Martedì 6 marzo a Villa Lante al Gianicolo si apre la diciassettesima edizione de “L’Orecchio di Giano: Dialoghi della Antica & Moderna Musica”

Martedì 6 marzo 2018, alle ore 20.00, presso Villa Lante al Gianicolo (passeggiata del Gianicolo, 10 – Roma), con La viola Scarlatta … e altre storie d’amore, affidata a Maria Chiara Chizzoni (soprano), Valerio Losito (viola d’amore) e Flavio Colusso (direttore al cembalo) si inaugura la diciassettesima edizione de L’Orecchio di Giano: Dialoghi della Antica & Moderna Musica, i concerti dell’Ensemble Seicentonovecento, fondato e diretto da Flavio Colusso, in collaborazione con l’Institutum Romanum Finlandiae, il sostegno del MiBACT e il patrocinio dell’Ambasciata di Finlandia.

L’Ensemble Seicentonovecento inaugura il ciclo dei “Dialoghi della Antica et Moderna Musica” con la “fiaba musicale” per soprano, voce recitante e viola d’amore, che vedrà la partecipazione di in cui Flavio Colusso evoca il mitico castrato Carlo Broschi detto il Farinelli, del quale Charles Burney nel 1770 annotò: «ha lasciato da molto tempo il canto, ma trae ancora divertimento dal suonare il cembalo e la viola d’amore», lo strumento dal particolare timbro definito fin dall’antichità come «dolce, affettuoso, argentino, angelico»

Il concerto è preceduto dalla conversazione “Il fantasma del Farinelli” in collaborazione con il Centro Studi Farinelli di Bologna, prosegue con altre composizioni di raro ascolto: la cantata-lettera amorosa Scrivete occhi dolenti, scritta «con inchiostro di pianto» e l’arietta concertata Sperar vorrei di Giacomo Carissimi; l’aria di Timante dall’opera Demofoonte di Metastasio, che Egidio Romualdo Duni compose nel 1737 per Farinelli prima del suo abbandono delle scene, a Londra; la Suite per sola viola d’amore di Anonimo, la cantata concertata «à Soprano con Viola d’Amore» Ho risolto di lasciarvi di Giuseppe Aldrovandini (1671-1707) e infine Quid agis cor meum? con la quale Colusso si interroga sui moti del cuore facendo ‘risuonare’ il testo dell’omonimo brano spirituale del Carissimi.

Valerio Losito suona una viola d’amore Ferdinando Gagliano (Napoli, 1775) della Fondazione Elsa Peretti.

Biglietti
info: 328.6294500
info@musicaimmagine.it

Vin d’honneur

Costo del biglietto
Intero: € 25
Ridotto giovani under 26: €15
porta un giovane under 18: €15+€5
abbonamento alla stagione: € 120

posti limitati, si consiglia la prenotazione

Vedi il calendario completo della Stagione al link: http://www.musicaimmagine.it/orecchio_di_giano.php

Isabella Grimaldi
Musicaimmagine
via del Corso, 494/a – 00186 Roma
06.36004667 – 328.6294500
info@musicaimmagine.it
www.musicaimmagine.it

_________________________________________________________

Martedì 6 marzo 2018 ore 20.00 – Villa Lante al Gianicolo
Concerto d’inaugurazione
La viola Scarlatta … e altre storie d’amore

musiche di Giuseppe Aldrovandini, Carlo Broschi detto “il Farinelli”, Giacomo Carissimi, Flavio Colusso, Egidio Romualdo Duni

Ensemble Seicentonovecento
Maria Chiara Chizzoni, soprano
Valerio Losito, viola d’amore
Flavio Colusso, direttore al cembalo

il concerto è preceduto (ore 18.15) dalla conversazione
“Il fantasma del Farinelli” con Flavio Colusso, Valerio Losito e Luigi Verdi

in collaborazione con il Centro Studi Farinelli di Bologna

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.