Giovedì 14 giugno il pianista Dario Candela ospite de “I Giovedì Musicali” al Circolo Artistico Politecnico

Giovedì 14 giugno 2018, alle ore 19.00, il pianista Dario Candela suonerà a Palazzo Zapata di Napoli, ospite della Fondazione “Circolo Artistico Politecnico” (Piazza Trieste e Trento, 48) nell’ambito della Rassegna “I Giovedì Musicali 2018” per interpretare “La grande musica del Romanticismo”, mettendo a confronto le cinque Sonate tratte dal primo Volume di Domenico Cimarosa, autore che è diventato un suo cavallo di battaglia (con la Dynamic ha inciso, in due cd, l’integrale delle Sonate) e il raffinato romanticismo di Franz Liszt con l’esecuzione della Ballata n. 2 in si minore S 171 e gli Studi Sinfonici op. 13 di Robert Schumann.
Definito «pianista di grande talento» dal suo maestro, Aldo Ciccolini, dal quale è stato l’unico a ricevere l’eredità in forma di un appassionante libro di «Conversazioni» edito da Curci, Dario Candela è uno degli epigoni più lucidi della grande tradizione napoletana.
Il noto critico musicale Sandro Cappelletto ha sottolineato l’eleganza con cui Candela sfrutta le risorse timbriche e dinamiche dello strumento, attraverso «una sprezzatura gentile» che gli consente di «costruire un incanto».

Costo del biglietto
Intero: 8 Euro
Ridotto: 5 Euro
Gratuito: Under 15

Alessandra Canella
Studio Pierrepi – Padova
Cell.: 3483423647
canella@studiopierrepi.it

______________________________________________________________

Giovedì 14 giugno, ore 19.00 – Palazzo Zapata, Piazza Trieste e Trento, 48 – Napoli
Fondazione “Circolo Artistico Politecnico”
I Giovedì Musicali 2018 – La grande musica del Romanticismo

Dario Candela, pianoforte

Programma

Domenico Cimarosa:
Sonata I in la minore
Sonata II in la maggiore
Sonata III in si bemolle minore
Sonata IV in re minore
Sonata V in do maggiore

Franz Liszt: Ballata n. 2 in si minore

Robert Schumann: Studi sinfonici, op. 13

Dario Candela, pianista
Allievo di Aldo Ciccolini, che lo ha definito pianista eccellente, di alta classe, a cui ha dedicato un appassionante libro (Curci) “Conversazioni con Aldo Ciccolini”, Dario Candela è maturato anche dietro la guida di Sergio Fiorentino e Fausto Zadra.
Sandro Cappelletto ha scritto di lui: Candela, sfruttando con eleganza, mai in modo gradasso e vanitoso, le risorse timbriche e dinamiche del suo strumento, il pianoforte, sceglie la strada di una sprezzatura gentile e riesce a costruire un incanto.
Solista e camerista, collabora in decine di concerti con i Virtuosi Italiani, i Solisti del San Carlo, R. Filippini, A. Meunier, A. Pay, F.Manara, L. Signorini, M. Steigner, R. Marcotulli, E. Porche, H. U. Heinzmann e inoltre con A. Ciccolini, B. Canino e R. De Simone, in sedi e enti come il Teatro La Fenice -Venezia, Teatro Mercadante – Napoli, Salle Cortot e Teatro de la Commedie Francaise – Parigi, Società dei Concerti -Milano, Università Bocconi- Milano, Filarmonica di Messina – Filarmonica di Bologna, Teatro Studio Auditorium della musica -Roma, Ass. Scarlatti- Napoli, Società dei Concerti dell’Aquila, Teatro Verdi – Salerno e all’estero: Belgio, Spagna, Grecia, Francia, Germania, Serbia, Romania, Slovenia, Polonia, Svizzera, Stati Uniti. Ha inciso per Phoenix Classic, per Naxos e per Brilliant.
Per Dynamic ha registrato le 88 Sonate di Cimarosa (premio internazionale Cimarosa nel 2018) e considerato dalla rivista tedesca Pianonews “meraviglioso (Schafer)”.
Ha suonato in diretta per RadioRAI 3, RAI Educational, Radio Svezia e per Radio France e ha partecipato ad emissioni per Radio Classica, Radio Rai 3 Suite, Canale 5.
Ha ottenuto 5 Primi premi in concorsi pianistici. Premier prix à l’unanimité al Cons. Sup. Cortot di Parigi.
Si forma a Napoli (diploma di Pianoforte, di Musica corale – Direzione di coro e di Composizione) e in Francia (diploma al Conservatoire Sup. A. Cortot di Parigi) e si laurea in Lettere all’Università “Federico II”.
Direttore della Biblioteca sul Novecento Musicale intitolata a Mario Pilati.
Direttore artistico di PianoCity Napoli per cinque edizioni.
Ha ideato e promosso il progetto TaranTODAY, volto alla diffusione delle danze del sud Italia scrivendo brani rielaborati dalla tradizione che ha avuto decine di repliche in Italia e all’estero.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.