Riprende la programmazione dell’associazione Maggio della Musica con “Gente di Napoli” ed il “Maggio del pianoforte”

La programmazione artistica dell’associazione Maggio della Musica riprende con due iniziative: da giovedì 27 settembre, il nuovo ciclo di letture in musica “Gente di Napoli” con Massimo Andrei ed Eduarda Iscaro; da domenica 30 settembre, la quinta edizione del contest “Maggio del pianoforte” per talenti under 35.

Gli appuntamenti con l’attore e con la fisarmonicista sono realizzati con il Teatro Sancarluccio e si terranno di giovedì alle ore 18.45 nella sala di via San Pasquale a Chiaia 49 a Napoli.
Questo il calendario: giovedì 27 settembre, “Gente di vino” tra il culto di Bacco nella Napoli antica e l’amore di Ferdinando IV per il Pallagrello; giovedì 4 ottobre, “Gente di arte” su Vincenzo Gemito e Luca Giordano; giovedì 11, “Gente nel peccato” sui casini napoletani; giovedì 18, “Gente di inciucio” con un focus sul “guardaporte”; giovedì 25, “Gente di malaffare” tra ‘o Malommo, Cutolo e Giuliano; giovedì 1 novembre, “Gente del mistero” su Paola Riccora, misteriosa autrice per la compagnia di Eduardo, e sull’irrisolto delitto di Anna Parlato Grimaldi.
Costo del biglietto per spettacolo: 12 euro.

Il “Maggio del pianoforte”, invece, si terrà per la prima volta al Museo del Tessile “Elena Aldobrandini – Fondazione Mondragone” (piazzetta Mondragone 18 a Napoli).
Luogo di particolare suggestione, ospiterà i sei giovani talenti scelti per le fasi finali. I voti del pubblico in sala, a ogni esibizione, decreteranno il miglior interprete che sarà poi invitato a esibirsi nella stagione 2019 del Maggio della Musica.
I recital, tutti di domenica alle ore 11, offriranno un ascolto di diversi repertori pianistici proposti da giovani e giovanissimi musicisti da scoprire.
L’apertura è domenica 30 settembre con Anna Caterina Binda (musiche di Domenico Scarlatti, Clara Wieck-Schumann, Liszt, Brahms, Prokof’ev, Debussy e Ravel).
Il 14 ottobre suona Gianluca Badon (Schubert e Chopin), il 21 Giulia Grassi (Beethoven, Ravel e Chopin), il 28 Lorenzo Bovitutti (Liszt, Prokof’ev, Bach), il 4 novembre Emanuele Vito De Caria (Chopin, Brahms), l’11 Luca Lione (Bach, Haydn, Liszt, Chopin, Skrjabin).

Costo del biglietto per singolo concerto: 15 euro.

Info e prenotazioni:
392 91 61 691 – 392 91 60 934
maggiodellamusica@libero.it

Ufficio stampa
Paolo Popoli
paolopopoli@gmail.com

Questa voce è stata pubblicata in Dal mondo della musica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.