Giovedì 8 giugno lo ScarlattiLab\Barocco al Museo Archeologico Nazionale di Napoli nell’ambito del ciclo “Miti di Musica”

Giovedì 8 giugno 2017, alle ore 20.00, il ciclo Miti di Musica, collaborazione fra il Museo Archeologico Nazionale di Napoli e la Associazione Alessandro Scarlatti, prosegue con un appuntamento con un percorso nella cantata in lingua napoletana tra ‘600 e ‘700 i secoli in cui si consolida il “Mito” di Napoli, come capitale della Musica.
Il percorso è ideato e curato da Antonio Florio, e realizzato dal progetto ScarlattiLab\Barocco che come sempre riunisce giovani esecutori e musicisti professionisti.
In questa occasione il gruppo sarà guidato da Pierluigi Ciapparelli, storica tiorba de Il Complesso Barocco di Alan Curtis, con il soprano Olga Cafiero, la violoncellista Chiara Mallozzi e Angelo Trancone al clavicembalo.

Un progetto innovativo ed unico in Italia, il contenitore ScarlattiLab raccoglie le iniziative della Associazione Alessandro Scarlatti – Ente Morale dedicate ai giovani cantanti, compositori e strumentisti di I° e II° livello dei Conservatori del Sud e non solo che si affacciano alla carriera professionale.
Nato nel 2011, è al sesto anno di attività, ha vinto sempre nel 2011 il Premio delle Arti del Ministero per l’Istruzione e la Ricerca per la sezione Musica antica, è stato protagonista per la rivista Amadeus di un focus intitolato “Napoli dove il barocco è giovane” con un concerto live in download, ha realizzato 14 produzioni esclusive con programmi su temi insoliti e con musiche rare o in prima esecuzione moderna e ha coinvolto oltre cento musicisti tra studenti di Napoli e altri Conservatori (Bari, Cosenza, Palermo, Verona) docenti interni e prestigiosi tutor.

Il concerto è gratuito
Ingresso al Museo: 2 Euro

Per informazioni:
www.associazionescarlatti.it
Infoline: 081 406011

________________________________________________________

Giovedì 8 giugno 2017, ore 20.00 – Museo Archeologico Nazionale di Napoli
Miti d’amore
Programma
Napoli, Mito barocco
momenti della produzione vocale napoletana tra Seicento e Settecento

Claudio Monteverdi (1567-1643)
Signor, quel infelice
Scena di Proserpina dall’Orfeo
(1607) (Atto IV)

Gioseffo Biffi (documentato dal 1596 al 1606): Villanella del Sig. Gioseppino (Napoli 1606)

Francesco Provenzale (1624-1704)
Sdegnosetta e che vuoi tu
Come io viva, Dio lo sa
All’impero d’amore

Salvatore Lanzetti (1710-1780): Sonata I per violoncello e basso continuo

Cristoforo Caresana (1640-1709)
Quel cor che a te già diede
Ad un sospiro
Viver senza speranza

Nicolò Grillo (prima metà del XVIII secolo): Sassate alle betriate

Giovanni Paisiello (1740-1816): Tengo treglie
________________________________________________________

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Prima del concerto e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...