Mercoledì 17 ottobre ai “Concerti di Autunno” musica al femminile e mandolino

Ai “Concerti di Autunno”, mercoledì 17 ottobre, alle ore 20.30 alla Chiesa Luterana di via Carlo Poerio, 5 a Napoli, un programma decisamente originale con musiche di sole compositrici donne del periodo romantico e contemporaneo, eseguite dal mandolino solista Raffaele La Ragione con l’accompagnamento al pianoforte di Giacomo Ferrari.
In scaletta vi sono brani di Cecile Chaminade, Rebecca Clarke, Amy Beach, Clara Schumann, Eileen Pakenham e Lili Boulanger.
Da diverse stagioni, la rassegna musicale diretta da Luciana Renzetti per la Comunità luterana di Napoli, promuove con La Ragione un percorso di riscoperta e di valorizzazione del mandolino in ambito classico.

Ingresso libero

Info
338 4390960
lucianarenzetti@gmail.com
celna.it

Ufficio stampa
Paolo Popoli
paolopopoli@gmail.com

________________________________________________________

Mercoledì 17 ottobre, ore 20.30 – chiesa Evangelica Luterana di Napoli (v. Carlo Poerio, 5)

Raffaele La Ragione, mandolino
Giacomo Ferrari, pianoforte

Programma

Cecile Chaminade (1857-1944)
Serenade Espagnole
Rondeau op.97
Capriccio op.18

Rebecca Clarke (1886-1979)
Chinese puzzle
Lullaby
Midsummer moon

Amy Beach (1867-1944): Romance op.23

Clara Schumann (1819-1896): 3 Romances op.22

Eileen Pakenham (1914-2009)
Birds over gray water
Dance of the wooden leg

Lili Boulanger (1893-1918)
Nocturne
Cortège
D’un matin de Printemps

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.