Mercoledì 12 aprile l’ottantottenne pianista austriaco Jörg Demus apre la ventesima edizione del “Maggio della Musica”

La ventesima edizione del Maggio della Musica s’inaugurerà mercoledì 12 aprile, alle ore 20.15, alla Villa Pignatelli a Napoli, con una leggenda del pianoforte da tempo assente dal capoluogo campano: l’austriaco Jörg Demus, ottantotto anni, protagonista di un recital con brani di Bach, Mozart, Beethoven, Debussy e Franck.
La rassegna, che dal 1997 promuove concerti nei luoghi d’arte partenopei, si svolgerà nella dimora-museo della Riviera di Chiaia, con diciassette appuntamenti fino a novembre.
Novità di quest’anno: ingressi speciali per i giovani tra i 18 e i 25 anni.
Il 5 giugno, il direttore artistico Michele Campanella festeggerà il settantesimo compleanno con un recital nella sua città natale, assieme al Quartetto della Scala.
La serata fa parte dell’integrale brahmsiana 2015-17 del Maggio, che impegnerà inoltre Sestetto Stradivari, Fabrizio Meloni e Monica Leone.

Promosso dall’associazione presieduta da Luigia Baratti, il Maggio della Musica 2017 è realizzato con il contributo del Mibact e della Regione Campania, e in collaborazione con il Polo museale della Campania e con l’associazione Amici del Maggio presieduta da Sergio Meomartini.

Biglietto: 25 euro (prenotazione obbligatoria)

Info: tel 081 5606630 – 3929161691 – 3929160934 – maggiodellamusica@libero.it
www.maggiodellamusica.it

Ufficio Stampa
dott. Paolo Popoli
e-mail: paolopopoli@gmail.com

Il Maggio della Musica 2017 prosegue e porta a compimento, sia sul piano qualitativo che progettuale, gli obiettivi programmati entro il quadro artistico disegnato in questi anni.
Ferma restando infatti la prospettiva sinergica mirata a valorizzare al meglio uno dei principali siti storico-artistici della città quale la neoclassica Villa Pignatelli alla Riviera di Chiaia di Napoli, quest’anno polo esclusivo delle attività musicali, la manifestazione vedrà concludersi alcuni importanti tracciati monotematici e di collaborazione con altre realtà musicali di primo piano del territorio nazionale.
Il Festival Brahms, intrapreso nel 2015 e condotto sino a qui con grande successo di pubblico, si concluderà dunque con gli ultimi quattro appuntamenti rispettivamente affidati al Sestetto Stradivari (formato da musicisti dell’Accademia di Santa Cecilia) che chiuderà la sua proposta d’ascolto con il Sestetto op. 36 e il Quintetto per archi di Brahms (25 giugno), quindi al prestigioso Quartetto della Scala che tornerà a Napoli per ben due volte.
La prima, per festeggiare il settantesimo compleanno del sottoscritto con due capolavori, il Quartetto op. 60 e il Quintetto op. 34 (5 giugno); la seconda, con Fabrizio Meloni, primo clarinetto della Scala, per offrirci l’op. 67 e il Quintetto op. 115 (18 maggio). Infine i fratelli David e Diego Romano, Monica Leone e il sottoscritto offriranno al pubblico napoletano una serata in cui verranno eseguiti il Trio op. 87 e la versione per due pianoforti del Quintetto op. 34 (18 giugno).
Per inaugurare in modo straordinario la stagione tornerà a Napoli dopo lunghissima assenza Jörg Demus, ottantottenne testimone di un’antica tradizione viennese.
Suonerà un programma ricchissimo, tra Bach, Mozart, Beethoven, Franck e Debussy (12 aprile).
A completare la sezione primaverile del nostro programma, e in linea con l’attenzione da sempre riservata dal Maggio alle nuove generazioni, saranno ospitati in calendario alcuni giovani interpreti: il vincitore del Maggio del Pianoforte 2016 Ruben Micieli (20 aprile), il pianista di padre russo e di madre croata ma di cittadinanza italiana Alexander Gadjiev con un programma interamente dedicato a Chopin (25 maggio), e la violinista coreana Suyoen Kim accompagnata dalla pianista Annika Treutler (11 maggio, Sonata di Franck).
Debutterà inoltre a Napoli il clarinettista siro-americano Kinan Azmeh, di grandissimo successo internazionale, accompagnato dal talentuoso Fabrizio Soprano (8 giugno).
Per concludere ospiteremo l’Orchestra Rossini di Pesaro, diretta da Giambattista Giocoli, che ci darà un gustoso anticipo delle celebrazioni rossiniane del 2018 (29 giugno).
Sempre relativamente ai giovani talenti, sarà riproposta in autunno e in quarta edizione, la rassegna interna alla stagione di Concerti denominata Il Maggio del Pianoforte: formula di competizione originalissima, ormai consolidata e vincente, che vede assegnata al pubblico la possibilità di esprimere una valutazione su sei pianisti under 35, selezionati dalla direzione artistica.
Valutazione effettuata dagli spettatori su scheda compilata ad ogni singolo concerto secondo una terna di parametri critico-analitici ed estetici che, al termine dei sei ascolti, porterà ad un conteggio finale e dunque all’individuazione del miglior esecutore premiato con l’inserimento direttamente in locandina per la successiva stagione del Maggio della Musica.
La quarta edizione del contest pianistico si svolgerà dall’8 ottobre al 19 novembre.

