Lunedì 30 luglio “Sorrento Classica” propone un doppio appuntamento con il pianista Giacomo Ronchini dedicato a Jobim

Lunedì 30 luglio la XI edizione di “Sorrento Classica”, rassegna musicale internazionale estiva di Sorrento, affidata alla direzione artistica del M° Paolo Scibilia, propone un doppio appuntamento con il pianista e compositore Giacomo Ronchini.

Alle ore 21.15, nel Chiostro di S. Francesco, il pianista terrà un concerto, in anteprima ed esclusiva assoluta per il Sud Italia, dal titolo Tributo ad Antônio Carlos Jobim (Trascrizioni pianistiche dei suoi più famosi Songs nel 90° anniversario della sua nascita e 50° della Bossa Nova).
In precedenza, alle ore 18.00, presso la Maison Tofani, nell’ambito del ciclo “Conversazioni con…”Giacomo Ronchini parlerà del suo album discografico, tributo a Antônio Carlos Jobim, “Andorinha” e “Stones & Flower” – Ed.”Eco”

“Sorrento Classica”, ideata ed organizzata dalla S.C.S. Società dei Concerti, in coproduzione con AREALIVE e PDA artmedia, rientra nel programma ufficiale degli eventi della Città di Sorrento “Sorrento incontra – La luce dei Luoghi”, diretto da Mvula Sungani, promosso e sostenuto dal Comune di Sorrento – Assessorato Turismo ed Eventi, nella persona del Sindaco, Avvocato Giuseppe Cuomo.
Patrocinano l’iniziativa il Comune di Sorrento, Regione Campania, Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo Sorrento Sant’Agnello, Fondazione Sorrento.

Note di sala
Lo sprito della musica francese nella Bossa Nova brasiliana
La Bossa Nova come l’abbiamo sempre ascoltata lascia spazio ad una visione sempre più moderna e colta della musica di Jobim, così permeata di spunti compositivi novecenteschi.
Il pianista italiano Giacomo Ronchini li sottolinea nei suoi arrangiamenti e improvvisazioni con veri e propri sviluppi compositivi dei temi svelando le influenze europee attraverso un’atmosfera minimalista tipicamente “rive gauche” di fine anni ‘50.
I più bei songs del Maestro di Rio, da The girl from Ipanema a Desafinado, da Samba de uma nota só a Corcovado si succedono in un unico respiro con la narrazione unica e avvincente del recital pianistico.
In programma Samba do aviao, Triste, Insensatez, Tereza my love, A felicidade, Andorinha, The girl from Ipanema, Desafinado, Samba de uma nota so, Aguas de março, Chega de saudade, Wave, Meditaçao, Stone flower, Corcovado, Choro, Luiza, Agua de beber. Discografia: Andorinha (A tribute to Tom Jobin)

Costo del biglietto: 20 Euro

Biglietteria all’ingresso del Chiostro di S. Francesco (Tel. 334.3117961)
Orario 10.00 – 13.00 / 18.30 – 21.30

Alberghi, agenzie turistiche e rivendite autorizzate.
Prevendita On – Line: Local Emotion – www.localemotions.com

“Conversazioni con…” è ad ingresso libero con prenotazione obbligatoria presso il luogo dell’evento. (Maison Tofani, Tel 081.8784020, www.maisontofani.com)

Il voucher o titolo d’ingresso (ove previsto) al concerto dell’artista ospite dell’evento, dà priorità sulla prenotazione.
In caso di maltempo i concerti si terranno presso il vicino teatro Tasso o luogo alternativo al chiuso.
Il programma potrebbe subire variazioni in caso di forza maggiore.

Info:
Azienda Autonoma Turismo
Via Luigi De Maio, 35 – Sorrento
Tel. (+39) 0818074033
www.sorrentotourism.com
www.societaconcertisorrento.it
Facebook: societa concerti sorrento
www.comune.sorrento.na.it

______________________________________________________________

Lunedì 30 luglio, ore 21.15 – Chiostro di San Francesco (Sorrento)

Tributo ad Antônio Carlos Jobim.
Trascrizioni pianistiche dei suoi più famosi Songs nel 90° anniversario della sua nascita e 50° della Bossa Nova
Evento in anteprima ed esclusiva assoluta per il Sud Italia.

