Domenica 20 maggio concerto del duo Bernardi – Sanzin a San Giorgio del Sannio

Da Palazzo Giordano di Montefusco alla chiesa collegiata di San Giorgio martire, prosegue con successo la rassegna musicale promossa e organizzata dall’Associazione culturale Malkuth.
Domenica 20 maggio 2018, alle ore 18.00, nella chiesa madre, in Piazza Risorgimento di San Giorgio del Sannio, concerto del duo formato dalla violinista Liliana Bernardi e dall’arpista Nicoletta Sanzin.
Le due note musiciste e raffinate interpreti eseguiranno un programma di brani originali per questo ensemble composti da autori italiani e francesi.
La Sonata di Boïeldieu, è la prima delle due pubblicate tra il 1804 e il 1809 e dedicata ad una sua allieva.
L’Elegia op. 22 e la Fantasia op. 48 di Luigi Maurizio Tedeschi, arpista e didatta molto attivo al Conservatorio di Milano, appartengono al genere del “pezzo caratteristico”.
La dimensione espressiva attinge chiaramente al gusto della romanza strumentale, dando spazio alla componente melodica e cantabile di entrambi gli strumenti.
Gioachino Rossini, del quale ricorre quest’anno il 150esimo anniversario della morte, compose solo tre pezzi per arpa, pur avendola utilizzata sapientemente nelle sue opere liriche.
L’Andante con Variazioni, ispirato a temi del Tancredi, che il duo Bernardi/Sanzin proporrà, è di matrice tipicamente salottiera.
The Princess è un brano tratto dal balletto KISETSU NO IRO (Il Colore delle Stagioni) del compositore Tiziano Bedetti.
S’ispira alle stagioni nel corso dell’anno, rivisitate attraverso le tradizioni del Giappone, la sua poesia e i suoi miti.
Henriette Renié fu figura di spicco nel panorama musicale parigino a cavallo tra Ottocento e Novecento, ispiratrice di molti compositori e di generazioni di brillanti esecutori.
L’Andante religioso è una pagina caratterizzata dall’ampio lirismo del violino ed esprime il profondo senso religioso dell’autrice.
Zerbina, di Bernard Andrès, è un brano in cui il dialogo incessante tra i due strumenti si avvale anche di alcuni effetti timbrici: suoni armonici, pincées, près de la table, che aggiungono elementi preziosi, quasi arabeschi, ad una liricità mai fine a se stessa.
Liliana Bernardi e Nicoletta Sanzin, oltre ad avere al loro attivo due brillanti ed intense carriere concertistiche che si snodano in diverse formazioni e a livello internazionale – da soliste, in duo, in formazioni cameristiche ed orchestrali – sono due straordinarie didatte.
Attualmente sono docenti, rispettivamente, presso il Conservatorio “Morlacchi” di Perugia e presso il Conservatorio “Tartini” di Trieste.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.