Mercoledì 29 novembre Bologna Festival chiude con il concerto della pianista russa Elena Nefedova, vincitrice del “Premio del Pubblico”

Mercoledì 29 novembre, ore 20.30, Oratorio di San Filippo Neri, con il concerto della pianista russa Elena Nefedova, vincitrice del “Premio del Pubblico”, si conclude la 36a edizione di Bologna Festival.
L’iniziativa “Premio del Pubblico”, legata alla rassegna Talenti, nasce per promuovere la carriera di giovani interpreti: per il vincitore è prevista la conferma di un nuovo impegno all’interno della programmazione del festival.
Elena Nefedova torna così ad esibirsi con un programma congeniale al suo pianismo ricercato e di intensa espressività che tanto ha impressionato il pubblico dei concerti della rassegna Talenti tenutasi la scorsa primavera.
Con il suo programma la Nefedova ci porta alla scoperta di pagine pianistiche di rara esecuzione come i Momenti musicali op.16 di Rachmaninov che richiedono tecniche esecutive estreme, la Sonata in mi minore op.7 di Grieg segnata da venature di “nordica” malinconia, o la sapiente trascrizione pianistica lisztiana della Sarabanda e della Ciaccona tratte dall’Almira di Händel, un omaggio di Liszt allo stile compositivo di un grande maestro del passato.

Informazioni
Associazione Bologna Festival
051 6493397
www.bolognafestival.it

Ufficio Stampa Bologna Festival
Paola Soffià
tel.: 051 6493397
cell.: 3287076143
stampa@bolognafestival.it

________________________________________________________

Mercoledì 29 novembre, ore 20.30 – Oratorio di San Filippo Neri

Elena Nefedova, pianoforte

Franz Liszt: Sarabanda e Ciaccona dall’Almira di Händel

Edvard Grieg: Sonata in mi minore op. 7

Sergej Rachmaninov: Six Moments musicaux op.16

Elena Nefedova
Nata a Mosca nel 1990, Elena Nefedova inizia a suonare il pianoforte all’età di cinque anni, proseguendo gli studi al Conservatorio di Mosca con Vera Gornostaeva, ultima allieva del leggendario Heinrich Neuhaus.
Ha ottenuto borse di studio dalla New Names Foundation (2003) e dalla Mstislav Rostropovich Foundation.
Trasferitasi a Roma, nel 2015 si diploma al Conservatorio di Santa Cecilia.
Dal 2011 si perfeziona sotto la guida di Ivan Donchev.
Ha vinto diversi concorsi, tra cui il Rachmaninov Clavier Wettbewerb di Darmstatd, il “Premio Speciale Liszt” del Concorso Aldo Ciccolini di Roma, il Premio Venezia nel 2016 e quest’anno il “Premio del Pubblico” del Bologna Festival.
Ha tenuto concerti diversi paesi del mondo e, in qualità di assistente al pianoforte, ha partecipato a masterclasses tenute da Elizabeth Norberg-Schulz, Marco Pierobon e Andrea Oliva.

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.