Giacomo Ronchini, pianoforte

Programma

Samba do avião
Agua de beber
Insensatez
Triste
Meditaçao
Samba de uma nota só
Desafinado
A felicidade
Tereza my love
The girl from Ipanema
Andorinha
Falando de amor
Chega de saudade
Stone flower

Evento collaterale

Ore 18.00
Maison “Tofani” – “Conversazioni con… Giacomo Ronchini” sul suo album discografico, tributo a Antônio Carlos Jobim, “Andorinha” e “Stones & Flower” – Ed.”Eco”

Giacomo Ronchini – Pianista e compositore
Diplomatosi al Conservatorio “G. Verdi” di Milano con il massimo dei voti e la lode, si è perfezionato con B. Petrushanskij e il Trio di Trieste.
Ha esordito a soli tredici anni nel concerto K 414 di Mozart sotto la direzione di Daniele Gatti vincendo negli anni successivi le audizioni dell’Orchestra RAI e Pomerriggi Musicali con le quali esegue i Concerti di Mozart, Schumann, Liszt, Rachmaninoff.
Fin da giovanissimo frequenta l’Accademia d’archi di Cremona dando il via a diverse formazioni cameristiche, dal Duo al Quartetto, che si impongono all’attenzione del pubblico delle più prestigiose stagioni concertistiche italiane ed estere: Milano (Sala Verdi del Conservatorio per la Società dei Concerti, Sala Bramantesca di S. Maria delle Grazie, “Auditorium” per la Verdi), Torino (Salone della Musica in diretta Radio), Palermo (Politeama), Roma (Stagione del Gonfalone), Trieste (Teatro Rossetti, Museo Revoltella), Asolo (Festival Internazionale di musica da camera), Città di Castello (Festival delle Nazioni), Jesi (Teatro Pergolesi), Treviso (Teatro Comunale), Amalfi (Festival pianistico Internazionale), Siena (Accademia Chigiana), Genova (Palazzo Ducale), Gorizia (Auditorium della Cultura Friulana), Codroipo (Villa Manin), Busseto (Sala Barezzi), Modena (Teatro Comunale), Lecco (Music Festival), Brescia (Fondazione Romanini), Savona (Teatro Chiabrera), Carpi (Teatro Comunale), Bergamo (Sala Piatti), Lipari (Teatro greco), Blonay per le “journées Paul Hindemith”; Amsterdam (Keizersgrachtkerk), Kamnik, Kiev (Sala Lignea del Conservatorio di Stato), Londra (Purcell Room)…
Tra gli ultimi importanti riconoscimenti si ricordano l’invito da parte della Philarmonia Orchestra alla Royal Festival Hall di Londra, il diploma d’onore dell’Accademia Chigiana di Siena e il premio “Nuove Carriere” organizzato dal CIDIM-Unesco.
Il suo disco “Mozart in Paris” è stato scelto da Radio 3 tra le novità più interessanti del 2012.
Casa Musicale Eco di Monza e L’Ateneo di Bergamo gli hanno pubblicato 6 volumi intitolati L’Orchestra fa scuola e A scuola con l’orchestra, trascrizioni e arrangiamenti per organico orchestrale delle più suggestive composizioni classiche e pop, dedicati ai ragazzi nei primi anni di studio.
Il suo amore per la musica a tutto tondo lo porta negli ultimi tempi a spaziare con nuovi progetti solistici a nuovi arrangiamenti e riletture delle musiche di Antonio Carlos Jobim.
I suoi due dischi dedicati alla bossa nova, Andorinha e Stones and Flowers, suggellano un connubio con il musicista brasiliano particolarmente interessante.
Dal progetto su Jobim parte una nuova avventura musicale: l’uscita nel 2015 dell’album Selfportrait segna la sua svolta creativa alla quale si concede generosamente facendo seguire a breve distanza i successivi Forse un giorno e So Slow, so long pubblicati da Casa Musicale Eco ed editi da Da Vinci Publisher.

Questa voce è stata pubblicata in Dal mondo della musica e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.