Venerdì 24 novembre nella chiesa di Santa Caterina a Formiello esecuzione dell’oratorio “Il Martirio di Santa Caterina” di Pier Francesco Tosi

Venerdì 24 novembre, alle ore 19.30, presso la chiesa di Santa Caterina a Formiello (piazza Enrico De Nicola, 49), in collaborazione con I Figlioli di Santa Maria di Loreto e la Fondazione Pietà de’ Turchini, con il sostegno di Fondazione Banco di Napoli, l’Associazione Cosarara propone l’oratorio “Il Martirio di Santa Caterina” su testi di Vincenzo Parisi e musiche di Pier Francesco Tosi.

Personaggi e interpreti

Santa Caterina: Valeria Girardello
Massimino: Giacomo Nanni
Regina: Vittoria Giacobazzi
Testo: Leopoldo Punziano
Porfirio: Enrico Torre
Filosofo: Leopoldo Punziano
Orchestra Santa Caterina di Alessandria
Continuo: Maurizio Rea
Direttore: Giuseppe Camerlingo
Consulenza artistica di Sara Mingardo e Paologiovanni Maione

Ingresso libero

Il concerto è inserito nel Triduo di preparazione alla Solennità di Santa Caterina di Alessandria 22-25 novembre 2017

Secondo la tradizione, Caterina era l’intelligente, bella e colta figlia del re d’Egitto. All’inizio del IV secolo, dopo aver sostenuto e vinto la disputa teologica con i più ingegnosi filosofi e scienziati di Alessandria, essa subì il martirio sulla ruota sotto l’imperatore Massenzio e fu successivamente decollata.
Le Sue reliquie sono custodite nel monastero a Lei intitolato sul Monte Sinai e il Suo culto è diffuso in tutta Europa, in Oriente come in Occidente.
È la patrona degli uomini di scienza e di tutti coloro il cui lavoro ha a che fare con le ruote.

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.