Sabato 24 giugno l’Amiata Piano Festival suona francese

L’Amiata Piano Festival 2017 parla, anzi suona francese.
E’ infatti tutta dedicata a due grandi compositori d’oltralpe – Claude Debussy e Ernest Chausson – la terza serata della serie “Baccus”, in programma sabato 24 giugno (ore 19) al Forum Bertarelli di Poggi del Sasso (Cinigiano, GR).

Di scena due solisti italiani dalla consolidata fama internazionale, quali il pianista Andrea Lucchesini e la violinista di origine armena Sonig Tchakerian.
A loro si affiancherà il giovane ma agguerrito Quartetto Noûs: formatosi nel 2011 al Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano, è formato da Tiziano Baviera e Alberto Franchin, violini, Sara Dambruoso, viola, e Tommaso Tesini, violoncello.

Di Debussy si ascolteranno uno dei primi importanti lavori – il Quartetto per archi op. 10 – e uno degli ultimi, ovvero la Sonata per violino e pianoforte: un omaggio alla straordinaria parabola creativa del compositore di Saint-Germain-en-Laye.
Gran finale con con lo spettacolare virtuosismo del Concerto per violino, pianoforte e quartetto d’archi op. 21 di Chausson: talmente funambolico da rendere a lungo difficile reperire interpreti disposti ad eseguirlo.

La serata sarà allietata dalla consueta degustazione di vini della Cantina ColleMassari, accompagnata da alcuni prodotti tipici del territorio, in un piacevole brindisi con vista sui dolci colli della Maremma toscana.

Il cartellone dell’Amiata Piano Festival 2017 proseguirà con domenica 25 giugno, poi con le serie Euterpe (27/28/30 luglio) e Dionisus (24/25/26/27 agosto), infine con i due Concerti di Natale l’8 e il 9 dicembre.

I concerti iniziano tutti alle ore 19.00.

Fondato e diretto da Maurizio Baglini, l’Amiata Piano Festival è sostenuto dalla Fondazione Bertarelli.

Biglietti: www.boxofficetoscana.it

Info:
www.amiatapianofestival.com
tickets@amiatapianofestival.com
Tel.: + 39 339 4420336

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...