharmonia chamber music series in Inghilterra, ed in importanti teatri e sale da concerto quali Teatro Verdi di Salerno, Teatro Caio Melisso di Spoleto, Teatro Alighieri di Ravenna, Teatro San Carlo di Napoli, Teatro Vittoria di Torino , Auditorium Niemeyer di Ravello in Italia, Auditorium Boa Nova di Estoril in Portogallo, the Sharon performing Arts Center in Florida, Salle Garnier di Montecarlo in Francia, Kongress Palaice di Kassel in Germania, Gulangyu concert hall in Cina, Vadhat hall di Teheran, Musikverein Brahms Saal di Vienna, Royal Festival hall di Londra e tante altre.
Si è inoltre esibito presso il famoso Museo Stradivariano di Cremona, invitato dal M° S. Accardo e dalla Fondazione Stradivari a suonare il violino A. Stradivari “Clisbee 1669”.
Suona regolarmente con Accardo, Petracchi, Piovano, Pompa-Baldi, Atschba, Kang, Coles,. Ha registrato per Radio Vaticana e RAI, ed ha recentemente inciso per CPO , Veradeis e Centaur records.
Nel 2016 è risultato vincitore del concorso di Spalla dei Primi Violini della Tiroler Symphonie Orchester Innsbruck, nello stesso anno è iniziata la sua collaborazione come Spalla dei Primi Violini della Philharmonia Orchestra di Londra, con la quale si è esibito anche come solista nel febbraio 2017 alla Royal Festival Hall.
Collabora regolarmente come Spalla dei Primi Violini dell’Orchestra Filarmonica G. Verdi di Salerno su invito di D. Oren ed è regolarmente invitato da Gustav Kuhn a ricoprire il ruolo di Primo Violino di Spalla dell’Orchestra del Tiroler Festspiele Erl, in Austria.
Ricopre attualmente il ruolo di Assistant Concertmaster presso la Philharmonia Orchestra di Londra.
Fabrizio si è diplomato con il massimo dei voti, lode e menzione speciale al conservatorio di Salerno ed ha continuato i suoi studi all’Accademia W. Stauffer di Cremona e all’Accademia Chigiana di Siena con S. Accardo, alla Scuola di Musica di Fiesole con F. Cusano, al Mozarteum Salzburg e alla Scuola di Musica di Pinerolo con D. Schwarzberg.
Ha successivamente conseguito il Master Degree in Performance con il massimo dei voti alla Royal Academy of Music di Londra sotto la guida di So-Ock Kim.
Si è perfezionato ed ha partecipato a prestigiose Master Class internazionali con M. Vengerov, L. Kavakos, F. Graffin, Z. Bron, R. Friend, L. Ciulei, G. Pauk, Y. Horigome e molti altri.
Suona un violino Joseph Guarneri del 1727 appartenuto al violinista Cesare Barison, per gentile concessione della famiglia.

Francesco Fiore
Nato a Roma, ha compiuto i suoi studi presso il Conservatorio di S. Cecilia di Roma, sotto la guida dei
maestri Lina Lama e Massimo Paris.
Si è successivamente perfezionato con il Maestro Bruno Giuranna presso la fondazione
W. Stauffer di Cremona.
Si è presto imposto come uno dei musicisti più interessanti dell’ultima generazione, intraprendendo
un’intensa attività concertistica quale ospite regolare delle più prestigiose società concertistiche in Italia ed all’estero, tra cui: Roma Accademia Nazionale di S. Cecilia, Milano Società del Quartetto, Torino Unione Musicale; Accademia Chigiana di Siena, Spoleto Festival dei due Mondi, Festival di Brescia e Bergamo, Settimane Musicali di Stresa, Bologna Musica Insieme, Firenze Amici della Musica, GOG di Genova, Napoli Settimane Internazionali di Villa Pignatelli e Teatro S. Carlo, Festival Bemus di Belgrado, Festival Internazionale di Cartagena, Teatro Coliseum di Buenos Aires.
Ha collaborato con artisti quali: Salvatore Accardo, Boris Belkin (con il quale ha eseguito numerose volte la Sinfonia Concertante di W. A. Mozart), Uto Ughi, Pierre Amoyal, Renata Scotto, Bruno Canino, Alfons Kontarsky, Alexander Mazdar, Michele Campanella, Andrea Lucchesini, Rocco Filippini, Alain Meunier, Bruno Giuranna, Franco Petracchi, Gabriele Pieranunzi, Rainer Kussmaul, Pavel Vernikov, David Lively, Alessandro Carbonare.
E’ membro del Quartetto Accardo, con il quale ha recentemente riscosso vivissimi consensi di critica e pubblico con la prima esecuzione assoluta del Quartetto n. 5 di F. Vacchi, presso la Società del Quartetto di Milano.
Ha inciso numerosi CD per Rca, Asv, Fonit Cetra, Foné, Musikstrasse, Amadeus e Decca (Integrale dei
quartetti per pianoforte ed archi di Mendelssohn).
Ha partecipato alla registrazione televisiva di due Quartetti di L. Boccherini assieme al Maestro Salvatore Accardo, suonando la celebre viola Stradivari custodita presso il Palazzo Reale di Madrid, per un programma realizzato dalla NHK di Tokio, dedicato all’unico quartetto di strumenti Stradivari esistente al mondo.
Dal 1991 è prima viola dell’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma: ruolo ricoperto anche presso l’Orchestra Filarmonica del Teatro alla Scala di Milano, l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI di Torino.

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.