Da venerdì 15 giugno tornano i “Concerti al Tramonto” a Villa San Michele

Inizia una nuova stagione a Villa San Michele.
Kristina Kappelin, neo direttrice della casa museo del medico e scrittore svedese Axel Munthe, presenta il nuovo cartellone culturale con entusiasmo: Villa San Michele ad Anacapri offre ai turisti dell’isola un angolo di cultura, bellezza e tranquillità. Quest’estate il nostro programma di eventi spazia dal teatro al cinema, prevede esposizioni e, naturalmente, la famosa rassegna “Concerti al Tramonto”, dove si alterneranno musicisti e cantanti svedesi e italiani di altissima qualità.”

Giornalista, scrittrice, nota soprattutto come corrispondente dall’Italia della televisione pubblica svedese, Sveriges Television, il suo desiderio è quello di apportare, senza stravolgere la natura di un luogo così amato e visitato, un segno di rinnovamento e modernità. Un progetto che preveda una comunicazione più moderna e un’apertura verso l’esterno.

Si inaugura, dunque, venerdì 15 giugno, alle ore 20.00, con il primo appuntamento della rassegna “Concerti al Tramonto” che vedrà in scena il quartetto d’archi del Teatro di San Carlo – partnership ormai consolidata da 4 anni – composto da Cecilia Laca (violino), Luigi Buonomo (violino), Antonio Bossone (viola) e Luca Signorini (violoncello) cui si unirà il contrabbassista Ermanno Calzolari con un programma dedicato a Gioachino Rossini di cui quest’anno ricorrono le celebrazioni per i 150 anni dalla morte.

Il 22 giugno, sempre sulla terrazza panoramica, protagonista un duo di donne, Lise & Gertrude, dalla voce coinvolgente, accompagnate dal suono del violoncello.

Per il terzo atteso happening musicale – venerdì 29 giugno – protagonista sarà la soprano Malin Byström, vincitrice, lo scorso aprile a Londra, del prestigioso riconoscimento The International Opera Award 2018 quale migliore soprano dell’anno.
Il premio nel mondo della lirica equivale all’Oscar per il cinema.
Salirà sul palcoscenico con il basso – baritono Markus Schwartz, accompagnati al pianoforte da Karin Holm, per eseguire un repertorio tratto dai duetti e dalle arie d’opera più celebri.

Nell’antica cappella, venerdì 6 luglio suoneranno le note di Ravel, Debussy e Schumann grazie al violino di Malin Broman e al pianoforte di Simon Crawford-Phillips.

Sette giorni dopo  – il 13 luglio – sarà la volta della formazione capitanata dal baritono Jakob Högström, che insieme al clarinettista Dan Larsson e al chitarrista Magnus Grönlund dedicherà la propria performance al repertorio di Tosti, Puccini, Alfvén, Taube.
Si continua il 20 luglio con un “tango al tramonto” nel nome di Astor Piazzolla interpretato dal trombettista Filip Draglund e dal fisarmonicista Daniel Andersson.
Serata da non perdere venerdì 27 luglio per gli appassionati di musica jazz: il leggendario pianista Bobo Stensson, per la seconda volta ospite della kermesse, darà prova del suo talento, apprezzato in tutto il mondo.
Gradito ritorno anche per il M° Yves Henry, che il 3 agosto leggerà le pagine più famose di Chopin, Scriabin, Debussy, Rachmaninov.

Chiusura della rassegna il 10 agosto con Danise, lo scugnizzo del jazz: artista poliedrico particolarmente amato che animerà la terrazza con le sue melodie in uno spettacolo dal titolo “Saravà”.
In musica anche il mese di settembre con un concerto che si terrà venerdì 14 alle ore 20 nella cappella. Un trio d’eccezione composto dal soprano Pia-Marie Nilsson, il mezzosoprano Chiara Guglielmi e la pianista Mirella Vinciguerra si esibirà in musiche della tradizione svedese e napoletana.

Anche quest’anno la rassegna Concerti al Tramonto – in scena ogni venerdì fino al 10 agosto – promossa dalla Fondazione Axel Munthe, si avvale della consulenza musicale del pianista svedese Love Derwinger, del contributo di Progetto Piano e del patrocinio dell’Ambasciata di Svezia, ma è solo una delle iniziative della stagione culturale 2018.

Due gli appuntamenti con il teatro: sabato 27 luglio la compagnia del regista russo Alexander Nordström presenterà il I e II capitolo del testo The optic trilogy di Alfian Bin Sa’at.
Due coppie  – cui presteranno il volto Margherita Romeo, Alessio Sica e Valerio Lombardi – racconterano le loro storie attraverso dialoghi avvincenti, conversazioni imprevedibili, lontani dall’idea generale che si ha del romanticismo. Aiuto regia Antonio Parascandolo.
L’11 agosto, invece, si alzerà il sipario sul monologo “Il re è nudo” scritto da Giovanni De Luise e interpretato da Francesco Palumbo.

Inoltre, si conferma la manifestazione “Capri, Schermi d’Arte” a cura del giornalista Paolo Spirito che giunge alla sua V edizione.
Da mercoledì 22 a sabato 25 agosto la cappella ospiterà momenti di grande cinema sotto le stelle nel segno di Paolo Sorrentino, cui è dedicata una retrospettiva.

Per l’acquisto dei biglietti (prezzo concerti € 15,00; ridotto ragazzi e studenti € 5,00) basta recarsi alla biglietteria mezz’ora prima o, in prevendita, presso il bookshop del museo, tutti i giorni dalle 9 alle 18.
Per chi viene da Napoli vi è la possibilità di rientro con l’ultima corsa marittima.

Per informazioni:
tel. 081.8371401
www.villasanmichele.eu

Luca Grossi
Responsabile ufficio stampa

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Dal mondo della musica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.