Venerdì 26 gennaio la rassegna “Milazzo Classica” si apre con un omaggio a Luciano Pavarotti dei tenori Davide Benigno, Andrea Casablanca e Federico Parisi, accompagnati al pianoforte da Paolo Scibilia

Venerdì 26 gennaio, alle ore 20.30, presso il Teatro Trifiletti, per l’inaugurazione della stagione 2018 di Milazzo Classica, concerto dal titolo I 3 Tenori – Gran Galà della Lirica dedicato alla memoria di Luciano Pavarotti, con la partecipazione di Davide Benigno, Andrea Casablanca e Federico Parisi (tenori), accompagnati al pianoforte da Paolo Scibilia.

Programma

G. Verdi: Lunge da lei (da “La Traviata”)

G. Puccini:
Recondita armonia (da “Tosca”)
E lucevan le stelle (da “Tosca”)

G. Donizetti: Una furtiva lagrima (da “Elisir d’amore”)

G. Verdi:
Questa o quella per me pari sono (da “Rigoletto”)
La donna è mobile (da Rigoletto)

G. D’Anzi: Voglio vivere così

E. De Curtis: Non ti scordar di me

M. Costa: Napoletana

F. Lehár: Tu che m’hai preso il cuor (da “Il Paese del sorriso”)

R. Falvo: Dicitencello vuje

E. De Curtis: Torna a Surriento

C. A. Bixio: Mamma

S. Cardillo: Core ‘ngrato

E. De Curtis: Tu ca nun chiagne

A. Lara: Granada

A. Califano: ’O surdato ‘nnammurato

L. Denza: Funiculì Funiculà

Costo del biglietto: 10 Euro

Davide Benigno
Inizia gli studi musicali da giovanissimo, sotto la guida del M° L. Lazzaro, esibendosi sin da subito come solista.
Ha fatto parte dal 2006 al 2008 del Coro scolastico “Maurolico-Seguenza” sotto la guida del M° Giovanni Mirabile, partecipando fra l’altro al “Festival Nazionale dei Cori Scolastici – Ercolano in..Canto”, classificandosi al 1° posto.
Nel 2011 ha seguito una Masterclass organizzata dal Centro Lirico di Catania con la prof.ssa Alessandra
Mantovani.
Sotto la guida della stessa docente, si è diplomato in canto, nel 2014, presso il Conservatorio “A. Corelli” di Messina col massimo dei voti, con repertorio da Tenore lirico.
Dal 2015 si esibisce stabilmente nell’ambito della stagione concertistica Italian Opera Taormina.
Svolge intensa attività concertistica ed ha partecipato a vari spettacoli con l’Orchestra Ritmica e di Body Percussion “Ritmo Live”.
Dal 2015 dirige il coro “S. Domenico Savio”.
Svolge inoltre, saltuariamente, anche attività di attore partecipando a vari Corsi di recitazione e seminari teatrali, esibendosi in numerosi spettacoli teatrali come attore ed interprete di poesie.

Andrea Casablanca
Inizia gli studi di canto con il tenore Antonio Bevacqua.
Nel 2009 si diploma in canto al Conservatorio “A. Corelli” di Messina, sotto la guida del soprano Elisabetta Scatarzi; nel 2012 consegue la Laurea di II livello in Canto Lirico.
Dal 2010 al 2012 frequenta come allievo effettivo l’Accademia Santa Cecilia “Opera Studio” di Roma, sotto la guida del soprano Renata Scotto, Anna Vandi e Cesare Scarton, tenendo concerti nell’ambito del panorama musicale romano.
Frequenta l’Opera studio presso il Conservatorio di Benevento per l’opera Il Barbiere di Siviglia, interpretando il personaggio del Conte d’Almaviva.
Nel 2010 debutta nell’opera Il Signor Bruschino (Florville) diretto dal M° Antonino Fogliani al Teatro Vittorio Emanuele di Messina.
Svolge attività concertistica ottenendo consensi di pubblico e di critica.
Ha collaborato con l’Orchestra Filarmonica di Stato di Lugansk (Ucraina) e con il “Mediterraneo Philharmonic Brass”, diretto dal M° Michele De Luca.
Nel 2011 debutta ne L’occasione fa il ladro di Rossini nel ruolo del Conte Alberto. La voce lirico leggera gli permette di affrontare un repertorio ampio di autori quali Rossini, Mozart, Donizetti…
Collabora stabilmente con il Festival lirico Italian Opera Taormina.

Federico Parisi
Inizia a studiare canto a 14 anni, sotto la guida del tenore Gianni Venuti.
Nel 2011 partecipa al programma televisivo di Raiuno Ti lascio una canzone condotto da Antonella Clerici ed inoltre si afferma in tre Concorsi lirici internazionali, classificandosi sempre nella rosa dei vincitori, tra i premi speciali come “II Tenore più giovane d’Italia”, conferito dal tenore Pietro Ballo e dal soprano Monica Curth Di Stefano.
Nel 2012 viene insignito del premio “Città di Taormina”, con passaggio di consegne con il tenore Aldo Filistad.
Nel 2014 si propone nel programma televisivo di Canale 5 Tu si que vales, raggiungendo le semifinali.
Nell’estate 2014 inaugura le serate di noti artisti di musica pop, quali Ivana Spagna, Anna Tatangelo e Giuseppe Povia.
Nel 2016 collabora con il Coro Lirico Siciliano, debuttando nelle opere Cavalleria Rusticana e Carmina Burana.
Ha partecipato a varie Masterclass tenute da Patrizia Orciani, Carlo Barricelli, Carlo Colombara, Michele Pertusi, Leone Magiera, Eugene Konh.

Paolo Scibilia
Pianista, professore e direttore d’orchestra, si è diplomato col massimo dei voti nel 1988.
In seguito si è perfezionato con Sergio Fiorentino, György Sándor, Peter Rosel, Dan
Grigore e presso l’Accademia Pianistica di Imola.
Vincitore della borsa di studio del governo italiano, si è ulteriormente perfezionato presso la prima “Scuola di Alto Perfezionamento Musicale” della Comunità Europea (Saluzzo), con Alexander Lonquich e Jean Fassina, e all’Accademia di Musica di Zagabria (Croazia) con Vladimir Krpan (allievo prediletto di Arturo Benedetti Michelangeli).
Ha tenuto più di 500 concerti in Italia e all’estero, ospite di prestigiosi festival, enti e teatri.
In musica da camera collabora con i gruppi “Belle Epoque Ensemble” e “Trio Caruso-Darclée”.
Come accompagnatore di prime voci, si è esibito con Blazenka Milic (Opera Croazia), J. Lesaja (Opera Slovena), K. Eickstaedt (Opera München), con il sopranista Michael Aspinal e con il baritono spiritual Avon Stuart.
In qualità di solista ha suonato con le seguenti orchestre: Moldova Radio-Tv, Tirana Radio-Tv, Conservatorio di Mosca, Filarmonica di Chernivsky ed “Ivano Frankivsk” (Ucraina).
Laureato col massimo dei voti in “Musica, Scienze e Tecnologia del Suono” (con la tesi “Il talento del Pianista”), è titolare della cattedra di Pianoforte presso il MIUR e tiene masterclass all’estero sui “Fondamenti Tecnici della Scuola Pianistica Napoletana” e Tecnica “Alexander”.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Venerdì 26 gennaio la rassegna “Milazzo Classica” si apre con un omaggio a Luciano Pavarotti dei tenori Davide Benigno, Andrea Casablanca e Federico Parisi, accompagnati al pianoforte da Paolo Scibilia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...