Venerdì 24 novembre il Festival Barocco “Sicut Sagittae” propone “Occhi Turchini”, canti e danze della Calabria antica con Pino De Vittorio e Laboratorio ‘600

Con Pino De Vittorio, accompagnato da Laboratorio ‘600, venerdì 24 novembre, alle ore 20.30, terzo appuntamento del Festival Barocco “Sicut Sagittae”, diretto da Antonio Florio in residenza alla Domus Ars.
Il centro stabile di produzione diretto da Carlo Faiello, con la sua posizione strategica nel cuore del centro antico della città, in via santa Chiara 10, è diventata, grazie al lavoro dei membri dell’associazione Il Canto di Virgilio, crocevia di artisti.
Per il secondo anno consecutivo ospita e co-produce, con la Regione Campania, il festival ideato e diretto da Florio l’ambasciatore indiscusso del Barocco Napoletano nel mondo.
Pino De Vittorio, dopo il successo dello scorso anno che registrò un tutto esaurito, torna sul palco di san Francesco delle Monache, con il recital “Occhi Turchini”, dal titolo del cd edito da Glossa la prestigiosa etichetta spagnola, disco che contestualmente presentano al pubblico napoletano.
Un viaggio nel repertorio della canzone popolare calabrese: canti e danze della Calabria antica.
Uno struggente e poetico affresco di melodie, attraverso la rielaborazione di musicisti colti. Un repertorio fatto anche di musica sacra e musica strumentale, in cui sopravvivono forti gli echi dell’influenza delle tradizioni che nei secoli questa terra ha accolto: quella bizantina, greca, albanese e araba.
Pino De Vittorio, da sempre sensibile e attento alla rivalorizzazione dei canti popolari del Sud, regalerà ancora una volta un’interpretazione intensa e suggestiva.
Un’avventura condivisa con Franco Pavan uno dei più autorevoli virtuosi di liuto del nostro tempo, e il suo laboratorio ‘600.

Felice di tornare a cantare alla Domus Ars per il secondo anno consecutivo, di lavorare ancora una volta con Laboratorio ‘600 e di presentare in prima nazionale il nuovo cd Occhi Turchini e far conoscere alcune tra le più antiche e preziose melodie e danze della tradizione calabresespiega Pino De VittorioMeravigliose scoperte musicali di Franco Pavan. Napoli è la mia seconda città e la Domus Ars, con i suoi animatori, nel cuore della città un focolare a cui tornare, il Festival un felice ritrovarsi con Florio. Occhi Turchini è un disco che mi ha molto emozionato, emozione che spero di trasmettere nel cantare e suonare il nostro magico Sud.

Lo straordinario bacino sonoro della Calabria ci racconta di una tradizione mai sopita, che abbiamo anche cercato di raccogliere, come di consueto nel nostro lavoro, dalle fonti storiche antiche che siamo riusciti a rintracciarespiega Franco PavanNon sono mancate le enormi sorprese, e ancora una volta dobbiamo essere grati agli anonimi musicisti del Seicento e del Settecento, che con cura e amorevole destrezza hanno trascritto veri e propri capolavori che ci giungono dalla tradizione di una delle regioni più belle d’Italia. Abbiamo cercato di recuperare alcuni aspetti dell’immenso patrimonio che ci è apparso innanzi: la tradizione a canto solo di carattere profano, quella del canto sacro, la musica strumentale.

Infoline:
081 3425603
infoeventi@domusars.it
www.domusars.it

Costo del biglietto
Intero: 13 Euro
Ridotto (under 30): 8 Euro

Ufficio stampa
Giusi Zippo
mob.: 3396276954
mail: giusizippo@alice.it

________________________________________________________

Venerdì 24 novembre, ore 20.30 – Domus Ars (via S. Chiara 10 – Napoli)
Festival Barocco Sicut Sagittae

Occhi Turchini
Pino De Vittorio: voce, chitarra battente, percussioni
Fabio Accurso: liuto
Flora Papadopoulos: arpa
Franco Pavan: tiorba, chitarra battente, direzione

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.