Concerto a Roma degli degli allievi del Liceo Musicale “Marco Galdi” di Cava de’Tirreni

Allievi del Liceo Musicale Galdi in un precedente concerto

Il 6 aprile 2018, presso la Casa di Riposo delle Suore Cappuccine dell’Immacolata di Lourdes, si è tenuto un concerto degli allievi del Liceo Musicale “Marco Galdi” di Cava de’ Tirreni.
L’evento musicale del progetto “Affacciamoci sui panorami musicali”, mira a sensibilizzare il rapporto tra nuove generazioni e terza età.
L’iniziativa è nata dalla collaborazione tra la dott.ssa Maura Ianni, coordinatrice psicoterapeuta presso la struttura e la prof.ssa Giuseppina Gallozzi, responsabile di eventi musicali del liceo.
Presenti in sala: Suor Fausta, Madre Superiora dell’Istituto, il vescovo S. E. Francesco Miccichè, la Commissione del sociale del X Municipio, presieduta dal dottor Alessandro Nasetti.
Dopo i saluti istituzionali, ha avuta inizio il programma con brani tratti dalla “Carmen” di Bizet, introdotta da Maria Avagliano e Sara Vigorito.
Si è esibito il quintetto di clarinetti diretti dal prof. Gioacchino Zito: Sabrina Mercurio, Simone Esposito, Gerardo Aliberti, Kauan Santoriello, Pio Francesco Senatore.
L’Ouverture, l’Habanera, Toreador, Aragonaise sono stati eseguiti con grande sicurezza dagli studenti.
Successivamente Danilo Zito alla chitarra, con Gavota Choro di Villa-Lobos e Ricercare di Francesco da Milano, ha mostrato un’attenta interpretazione.
Nella seconda parte Federica Tanagro ha illustrato la trama della “Traviata” di Giuseppe Verdi, di cui il quintetto di clarinetti ha eseguito l’Ouverture.
Il secondo momento chitarristico, a cura di Gaia Femiani, con la Campanas del Alba di Sainz de la Maza e lo Studio n. 1 di Villa-Lobos, ha trasportato gli ascoltatori in un periodo storico più recente, con accuratezza di intenti.
Subito dopo è tornato alla ribalta il quintetto di clarinetti con musiche da film e dei nostri giorni.
In conclusione, tutti sono rimasti entusiasti: pubblico, autorità, interpreti e docenti.
Vincente l’iniziativa della dott.ssa Maura Ianni e la relativa collaborazione dei ragazzi del Liceo “Marco Galdi” di Cava de’ Tirreni, affettuosamente accolti da Suor Fausta.
Il vescovo S.E. Miccichè ha arricchito l’evento con un intervento finale con parallelismi tra: la fede e la musica, la nuova generazione e la terza età.
Inoltre trattenendosi con gli allievi più tardi ha spiegato l’importanza della speranza nella vita dei giovani e nel messaggio musicale.
Il progetto “Affacciamoci sui panorami musicali” vuole lanciare un messaggio positivo, che mira ad un dialogo tra due generazioni diverse.
Gli ospiti della terza età hanno accolto l’esecuzione del concerto con grande calore, creando un’atmosfera armoniosa, che ha avuto come beneficio la novità nella quotidianeità.

(Comunicato a cura di Sharon Langella, allieva del Liceo Musicale “Galdi” di Cava de’ Tirreni)

Questa voce è stata pubblicata in Dal mondo della musica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.