Giovedì 24 maggio la rassegna “Talenti” di Bologna Festival ospita il violoncellista Paolo Bonomini

Giovedì 24 maggio, ore 20.30, Oratorio di San Filippo Neri, nell’ambito della rassegna Talenti di Bologna Festival, il violoncellista Paolo Bonomini esegue musiche di Bach, Dall’Abaco, Ligeti e Dallapiccola.
Vincitore del “Premio Bach” di Lipsia, allievo di Mario Brunello, Antonio Meneses e Jens Peter Maintz, ha tenuto il suo primo concerto a quindici anni.
Oggi è primo violoncello della Camerata Salzburg, dopo aver collaborato con diverse orchestre, tra cui l’Orchestra Sinfonica della Radio Bavarese e la Mahler Chamber Orchestra.
Il suo talento interpretativo non si ferma al repertorio del Seicento e del Settecento, la sua curiosità musicale si inoltra sino alla Nuova Musica.
Insieme alla celebre Suite BWV 1010 di Bach e i Capricci del fiammingo Joseph-Marie-Clément Dall’Abaco, Paolo Bonomini ci fa ascoltare i profili dodecafonici della Ciaccona, Intermezzo e Adagio di Dallapiccola per poi cimentarsi con i moderni virtuosismi della Sonata di Ligeti.

Informazioni Bologna Festival
051 6493397
www.bolognafestival.it

Paola Soffià
Ufficio Stampa Bologna Festival
tel 051 6493397
cell 3287076143
via Lame 58 – 40122 Bologna

_________________________________________________________

Giovedì 24 maggio 2018, ore 20.30 – Oratorio di San Filippo Neri (Bologna)

Paolo Bonomini, violoncello

Joseph-Marie-Clément Dall’Abaco: Capricci n.1, n.3, n.8

Luigi Dallapiccola: Ciaccona, Intermezzo e Adagio

György Ligeti: Sonata per violoncello solo

Johann Sebastian Bach: Suite n.4 in mi bemolle maggiore BWV 1010

Paolo Bonomini
Inizia giovanissimo lo studio del violoncello sotto la guida di Paolo Perucchetti al Conservatorio di Brescia; allievo di Mario Brunello, Antonio Meneses e Jens Peter Maintz, ha frequentato masterclass con Giovanni Sollima, Enrico Dindo e David Geringas.
Ha debuttato come solista con orchestra all’età di 15 anni, suonando il Concerto per violoncello di Saint-Saëns.
Vincitore del Concorso internazionale “J. S. Bach” di Lipsia, oggi Paolo Bonomini è primo violoncello della Camerata Salzburg e assistente di Jens Peter Maintz all’Università delle Arti di Berlino.
Con il Trio Boccherini, fondato insieme alla violinista Suyeon Kang e alla violista Vicki Powell, nel 2016 ha debuttato alla Wigmore Hall di Londra.
Ha collaborato con la Symphonieorchester des Bayerischen Rundfunks ed è stato primo violoncello ospite della Deutsches Symphonie-Orchester Berlin e della Mahler Chamber Orchestra, suonando sotto la direzione di Claudio Abbado, Mariss Jansons, Riccardo Muti, Daniel Harding, Herbert Blomstedt, Sir Roger Norrington e Yannick Nézet-Séguin.
Si è esibito più volte per Radio RAI 3, come solista e in formazione da camera. Insieme al violoncellista Amedeo Cicchese forma il Duo Janigro; ha inoltre collaborato con Mario Brunello, Salvatore Accardo, Bruno Giuranna e Franco Petracchi.
Ha partecipato al progetto “Tenebrae. Il principe dei musici” suonando al fianco di Giovanni Sollima in diversi teatri italiani.

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.