Michele Campanella
Direttore artistico Maggio della Musica
_________________________________________________________

Jörg Demus
Jörg Demus nasce a St. Pölten (Austria) nel 1928; la madre è un’affermata violinista, il padre un noto professore di storia dell’arte.
Inizia lo studio del pianoforte all’età di sei anni, a undici è ammesso all’Accademia Musicale di Vienna dove, contemporaneamente alle materie umanistiche del liceo, studia pianoforte con Walter Kerschbaumer, organo con Karl Walter, direzione d’orchestra con il prof. Swarowsky, composizione e regia con Joseph Marx.
Frequenta inoltre corsi di perfezionamento all’estero sotto la direzione di noti pianisti tra i quali spiccano i nomi di Yves Nat, Walter Gieseking, Wilhelm Kempff, Arturo Benedetti Michelangeli ed Edwin Fischer.
Il suo debutto nella sala Brahms di Vienna all’età di 14 anni segna l’inizio di una lunghissima carriera che lo porterà subito nei più importanti centri musicali europei e sudamericani; il successo ottenuto culminerà nella vincita del 1° premio al concorso Busoni a Bolzano nel 1956.
Ospite dei più prestigiosi festivals internazionali, è molto richiesto e conosciuto in Giappone, in Asia e negli USA.
Jörg Demus ha collaborato con i più noti direttori d’orchestra, tra i quali Herbert von Karajan, Joseph Krips, Wolfgang Sawallisch, Seijo Ozawa, Carlo Zecchi, André Cluytens.
Il suo contributo nel campo discografico è imponente: vanta un repertorio di ben 350 LP, Compact Disc e registrazioni video con le opere complete per pianoforte di Robert Schumann e Claude Debussy, il “Clavicembalo ben temperato”, “Clavierübung” e i concerti per pianoforte di Bach, Haydn, Mozart e Beethoven.
Numerosi suoi dischi sono stati insigniti del premio Edison.
Diverse le incisioni dedicate alla musica da camera e alla liederistica con artisti di alto livello quali Dietrich Fischer-Dieskau, Elisabeth Schwarzkopf, Elly Ameling e Peter Schreier.
L’artista, appassionato cultore di strumenti antichi, cura da sempre la raccolta e il restauro di strumenti a tastiera, creando così l’occasione per nuove incisioni discografiche.
Nella regione del Salzkammergut (Salisburghese) ha fondato un museo sulla storia del pianoforte.
Il Maestro Demus è inoltre un apprezzato pedagogo: tiene corsi di perfezionamento in Italia, negli USA e in Giappone.
Numerose le sue composizioni che lo vedono autore di sonate per pianoforte e violino, pianoforte e violoncello, trii, pianoforte solo e Lieder.

