Venerdì 28 settembre al Bologna Festival suoni dal medioevo con La Reverdie

Venerdì 28 settembre, ore 20.30, Oratorio di San Filippo Neri, nell’ambito del ciclo Itinerari Vocali, la sezione dedicata alla musica antica nell’ambito della rassegna Il Nuovo l’Antico di Bologna Festival, l’ensemble La Reverdie, specializzato nella riscoperta del patrimonio musicale medievale europeo, propone il programma “Carlomagno reale e immaginario. Musica per una leggenda”

Claudia Caffagni, Lidia Caffagni ed Elisabetta De Mircovich sono insieme cantanti e strumentiste che si accompagnano con liuto, viella, symphonia, flauto e campane.
Dal repertorio musicale fiorito nei secoli successivi alla creazione del Sacro Romano Impero La Reverdie ha selezionato alcuni brani che cantano i diversi volti di Carlomagno, personificazione dell’eroe medievale: il guerriero, l’amante, il cristiano.
È musica per una leggenda: Carolus Magnus reale e immaginario.
L’assidua ricerca e l’esperienza accumulata in oltre trent’anni di intensa attività, hanno fatto de La Reverdie un gruppo assolutamente unico per affiatamento e solidità interpretativa, con vette di autentico virtuosismo vocale e strumentale.

Informazioni: Bologna Festival 0516493397

Biglietti in vendita online su www.bolognafestival.it e il giorno stesso del concerto all’Oratorio di San Filippo Neri a partire dalle 19.30.

Ufficio Stampa Bologna Festival
Paola Soffià
tel. 051 6493397
cell. 328 7076143
stampa@bolognafestival.it

_________________________________________________________

Venerdì 28 settembre 2018 ore 20.30 – Oratorio di San Filippo Neri
Itinerari Vocali
La Reverdie

“Carlomagno reale e immaginario. Musica per una leggenda”

musiche di Paolino d’Aquileia, Jacopo da Bologna, Francesco Landini, Hildegard von Bingen, Wipo di Burgundia e compositori anonimi italiani, francesi e inglesi dei secoli XIII, XIV e XV

La Reverdie
Nel 1986 due coppie di giovanissime sorelle (Claudia e Livia Caffagni, Elisabetta ed Ella de Mircovich) fondano l’ensemble di musica medievale La Reverdie: il nome, ispirato al genere poetico romanzo che celebra il rinnovamento primaverile, rivela forse la principale caratteristica di un gruppo che nel corso degli anni continua a stupire e coinvolgere pubblico e critica per la sua capacità di approccio sempre nuovo ai diversi stili e repertori del vasto patrimonio musicale del Medioevo europeo e del primo Rinascimento.
Dal 1993 fa parte dell’ensemble il celebre cornettista Doron David Sherwin.
Nel 2008 Ella de Mircovich, responsabile di tanti progetti in cui si erano privilegiate le angolazioni antropologiche e letterarie di un repertorio tendenzialmente nordeuropeo, abbandona l’ensemble a causa di insanabili incompatibilità. Attualmente il gruppo si esibisce in formazioni che vanno da tre a quattordici musicisti a seconda dei repertori.
L’assidua ricerca e l’esperienza accumulata in oltre trent’anni di attività, hanno fatto de La Reverdie un gruppo assolutamente unico per affiatamento e solidità interpretativa, con vette di autentico virtuosismo vocale e strumentale.
La Reverdie ha partecipato a programmi radiofonici e televisivi in tutta Europa e in Messico; ha realizzato una ventina di incisioni discografiche, di cui diciassette con la casa discografica Arcana.
“Venecie Mundi Splendor”, pubblicato nel 2015, è dedicato al repertorio celebrativo per i dogi veneziani tra il 1330 e il 1430.
In preparazione, una monografia dedicata a Francesco Landini.
L’ensemble ha collaborato, in progetti speciali, con Franco Battiato, Moni Ovadia, Carlos Nuñez, Teatro del Vento, Gerard Depardieu, Mimmo Cuticchio e David Riondino.

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.