Venerdì 26 gennaio Kazakh Wind Quintet con il pianista Fiorenzo Pascalucci ospite al Teatro Massimo della stagione musicale della Società del Teatro e della Musica “Luigi Barbara” di Pescara

Venerdì 26 gennaio 2018, al Teatro Massimo di Pescara, con inizio alle ore 21.00, la Stagione Musicale della Società del Teatro e della Musica “Luigi Barbara” propone il concerto del Kazakh Wind Quintet con il pianista Fiorenzo Pascalucci come solista ospite.
Il programma del concerto presenta musiche di Franz Danzi (Quintetto n. 2 op. 56 in sol minore), Wolfgang Amadeus Mozart (Quintetto KV 452 per pianoforte e quartetto di fiati), Francis Poulenc (Sextuor – sestetto per pianoforte e quintetto di fiati), Jacques Ibert (Trois pièces brèves) e Yerbolat Andosov (Celebration piece).

Il Kazakh Wind Quintet è formato da Zhanat Yermanov, clarinetto, Suluzhan Elubaeva, flauto, Asem Nusipova, oboe, Manarbek Sabitov, corno, e Talgat Sapabekov, fagotto.
Fiorenzo Pascalucci, pianoforte, è il solista ospite del concerto.

Il biglietto di ingresso costa 20 € (ridotto a 15 € per i soci della Società del Teatro e della Musica “Luigi Barbara”) e si può acquistare sui circuiti online e a Pescara, presso la sede di Via Liguria.

Il concerto è realizzato nell’ambito del Progetto Circolazione Musicale in Italia del CIDIM – Comitato Nazionale Italiano Musica.

Venerdì 2 febbraio 2018, la Stagione dei Concerti della Società del Teatro e della Musica “Luigi Barbara” prosegue con il concerto del Pacific Quartet Vienna, vincitore del Premio Haydn nel 2015: la formazione è composta da Yuta Takase, violino, Eszter Major, violino, Chin-Ting Huang, viola, e Sarah Weilenmann, violoncello.

Rapporti con i media
Fabio Ciminiera
e-mail: press@socteatromusica.it
mob: +39.347.4098632

Società del Teatro e della Musica “Luigi Barbara” – Pescara
tel: +39.085.4221463
e-mail: info@socteatromusica.it
web: www.socteatromusica.it
social: facebook.com/socteatromusica; www.twitter.com/STMLuigiBarbara

________________________________________________________

Venerdì 26 gennaio 2018, ore 21 -Teatro Massimo (Pescara)

Kazakh Wind Quintet
Zhanat Yermanov, clarinetto
Suluzhan Elubaeva, flauto
Asem Nusipova, oboe
Manarbek Sabitov, corno
Talgat Sapabekov, fagotto
solista ospite
Fiorenzo Pascalucci, pianoforte

Programnma

Franz Danzi: Quintetto n. 2 op. 56 in sol minore

Wolfgang Amadeus Mozart: Quintetto KV 452 per pianoforte e quartetto di fiati

Francis Poulenc: Sextuor – sestetto per pianoforte e quintetto di fiati

Jacques Ibert: Trois pièces brèves

Yerbolat Andosov: Celebration piece

Kazakh Wind Quintet
Il Kazakh Wind Quintet è stato costituito nel 1997 dal clarinettista Yermanov Zhanat, vincitore di numerosi concorsi internazionali e docente del Kurmangazy Kazakh National Conservatory.
Dal 2004 il quintetto fa parte della Filarmonica Statale del Kazakhistan. I componenti sono tutti vincitori in concorsi nazionali ed internazionali.
Il quintetto è il primo ensemble da camera del continente asiatico ad essere stato invitato due volte al Concorso Internazionale Henri Tomasi di Marsiglia, aggiudicandosi il diploma d’onore.
Il suo repertorio è molto vario e comprende compositori di diverse epoche e stili, dal barocco fino ad oggi.
Il quintetto collabora costantemente con artisti di fama internazionale quali Michel Letieg, Francois Lele, David Walter, Oruell Nikole, Frederic Baron, Jean Gien Kejras, Poll Meer, Armand Angster, Yana Thomson, Kolin Karr, Andre Kazalet, Grigory Zhislin, Vasily Lobanov, Kioko Khashimoto, Anna Kasjan.
Zhanat Yermanov, fondatore del quintetto, ha fatto diverse trascrizioni della musica popolare kazaka per quintetto a fiati che spesso sono eseguite nei concerti oltre a composizioni di autori kazaki quali Adil Bestubaev, Balnur Kadurbekova, Kuat Shildebaev, Bakhtiar Amanzholov, Yerbolat Andosov, Bakira Bayakhunova. Notevole è l’attività concertistica sia in patria sia all’estero.

Fiorenzo Pascalucci
Vincitore di numerosi riconoscimenti, fra cui “Premio Venezia” 2008 (Giuria presieduta da Maria Tipo), “Premio Nuove Carriere” Roma 2012, “Premio Rina Sala Gallo” Monza 2014, Pascalucci si è esibito, come solista, nelle più prestigiose sale del mondo e con importanti orchestre dirette da affermati direttori.
Dal 2012 all’attività concertistica affianca con passione quella didattica.

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.