Maggio della Musica 2017 – Programma generale

Mercoledì 12 aprile 2017, alle ore 20.15
Veranda neoclassica di Villa Pignatelli – Napoli
Inaugurazione Maggio della Musica 2017

Jörg Demus, pianoforte
Johann Sebastian Bach, Fantasia Cromatica e Fuga BWV 903
Wolfgang Amadeus Mozart, Adagio in si minore K. 540
Wolfgang Amadeus Mozart, Fantasia in re minore K. 397
Ludwig van Beethoven, Sonata in do minore op. 111
Claude Debussy, La terrasse des audiences du clair de lune
Claude Debussy, Clair de lune
Claude Debussy, La cathedrale engloutie
César Franck, Preludio, Corale e Fuga
Biglietto: 25 euro (prenotazione obbligatoria)
Info: tel 081 5606630 – 3929161691 – 3929160934 – maggiodellamusica@libero.it
http://www.maggiodellamusica.it

Giovedì 20 aprile 2017, alle ore 20.15
Veranda neoclassica di Villa Pignatelli – Napoli
Recital del vincitore del Maggio del Pianoforte 2016
Ruben Micieli, pianoforte

Wolfgang Amadeus Mozart (1756 – 1791), Sonata n. 12 in Fa maggiore, K. 332
Ludwig van Beethoven (1770 – 1827), Sonata n. 2 in La maggiore, op. 2 n. 2
Sergej Prokof’ev (1891 – 1953), Sonata n. 6 in La maggiore, op. 82

Giovedì 11 maggio 2017, alle ore 20.15
Veranda neoclassica di Villa Pignatelli – Napoli
Suyoen Kim, violino
Annika Treutler, pianoforte

Franz Schubert (1797 – 1828), Sonatina per violino e pianoforte in Re maggiore, op.137 n. 1, D. 384
Ludwig van Beethoven (1770 – 1827), Sonata n. 7 per violino e pianoforte in do minore, op. 30 n. 2
César Franck (1822 – 1890), Sonata in La maggiore per violino e pianoforte

Giovedì 18 maggio 2017, alle ore 20.15
Festival brahmsiano
Quartetto d’archi della Scala di Milano
Fabrizio Meloni, clarinetto

Johannes Brahms (1833 – 1897)
Quartetto per archi n. 3 in Si bemolle maggiore, op. 67
Quintetto in si minore per clarinetto e archi, op. 115

Giovedì 25 maggio 2017, alle ore 20.15
Veranda neoclassica di Villa Pignatelli – Napoli
Alexander Gadjiev, pianoforte

Fryderyk Chopin (1810 – 1849)
Improvviso in Fa diesis maggiore, op. 36
Barcarola in Fa diesis maggiore, op. 60
Notturno in do diesis minore, op. 27 n.1
Notturno in Re bemolle maggiore, op. 27 n. 2
Ballata n. 4 in fa minore, op. 52
Polacca in do diesis minore, op. 26 n. 1
Sonata n. 2 in si bemolle minore, op. 35

Lunedì 5 giugno 2017, alle ore 20.15
Veranda neoclassica di Villa Pignatelli – Napoli
Festival brahmsiano
Quartetto d’archi della Scala di Milano
Michele Campanella, pianoforte

Johannes Brahms (1833 – 1897)
Quartetto in do minore n. 3 per pianoforte e archi, op. 60
Quintetto in fa minore per pianoforte e archi, op. 34

Giovedì 8 giugno 2017, alle ore 20.15
Veranda neoclassica di Villa Pignatelli – Napoli
Kinan Azmeh, clarinetto
Fabrizio Soprano, pianoforte

Francis Poulenc (1899 – 1963), Sonata per clarinetto e pianoforte, FP 184
Alban Berg (1885 – 1935), Vier Stücke per clarinetto e pianoforte, op. 5
Béla Bartók (1881 – 1945), Rumänische Volkstänze
László Draskóczy (1905 – 1967), Danze di Korond

Domenica 18 giugno 2017, alle ore 18.00
Veranda neoclassica di Villa Pignatelli – Napoli
Festival brahmsiano
David Romano, violino
Diego Romano, violino
Monica Leone, pianoforte
Michele Campanella, pianoforte

Johannes Brahms (1833 – 1897)
Trio n. 2 in Do maggiore per archi e pianoforte, op. 87
Sonata in fa minore per due pianoforti, op. 34 bis

Domenica 25 giugno 2017, alle ore 18.00
Veranda neoclassica di Villa Pignatelli – Napoli
Festival brahmsiano
Sestetto Stradivari

Johannes Brahms (1833 – 1897)
Quintetto n. 1 in Fa maggiore per archi, op. 88
Sestetto n. 2 in Sol maggiore per archi, op. 36

