Venerdì 13 ottobre “Il nuovo, l’Antico” di Bologna Festival ospita “La Compagnia del Madrigale”

Il ciclo barocco Monteverdi sacro e profano, nell’ambito della rassegna Il Nuovo l’Antico di Bologna Festival, prosegue venerdì 13 ottobre, ore 20.30, Oratorio San Filippo Neri, con il concerto de La Compagnia del Madrigale.
Tra i migliori ensemble vocali oggi attivi sulla scena europea, propone una ampia scelta di madrigali di Claudio Monteverdi tratti dai primi sei Libri, oltre a madrigali a sei voci di Giaches de Wert e Luca Marenzio, compositori che ebbero grande influenza sullo stesso Monteverdi.
Il programma “Quell’augellin che canta” offre una scelta di brani in cui ricorrono immagini della natura, scene amorose e scene pastorali.
Il canto degli uccelli, il fruscio del vento, la bellezza dei fiori, gli amorosi turbamenti vengono “dipinti” da Monteverdi con una delicatezza e un’intensità impareggiabili, esaltando le immagini poetiche evocate da Petrarca, Ariosto, Tasso e Guarini.

Il ciclo barocco Monteverdi sacro e profano – dopo l’appuntamento del 18 ottobre con il tenore Leonardo De Lisi impegnato nel programma “Possente spirto e formidabil nume. La voce del tenore al tempo di Monteverdi” – si concluderà giovedì 26 ottobre, ore 20.30, Chiesa di Santa Maria dei Servi, con il Monteverdi sacro del Vespro della Beata Vergine, capolavoro sinfonico vocale con otto solisti proposto nell’esecuzione filologica di Philippe Herreweghe alla guida del Collegium Vocale Gent.

Vendita biglietti
Biglietteria Bologna Welcome, Piazza Maggiore 1/E, tel 051 231454, dal martedì al sabato ore 13-19
Un’ora prima dell’inizio del concerto all’Oratorio di San Filippo Neri
.

Informazioni
Associazione Bologna Festival
051 6493397
http://www.bolognafestival.it

Ufficio Stampa Bologna Festival
Paola Soffià
tel.: 051 6493397
cell.: 3287076143
stampa@bolognafestival.it

________________________________________________________

Venerdì 13 ottobre, ore 20.30 – Oratorio di San Filippo Neri
Monteverdi sacro e profano
“Quell’augellin che canta”

La Compagnia del Madrigale
Rossana Bertini, Francesca Cassinari, soprani
Elena Carzaniga, contralto
Giuseppe Maletto, Raffaele Giordani, tenori
Daniele Carnovich, basso

Programma

C. Monteverdi
Fumia la pastorella
Cruda Amarilli

G. de Wert: Vaghi boschetti di soavi allori

C. Monteverdi
Sovra tenere erbette
A un giro sol
Non sono in queste rive

L. Marenzio: Come inanti de l’alba ruggiadosa

C. Monteverdi
O primavera
Ecco mormorar l’onde
Non si levava ancor l’alba novella
Non giacinti o narcisi

L. Marenzio: Ecco che ‘l ciel a noi chiaro

C. Monteverdi
Piagn’ e sospira
Quell’augellin che canta
Zefiro torna

La Compagnia del Madrigale
Il gruppo vocale si è costituito nel 2008 per iniziativa di Rossana Bertini, Giuseppe Maletto e Daniele Carnovich, tutti artisti che da oltre vent’anni si dedicavano al repertorio madrigalistico e alla polifonia sacra.
La Compagnia del Madrigale – che conta anche le voci di Francesca Cassinari, Elena Carzaniga, Raffaele Giordani e Marco Scavazza – è oggi uno dei gruppi madrigalistici più accreditati a livello internazionale.
All’intensa attività discografica, coltivata sin dagli esordi, l’ensemble ha progressivamente affiancato una considerevole attività concertistica, ospite di festival e istituzioni di assoluto rilievo.
Dal festival MiTo al Musikfest Bremen, dalla Wigmore Hall di Londra alla Sala Accademica del Pontificio Istituto di Musica Sacra di Roma.
Nell’ambito di una collaborazione con la Radio Svizzera Italiana (RSI) nel 2009 La Compagnia ha registrato L’Amfiparnaso di Orazio Vecchi e il Primo Libro di Madrigali di Palestrina.
Negli anni successivi, per la casa discografica Glossa, ha inciso un’antologia di madrigali su testi dell’Orlando Furioso e il Sesto Libro di Madrigali di Carlo Gesualdo.
Nel 2014 pubblica il Primo Libro di Madrigali a cinque voci di Luca Marenzio – CD premiato con il Diapason d’Or e il Grammophone Award per la categoria “Early Music” – e un triplo CD dedicato ai Responsoria di Carlo Gesualdo.
Nel 2015 esce il Quinto Libro di Madrigali a sei voci di Luca Marenzio, CD che ha ottenuto il Diapason d’Or e il Preis der deutschen Schallplattenkritik.
Nel 2016 ha registrato il Terzo Libro di Madrigali di Gesualdo e il primo CD dedicato a Monteverdi, Il pianto della Madonna, un antologia di musica sacra e madrigali in versione spirituale, incisioni premiate col Diapason d’Or.
Senza perdere di vista lo studio e l’approfondimento dei repertori madrigalistici particolarmente cari al gruppo – tra cui i programmi dedicati al Canzoniere di Petrarca e ai tre grandi poemi epici Orlando furioso, Gerusalemme liberata e Il Pastor fido – i prossimi progetti vedranno La Compagnia del Madrigale impegnata anche nel campo della produzione musicale sacra.
Nel 2017, in occasione dell’anniversario monteverdiano, ha realizzato una incisione del Vespro della Beata Vergine in collaborazione con Cantica Symphonia e La Pifarescha.

Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.