Giovedì 29 giugno 2017, alle ore 20.15
Veranda neoclassica di Villa Pignatelli – Napoli
Orchestra Sinfonica Gioachino Rossini

Gioachino Rossini (1792 – 1868) – arr. Vincenzo Gambaro, Il barbiere di Siviglia smart

Il Maggio del Pianoforte 2017 – IV edizione
Veranda neoclassica di Villa Pignatelli – Napoli

Domenica 8 ottobre 2017, alle ore 11
Beniamino Iozzelli, pianoforte

Franz Joseph Haydn (1732 – 1801), Sonata in Do maggiore, Hob. XVI:50
Alexandr Skrjabin (1872 – 1915), Sonata n. 4 in Fa diesis maggiore, op. 30
Fryderyk Chopin (1810 – 1849), Studi op.10 n. 8, 9, 10, 11, 12
Robert Schumann (1810 – 1856), Études symphoniques, op. 13

Domenica 15 ottobre 2017, alle ore 11
Yasuko Sagawa, pianoforte

Feliks Blumenfeld (1863 – 1931), Studio for the Left-Hand in La bemolle maggiore, op. 36
Camille Saint-Saëns (1835 – 1921), 6 Etudes pour la main gauche seule op. 135
Béla Bartók (1881 – 1945), Study n. 1 for the left hand da 4 Piano Pieces, Sz. 22
Takashi Yoshimatsu (1953), Tapiola Visions per la mano sinistra, op. 92

Domenica 22 ottobre 2017, alle ore 11
Ludovica De Bernardo, pianoforte

Ludwig van Beethoven (1770 – 1827): Sonata n. 13 in Mi bemolle maggiore, op. 27 n. 1, “quasi una fantasia”
Franz Liszt (1811 – 1886) / Richard Wagner (1813 – 1883), Isoldes Liebestod
Alexandr Skrjabin (1872 – 1915), Sonata-fantaisie n. 2 in sol diesis minore, op. 19
Sergej Rachmaninov (1873 – 1943), Études-Tableaux op. 33
Béla Bartók (1881 – 1945), Sonata BB 88, Sz 80 (1926)

Domenica 29 ottobre 2017, alle ore 11
Pietro Bonfilio, pianoforte

Ludwig van Beethoven (1770 – 1827), Sonata n. 31 in La bemolle maggiore, op. 110
Johannes Brahms (1833 – 1897), Due Rapsodie per pianoforte, op. 79
J. Brahms (1833 – 1897) / Niccolò Paganini (1782 – 1840), Variazioni in la minore, op. 35 (fascicolo II)

Domenica 12 novembre 2017, alle ore 11
Giulio Potenza, pianoforte

Leóš Janáček (1854 – 1928), Sonata in mi bemolle minore Z ulice, 1.X.1905 (Dalla strada)
Nikolaj Medtner (1880 – 1951), Sonata in la minore, op. 38 n. 1 “Reminiscenza”
Robert Schumann (1810 – 1856), Carnaval: scènes mignonnes sur quatre notes per pianoforte, op. 9

Domenica 19 novembre 2017, alle ore 11
Leonardo Pierò, pianoforte

Johann Sebastian Bach (1685 – 1750), Concerto nach italienischen Gusto (Concerto in stile italiano) in Fa maggiore, BWV 971
Ludwig van Beethoven (1770 – 1827), Sonata n. 11 in Si bemolle maggiore, op. 22
Felix Mendelssohn-Bartholdy (1809 – 1847), Fantasia in fa diesis minore, op. 28
Sergej Prokof’ev (1891 – 1953), Sonata in la minore n. 3, op. 28

Domenica 26 novembre 2017, alle ore 11
Giorgio Trione Bartoli, pianoforte *
* finalista ex aequo edizione 2016

Wolfgang Amadeus Mozart (1756 – 1791), Sonata n. 17 in Re Maggiore, K. 576
Fryderyk Chopin (1810 – 1849), Improvviso n. 1 e n. 2
Karol Szymanowsky (1882 – 1937), Variazioni su un tema popolare polacco op. 10
Maurice Ravel (1875 – 1937), “Scarbo” da Gaspard de la nuit

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Dal mondo della musica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...